Suttree

Voto medio di 1050
| 294 contributi totali di cui 263 recensioni , 31 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Per vivere Suttree pesca pesci gatto nelle acque limacciose del fiume Tennessee. E sul fiume vive, in una baracca galleggiante ai margini della città di Knoxville, fra ratti reali e metaforici. Ci si è trasferito dopo aver abbandonato un'esistenza di ...Continua
Flavio Firmo
Ha scritto il 09/01/18
Il pescatore
Considero McCarthy tra i colossi della letteratura e ho letto molti suoi romanzi. Qualcuno lo considero un capolavoro, altri mi sono piaciuti meno. Suttree è difficile da inquadrare. C'è la storia del pescatore, o meglio la non-storia come accade spe...Continua
Nemseck
Ha scritto il 28/07/17
L'inerzia dell'essere
Cormac McCarthy è uno di quegli autori che devo sempre prendere con le pinze, questo perché indubbiamente si manifesta come uno di quelli che fin da subito, fin dalle prime frasi e parole, instilla nel mio profondo un senso di inadeguata piccolezza....Continua
Lake's Meadow
Ha scritto il 14/06/17
"Suttree fra gli altri, tristi figli delle parche che hanno per dimora il mondo, tutti qui riuniti per un breve istante a ritardare il momento della partenza." Molto bella la storia, tragedia e commedia. Le parti di descrizioni, barocche contorte psi...Continua
Filo
Ha scritto il 30/05/17
Una delusione imprevista
Che dire? Da lettore seriale di McCarthy di cui ho molto amato la trilogia del west (soprattutto Cavalli Selvaggi) La strada e Non è un paese per vecchi, aspettative alte, ma questo giovanile Suttree mi ha spiazzato. Ho trovato un linguaggio barocco...Continua
Giusy Pascarella
Ha scritto il 16/05/17
Eccessivo bollare questo corposo romanzo di McCarthy come il suo capolavoro. Il romanzo ha certamente una sua forza ed attrattiva,concentrate nella figura del protagonista Suttree -anti eroe che rifiuta la vita borghese per intraprenderne una svincol...Continua

Giulia Macchi
Ha scritto il Apr 12, 2018, 19:27
Si svegliò durante la notte con il treno che rallentava. Odore di fumo stantio e muffa dal vetusto rivestimento di legno della carrozza. L'uomo cui era ammanettato dormiva a bocca aperta. Guardò fuori dal vetro. Una lunga schiera di pollai illuminati...Continua
Giulia Macchi
Ha scritto il Apr 12, 2018, 19:27
La raggiunse poco oltre il limitare del bosco. Lei gli fu dappertutto. Cadeva una leggera pioggia ed erano entrambi bagnati. Lei nuda sotto la coperta. Che le cadde ai piedi in una pozza scura. Dove lui si inginocchiò, la pioggia che le gocciolava da...Continua
Giulia Macchi
Ha scritto il Apr 12, 2018, 19:27
“E poi cosa succede? Quando? Una volta morto? Niente succede. Sei morto. Tempo fa mi hai detto che credevi in Dio. Il vecchio agitò una mano. Può darsi, disse. Ma non vedo perché lui dovrebbe credere in me. Oh, mi piacerebbe parlarci un attimo, se po...Continua
Giulia Macchi
Ha scritto il Apr 12, 2018, 19:27
La notte è fredda, sempre più fredda, una nebbia che si insinua minacciosa nelle strade. Movimenti malefici sotto i piedi, un alito fetido che si leva visibile dai tombini forati. L'autoinnaffiatrice passa come una bestia notturna, la spazzola a form...Continua
Giulia Macchi
Ha scritto il Apr 12, 2018, 19:27
Contro chi cazzo ci stiamo battendo?, chiese Suttree. E chi cazzo se ne frega ? Se non è uno di McAnally spaccagli la faccia. Ed eccoli inghiottiti da un'orda infausta, la sala fumosa trasformata in una terra di nessuno piena di ubriaconi dall'aria t...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi