Taccuini 1919-21

Voto medio di 11
| 2 contributi totali di cui 2 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nella Mosca postrivoluzionaria stretta dalla morsa della fame e della guerra civile, Marina Cvetaeva affida alle pagine dei taccuini il racconto delle sue giornate. Episodi di vita quotidiana si mescolano a lettere, progetti di opere, versi, fulminee ...Continua
Sostieneoz
Ha scritto il 24/04/14
"Perché questo è Amore, e quello Romanticismo"
Il gustoso antipasto della curatrice Napolitano nell'introduzione anticipa i gioielli che da lì a poco possiamo ammirare in vetrina: nella Cvetaeva c'è tutto l'amore del mondo: si dà, e spesso non riceve, o non riceve come merita, mentre del marito n...Continua
Daisy (in...
Ha scritto il 01/04/14
«Nessuno sa quale deserto sia la mia vita»
Ho riempito un taccuino con frasi e brani dei due taccuini della Cvetaeva. Questi libro contiene infatti solo due dei dodici quaderni, o diari, che la poetessa scrisse dal 1912 (anno della nascita della prima figlia) al 1938, due anni prima di impicc...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi