Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Tanglewreck

By

Publisher: Bloomsbury Publishing PLC

3.2
(50)

Language:English | Number of Pages: 416 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) German , Italian , Spanish

Isbn-10: 1408801280 | Isbn-13: 9781408801284 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like Tanglewreck ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
But Time is big business, and whoever gets control of Time controls life as we knowit!In a house called Tanglewreck lives a girl called Silver and her guardian ...
Sorting by
  • 3

    Trama molto bella e protagonisti curiosi ... ma finisce tutto troppo in fretta.

    Sarò pazza a chiederlo, ma avrei preferito che fosse una saga (oppure lo è? sono passati anni da quando ho letto ...continue

    Trama molto bella e protagonisti curiosi ... ma finisce tutto troppo in fretta.

    Sarò pazza a chiederlo, ma avrei preferito che fosse una saga (oppure lo è? sono passati anni da quando ho letto questo libro). Il materiale è originale, e merita uno sviluppo maggiore. Il libro sarebbe potuto essere tranquillamente più lungo, senza stancare il lettore. Invece, l'autrice ha tirato le (molte) fila della trama nel finale di un solo libro, facendolo risultare confuso e approssimato. Peccato.

    said on 

  • 3

    Peccato per il finale troppo, ma veramente troppo veloce, altrimenti il libro sarebbe valso anche qualcosa di più. Suppongo venga ritenuto un fantasy per ragazzi ma credo sia assolutamente godibile ...continue

    Peccato per il finale troppo, ma veramente troppo veloce, altrimenti il libro sarebbe valso anche qualcosa di più. Suppongo venga ritenuto un fantasy per ragazzi ma credo sia assolutamente godibile anche da adulti che magari possono apprezzare maggiormente riferimenti alla fisica quantistica e alla relatività che un ragazzo difficilmente conosce. I personaggi sono sì semplici ma la storia si fa interessante e promette molto bene per tutto il libro con anche interessanti divagazioni pseudo scientifiche e discussioni sullo spazio-tempo. Veramente buona l'idea ma un grosso peccato per questo finale scontato che però avrebbe richiesto qualche pagina in più per essere approfondito meglio.

    said on 

  • 0

    Il tempo è impazzito: i cronotornado fanno apparire e scomparire falangi egiziane e autobus, i treni si bloccano in trappole temporali e poi arrivano con un’ora d’anticipo, i governi si ...continue

    Il tempo è impazzito: i cronotornado fanno apparire e scomparire falangi egiziane e autobus, i treni si bloccano in trappole temporali e poi arrivano con un’ora d’anticipo, i governi si preoccupano e gli scienziati non capiscono. Cosa può farci una ragazzina orfana di nome Argenta? Molto più di quel che si crede, secondo il sinistro orologiaio Abel Darkwater, perché lei è l’unica in grado di trovare l’orologio guardatempo, che rimetterebbe per sempre a posto le lancette. Argenta abita con un’odiosa zia e un coniglio spione in una vecchia casa vivente che la ascolta e le parla, ma sarà costretta a lasciarla per cercare il guardatempo con l’amico Gabriel: incontrerà il suo antenato pirata, sfiorerà buchi neri, finirà nell’alambicco di un alchimista, affonderà nelle sabbie del tempo e affronterà una potente multinazionale che vuole impossessarsi dell’orologio per vendere trasfusioni temporali, e non potrà avere esitazioni, perché il tempo passa veloce come non mai.

    calvina

    said on 

  • 5

    Inizialmente volevo dare a questo libro solo tre stellette perché c'era qualcosa che non mi convinceva, nonostante abbia apprezzato la capacità della Winterson di variare il linguaggio in base ai ...continue

    Inizialmente volevo dare a questo libro solo tre stellette perché c'era qualcosa che non mi convinceva, nonostante abbia apprezzato la capacità della Winterson di variare il linguaggio in base ai personaggi. Oggi, dopo aver letto la conclusione, mi sono ricreduta. Il finale a sorpresa... mi ha sorpreso! ;)

    said on 

  • 4

    La scrittura della Winterson è sempre giocata sulla polisemia, sfrontata nelle metafore, la frontiera tra prosa e poesia, senza eccedere negli sperimentalismi. Ho preso questo libro, incuriosita dal ...continue

    La scrittura della Winterson è sempre giocata sulla polisemia, sfrontata nelle metafore, la frontiera tra prosa e poesia, senza eccedere negli sperimentalismi. Ho preso questo libro, incuriosita dal fatto che si trattasse di un libro per ragazzi. Io credo di essere stata una ragazzina sveglia, ai tempi, e mi sarebbe piaciuto leggere le avventure di Argenta: è un libro pauroso, con morti e scomparsi, che provoca una certa angustia ben poco infantile, e l'autrice è sempre molto attenta a questo uso "al limite" della parole. Forse questo è anche il suo limite, come libro per ragazzi, perchè diventa difficile, in alcuni punti, decifrabile pienamente da chi ha strumenti linguistici da "gente grande". Perciò per me è un bel libro, ma io non sono un'adolescente. Insomma, scritto meglio di Harry Potter, secondo me può essere apprezzato da bambini intelligenti e da adulti non necessariamente infantilizzati.

    said on 

  • 3

    un po' di "Momo" di Ende, un po' di "Nessun dove" di Gaiman ed un po' delle oscure materie di Pullman conditi con una salsa di meccanica quantistica...

    said on