Sweet Soul Music

di | Editore: Arcana
Voto medio di 35
| 8 contributi totali di cui 4 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
intortetor
Ha scritto il 25/06/16
la storia del soul, da san cooke che lascia la musica sacra per quella profana al crollo della stax records per eccesso di ambizioni e cattiva gestione: sembra materiale da film, e se si è appassionati si rischia di impazzire ad annotarsi tutti i nom...Continua
  • 1 mi piace
Matteo
Ha scritto il 25/04/12
Il rhythm and blues e il soul del sud degli Stati Uniti. Il racconto delle carriere di artisti del calibro di Ray Charles, Sam Cooke, Solomon Burke, Otis Redding e altri ancora, intrecciato alla storia di etichette come la Stax, l'Atlantic, la Goldwa...Continua
Matteo Starri
Ha scritto il 02/10/11
Essenziale per gli amanti della Stax

Spaccato interessantissimo su tutto il mondo non-Motown del Soul americano

ochun
Ha scritto il 15/09/10

il rhytmn and blues il gospel e il soul affrontati attraverso le singole storie dei protagonisti gli intrecci e la nascita di case discografiche storiche la stax la atlantic un pezzo di musica ...


míol mór:...
Ha scritto il Oct 27, 2014, 11:20
"If you want to know the truth", echoes the reverend C.L. Franklin's ghostly voice, "Aretha has never left the church. If you have the ability to feel, and you have the ability to hear, you know that Aretha is still a gospel singer".
Pag. 394
  • 1 mi piace
míol mór:...
Ha scritto il Oct 27, 2014, 11:12
David and Isaac became a kind of underground legend, with their shows known to session players and club-goers around town for being just as hot as Sam and Dave's. "Sam and Dave were actually the extension of Isaac and David", says Jimmy Johnson, the...Continua
Pag. 184
  • 1 mi piace
míol mór:...
Ha scritto il Oct 27, 2014, 11:03
As Solomon has said, "You know, the beauty of America is that you can try anything, and if people go for it, you can keep on doing it".
Pag. 91
  • 1 mi piace
míol mór:...
Ha scritto il Oct 27, 2014, 11:02
In the words of George Trow, Ahmet's biographer, Ahmet "did not seek to reproduce an older music exactly, rather he sought to introduce black musicians of the day to black musical modes older and more powerful than the ones they knew".
Pag. 63
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi