Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tao Te Ching

Una guida all'interpretazione del libro fondamentale del taoismo

By Lao Tzu

(65)

| Paperback | 9788807722691

Like Tao Te Ching ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il Tao Te Ching (Daodejing nella nuova trascrizione Pinyin del cinese) è il testo fondamentale del taoismo. Tradizionalmente attribuito al "Vecchio Maestro", Lao Tzu, contemporaneo anziano di Confucio, questo libricino antico di duemilacinquecento an Continue

Il Tao Te Ching (Daodejing nella nuova trascrizione Pinyin del cinese) è il testo fondamentale del taoismo. Tradizionalmente attribuito al "Vecchio Maestro", Lao Tzu, contemporaneo anziano di Confucio, questo libricino antico di duemilacinquecento anni contiene in forma poetica e supremamente concisa insegnamenti che si collocano ai vertici della saggezza umana di ogni tempo. Malgrado il gran numero di traduzioni esistenti, la sottigliezza e la ricchezza dell'opera del Vecchio Maestro sono rimaste finora accessibili solo ai sinologi. Il testo cinese infatti è spesso enigmatico e sempre contiene molteplici risonanze e allusioni, onde ogni traduzione è inevitabilmente parziale e riduttiva. Lo scopo di questo libro è mettere a disposizione, in maniera chiara e non accademica, del lettore anche non specialista gli strumenti per apprezzarne tutta la profondità e la varietà di sfaccettature. Il volume non si limita quindi a fornire una nuova traduzione, bensì offre una scelta di classiche traduzioni del passato, un commento delle idee fondamentali, una discussione sulle possibili interpretazioni e un'analisi parola per parola del testo cinese.

110 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    IL sogno di Chuang-tzu...

    Forse intuibile, meditabile, immaginabile. Di certo non spiegabile e a volte impossibile. Di sicuro il punto in cui tutti i contrari si incontrano e si completano nella loro diversità...luce ed ombra maschile e femminile freddo e caldo l'essere e il ...(continue)

    Forse intuibile, meditabile, immaginabile. Di certo non spiegabile e a volte impossibile. Di sicuro il punto in cui tutti i contrari si incontrano e si completano nella loro diversità...luce ed ombra maschile e femminile freddo e caldo l'essere e il non essere. L'armonia di tutti i contrasti, di ciò che si alterna, della vita e della morte: "Summa oppositorum", momento della più fluida alternanza...l'acqua nella sua forza e nel suo passivo e inarrestabile scorrere. Per l'uomo ne derivava la necessità di agire senza agire, distaccandosi dal mondo contingente rinunziando ad ogni contatto culturale sociale politico o altro. Questo insegnamento dei maestri rimase utopico tranne in rari casi lontani nel tempo. Sarà il paradosso l'esprimersi e il "difendersi" dei taoisti. Il testo, attribuito a Lao-Tzu, che si vuole fondatore del taoismo e vissuto fra il VI° e il V° secolo a.C., è formato da circa cinquemila caratteri, spesso allusivo e non di facile comprensione è sicuramente l'opera cinese più tradotta in quasi tutte le lingue occidentali.
    Le SE edizioni presenta la versione che ha le basi sul testo più antico, più lacunoso ma anche più importante: assente è la tradizionale divisione degli 81 capitoli e vi è invece un'inversione netta delle due parti in cui esso era per tradizione diviso. Leggende e vicende anche curiose accompagnano quindi da sempre questo testo e di tutti i documenti della Cina pre-Han nessuno ha ammaliato così l'occidente; tradotto moltissime volte e il più di queste inutilmente visto le enormi lacune degli studiosi sulla lingua dell'epoca Chou.
    "Il libro della virtù e della via" si può definire come una raccolta di frasi, un breviario di massime per riflettere o meditare, per cercare e magari trovare...al contrario della linea Confuciana, più collettiva, dalle forme politico/organizzative e
    sociali, quella taoista dava molta più importanza all'autonomia del singolo e riconoscendo nel Tao il primo principio di tutte le cose, si poneva questioni e sviluppava concetti metafisici quanto fenomenici...sempre con la loro visione paradossale in cui in fondo poco serviva e serve agitarsi e nutrirsi d'ansie, "Tutto è relativo" e davvero niente è ciò che davvero ci sembra....nel sogno di Chuang-tzu, altro grande interprete del taoismo filosofico, esso si è trasformato in farfalla, e, al risveglio, non sa più se ha effettivamente fatto quel sogno o se invece egli non sia una farfalla trasformatasi in Chuang-tzu.

    Is this helpful?

    LucBon71(de una Luna o una sangre o un beso al cabo) said on Sep 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Chiunque abbia a cuore uno stile di vita ed una filosofia poco occidentalizzata non potrà che apprezzare questo testo che con chiarezza e precisione illustra i principi per una vita retta e in armonia con la propria interiorità.Un libro molto laico c ...(continue)

    Chiunque abbia a cuore uno stile di vita ed una filosofia poco occidentalizzata non potrà che apprezzare questo testo che con chiarezza e precisione illustra i principi per una vita retta e in armonia con la propria interiorità.Un libro molto laico che risulta invece essere ricco di spiritualità e profonde meditazioni.

    Is this helpful?

    Monellaccio08 said on Aug 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro de mesita de noche, junto al despertador. Un libro con una frase, un texto, una palabra justa para un momento justo. Un libro de reflexión para leerlo y releerlo en reflexión. Un libro para pararse e interiorizar. Un libro humano para todas ...(continue)

    Un libro de mesita de noche, junto al despertador. Un libro con una frase, un texto, una palabra justa para un momento justo. Un libro de reflexión para leerlo y releerlo en reflexión. Un libro para pararse e interiorizar. Un libro humano para todas las librerías.

    Un libro per il comodino accanto all'orologio. Un libro con una frase, un testo, una parola justa per un tempo determinato. Un libro di riflessione per leggere e rileggere in riflessione. Un libro per fare una fermata e interiorizzare. Un libro umano per tutti e tutte le librerie.

    Is this helpful?

    Alberto74 said on Jul 25, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Niente di più e niente di meno da quello che è

    "Le parole vere non sono elaborate
    le parole elaborate non sono vere"

    Parole semplici e concetti che restano nel tutto essendo non concetti. Un libro immediato, diretto ed essenziale se già da tempo si è in cammino verso la comprensione dell'essenza ...(continue)

    "Le parole vere non sono elaborate
    le parole elaborate non sono vere"

    Parole semplici e concetti che restano nel tutto essendo non concetti. Un libro immediato, diretto ed essenziale se già da tempo si è in cammino verso la comprensione dell'essenza del tutto.

    Is this helpful?

    Alex Viti said on Nov 14, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il consiglio riguardo questo libro è quello di cominciare dalla pag. 111, dove viene posta una domanda: che cos'è il taoismo? e ci si può illudere di leggere un saggio sull'argomento, mentre invece si scopre che è semplicemente l'insieme di pensieri ...(continue)

    Il consiglio riguardo questo libro è quello di cominciare dalla pag. 111, dove viene posta una domanda: che cos'è il taoismo? e ci si può illudere di leggere un saggio sull'argomento, mentre invece si scopre che è semplicemente l'insieme di pensieri antichi e di riflessioni nuove. Va consultato, non letto; va 'pensato', adattato e criticato, di certo approfondito e...citato:
    "Sapere di non sapere è cosa superiore. Non sapere di non sapere è un male. Perciò il saggio non è malato, egli considera la malattia come tale, e perciò non ne soffre." LAO-TSU pag. 46
    "Nel mondo nulla è più molle e debole dell'acqua, ma, per attaccare ciò che è robusto e solido, niente può superarla, poichè essa non può essere sostituita. Perciò il molle vince il duro, il debole vince il forte. Nel mondo non c'è chi non lo sa, ma nessuno può metterlo in pratica. Perciò le parole del saggio dicono: prendere l'onta dello stato, questo è il signore degli altari; prendere su di sè la sfortuna dello stato, questo è il re del mondo. Parole rette che sembrano assurde." LAO-TSU pag. 53
    " Il TAO è vuoto, lo si usa e non lo si riempe. Abissale! E' simile al progenitore di tutti gli esseri. Li smussa, scioglie i loro nodi, armonizza i loro splendori, s'adegua con la loro polvere. Profondo! Sembra a lungo permanere. Io non so di chi sia figlio, sembra essere precedente al Dominatore." LAO -TSU pag. 58
    "Chi conosce gli uomini è saggio. Chi conosce se stesso è intelligente. Chi vince gli uomini ha la forza. Chi vince se stesso è forte. Chi conosce ciò che basta è ricco. Chi agisce con forza è risoluto. Chi non perde il suo posto dura a lungo. Chi muore e non scompare è longevo." LAO-TSU pag. 87

    Is this helpful?

    Ros69 said on Nov 2, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection