Sur la route

By

Editeur: Gallimard (Folio, 766)

3.7
(13041)

Language: Français | Number of pages: 436 | Format: Mass Market Paperback | En langues différentes: (langues différentes) English , Spanish , Chi traditional , Chi simplified , German , Italian , Swedish , Portuguese , Catalan , Dutch , Polish , Czech , Japanese

Isbn-10: 2070367665 | Isbn-13: 9782070367665 | Publish date: 

Preface Michel Mohrt

Aussi disponible comme: Others , Hardcover , Paperback

Category: Biography , Fiction & Literature , Travel

Aimez-vous Sur la route ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 4

    consigliato, da leggere attentamente confrontandolo al periodo storico per cogliere il perchè dei suoi temi, da leggere anche se non si condivide il punto di vista dell'autore, è importante infatti ca ...continuer

    consigliato, da leggere attentamente confrontandolo al periodo storico per cogliere il perchè dei suoi temi, da leggere anche se non si condivide il punto di vista dell'autore, è importante infatti capire il punto di vista dei beat
    recensione completa qui:http://theoldbookshopcompany.blogspot.it/2016/07/sulla-strada-jack-kerouac.html

    dit le 

  • 1

    Lapidatemi pure se volete, ma per me il titolo poteva essere benissimo:"Nullafacenti a zonzo". Ho iniziato a leggere questo libro con delle aspettative altissime, e l'ho concluso con profonda delusion ...continuer

    Lapidatemi pure se volete, ma per me il titolo poteva essere benissimo:"Nullafacenti a zonzo". Ho iniziato a leggere questo libro con delle aspettative altissime, e l'ho concluso con profonda delusione."Andare,andare,bisognava andare...".Kerouac, per educazione, meglio che non ti dica dove. Non seguirò mai più i consigli di un lettore presuntuoso e pieno di sè che millanta chissà quali principi sulla vita...mannaggia a lui!!

    dit le 

  • 1

    Forse l'ho letto nel momento sbagliato... ho sempre sentito parlare molto bene di questo libro e mi aspettavo molto... mi dispiace ma non mi è piaciuto affatto...

    dit le 

  • 5

    UN VIAGGIO SPIRITUALE "ALTERNATIVO"

    Un viaggio spirituale "alternativo", su e giù per gli USA (e oltre) alla ricerca di una vera felicità che sembra inafferrabile.

    dit le 

  • 4

    L’ho letto ormai tanti anni fa prima di partire con l’Interrail, e in giro per l’Europa ci sentivamo come Dean Moriarty e Sal Paradise. Scorrere queste pagine dopo oltre vent’anni non farà più lo stes ...continuer

    L’ho letto ormai tanti anni fa prima di partire con l’Interrail, e in giro per l’Europa ci sentivamo come Dean Moriarty e Sal Paradise. Scorrere queste pagine dopo oltre vent’anni non farà più lo stesso effetto, ma quella fame mai appagata di libertà che si respira on the road non si scorda più.

    dit le 

  • 2

    bah...

    Si può anche sopravvivere senza... forse hanno ragione quelli che sostengono che vada letto a vent'anni, perchè a trentotto ho fatto davvero fatica ad arrivare alla fine... L'ho terminato perchè volev ...continuer

    Si può anche sopravvivere senza... forse hanno ragione quelli che sostengono che vada letto a vent'anni, perchè a trentotto ho fatto davvero fatica ad arrivare alla fine... L'ho terminato perchè volevo leggerlo da una vita e speravo che sul finire mi avrebbe dato le ragioni del non averlo mollato...

    dit le 

Sorting by
Sorting by