Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Superzelda

La vita disegnata di Zelda Fitzgerald

By Tiziana Lo Porto,Daniele Marotta

(253)

| Paperback | 9788875212964

Like Superzelda ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Ballerina, pittrice e scrittrice, Zelda Sayre (1900-1948), moglie dello scrittore Francis Scott Fitzgerald, ha incarnato più di ogni altra sua contemporanea il prototipo della "maschietta", creando un modello di femminilità alternativa e ribelle che Continue

Ballerina, pittrice e scrittrice, Zelda Sayre (1900-1948), moglie dello scrittore Francis Scott Fitzgerald, ha incarnato più di ogni altra sua contemporanea il prototipo della "maschietta", creando un modello di femminilità alternativa e ribelle che è sopravvissuto ben oltre gli Anni Ruggenti - grazie anche alle opere del marito, che a lei si è ispirato nel costruire le eroine più riuscite dei suoi romanzi. Questo graphic novel ne racconta le vicende, dall'infanzia in Alabama, passando per l'incontro con Scott, il matrimonio e la scandalosa luna di miele a New York, e poi i viaggi in Europa e in Africa, le frequentazioni con Ernest Hemingway, Dorothy Parker, John Dos Passos e molti altri protagonisti della scena intellettuale e artistica dell'epoca, fino alla malattia, il ricovero per schizofrenia e il drammatico epilogo. Sceneggiato a partire dai romanzi del marito, e disegnato utilizzando l'iconografìa dell'epoca e le foto di famiglia di casa Fitzgerald, Superzelda è il ritratto a fumetti della coppia più spericolata e romantica di quella che Gertrude Stein definì "generazione perduta".

32 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un terribile stridio fra oggetto e racconto.

    Dio che ragazza frivola, un vero e proprio istrione questa Zelda, e quanta oggettività nel racconto.

    Is this helpful?

    Rumble_Fish said on Jun 4, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Per conoscere Zelda Fitzgerald

    La vita di Zelda Fitzgerald, dall'infanzia, all'incontro con il marito Francis Scott, alla malattia e alla morte.

    In favore del libro, posso dire che non sono troppo abituato alle graphic novels e che non ero così interessato all'argomento (h ...(continue)

    La vita di Zelda Fitzgerald, dall'infanzia, all'incontro con il marito Francis Scott, alla malattia e alla morte.

    In favore del libro, posso dire che non sono troppo abituato alle graphic novels e che non ero così interessato all'argomento (ho letto il libro su insistenza di un amico). Se le premesse per la lettura non erano ottimali, Superzelda non ha però migliorato il mio giudizio: il tratto accennato dei disegni non mi è piaciuto per niente, la struttura delle tavole è ripetitiva, la narrazione molto (troppo?) didascalica. Il personaggio di Zelda non mi è parso per di più molto interessante: schizofrenico (come il marito), preso continuamente tra la frenesia di vivere al massimo ogni esperienza e una disperata tristezza... ma niente di più. Questa biografia scava ben poco nell'interiorità di Zelda: a lettura conclusa, posso dire di aver conosciuto il dramma della sua esistenza, ma non ne sono stato minimamente toccato.

    Is this helpful?

    Marco F. said on Nov 18, 2013 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Zelda Sayre (1900-1948) è la moglie di Francis Scott Fitzgerald. La sua vita e la loro relazione sono esposte in questa graphic novel di 170 tavole, in cui i disegni di Daniele Marotta - con l’uso di soli 3 colori (bianco, nero e azzurro) – e i testi ...(continue)

    Zelda Sayre (1900-1948) è la moglie di Francis Scott Fitzgerald. La sua vita e la loro relazione sono esposte in questa graphic novel di 170 tavole, in cui i disegni di Daniele Marotta - con l’uso di soli 3 colori (bianco, nero e azzurro) – e i testi di Tiziana Lo Porto fanno rivivere uno spirito ribelle, una personalità affascinante e anticonformista, perennemente insoddisfatta. E che chiuderà una vita spumeggiante con una tragica fine.
    Personaggio dissonante rispetto ai canoni dei primi decenni del Novecento, Zelda incarnò il prototipo della “maschietta”, modello di femminilità che fece epoca negli anni Venti, quelli “ruggenti” del Proibizionismo, attraversati dalla “generazione perduta” (definizione di Gertrude Stein). Zelda, dice Scott, è una di quelle ragazze che non devono fare il minimo sforzo per fare innamorare; “sono due i tipi di uomini che solo di rado si innamorano di lei: gli stupidi, che di solito hanno paura della sua intelligenza, e gli intellettuali, che di solito hanno paura della sua bellezza. Tutti gli altri le appartengono per diritto naturale”.
    Nel racconto si inseriscono pensieri su Zelda proposti da personaggi come Patti Smith: “da bambina, mi identificai con il suo spirito ribelle, e cominciai a chiedermi perché la gente non può prendere a calci le vetrine”.
    La sceneggiatura attinge a piene mani dal fondo autobiografico degli romanzi del marito, dalle lettere e dai testi scritti sulla coppia.
    Il segno – con influenze di José Munoz e Gipi, o almeno così mi è parso – riprende le foto di famiglia e la grafica dell’epoca.
    L’editore è quello che sta ripubblicando l’opera integrale di Francis Scott Fitzgerald.

    Is this helpful?

    Rudi said on Jun 14, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    storia affascinante ma un po' didascalica. Il tratto del disegnatore non mi fa impazzire.

    Is this helpful?

    luigighirri75 said on Feb 18, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (253)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 172 Pages
  • ISBN-10: 8875212961
  • ISBN-13: 9788875212964
  • Publisher: Minimum Fax
  • Publish date: 2011-01-01
Improve_data of this book