Tempi glaciali

Voto medio di 1179
| 182 contributi totali di cui 175 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Si è mobilitata tutta l'Anticrimine del tredicesimo arrondissement di Parigi sul caso dei due apparenti suicidi. Il coltissimo capitano Danglard, grande estimatore di vino bianco, l'energica Violette Retancourt, lo specialista in pesci d'acqua dolce ...Continua
Medea
Ha scritto il 10/08/18
Surreali poliziotti parigini
Da tempo non leggevo un romanzo della Vargas, perché sinceramente mi ero un po’ stufata del clima surreale che si respira nel tredicesimo arrondissement parigino: il singolare “spalatore di nuvole” e il comandante alcolizzato, l’agente narcolettico e...Continua
Clelia
Ha scritto il 06/07/18

Era molto che non leggevo un giallo.
È come andare in bici in discesa!

Laura G.
Ha scritto il 13/02/18
serie adorabile!
viva Adamsberg che deve “ cercare dei pensieri che ha pensato e che ha dimenticato di pensare” (p. 230) :-)) tra Islanda e Robespierre, una quantità esorbitante di carne al fuoco, bisogna essere attentissimi per seguire le gesta della banda dell’anti...Continua
dashiell
Ha scritto il 16/12/17
i romanzi della Vargas iniziano piano, poi si comincia la salita, ci si inerpica su strade strette e sentieri tortuosi, con un ritmo sempre più avvolgente e veloce. Bene, questo libro non fa eccezione, anche se, dal mio punto di vista, la vicenda fin...Continua
Tempesta
Ha scritto il 24/09/17
Adamsberg e la sua squadra non ci deludono mai. Ancora una interessante indagine svolta, questa volta, fra le ricostruzioni della rivoluzione francese e un viaggio in Islanda. Fra racconti storici e leggende, la Vargas ci conduce in un mondo fantasti...Continua

Katia Leone
Ha scritto il May 16, 2018, 19:26
" E' l'humus della vita la banalità. Raramente ci piove addosso una perla, un granello di sabbia, un minuzzolo luccicante. E in questo oceano di onde qualunque, il potere è il vizio banale più comune dell'uomo."
Supermassimino
Ha scritto il Aug 16, 2016, 17:25
Hai i segugi alle calcagna? Buttagli una carogna e continua tranquillo per la tua strada.
Pag. 115
Marta7
Ha scritto il Dec 27, 2015, 15:11
Dico che chiunque in questo momento trema è colpevole; perchè l'innocenza non ha mai timore della pubblica vigilanza.
Pag. 299
Beatrice
Ha scritto il Dec 07, 2015, 13:49
...Anche lui, un giorno, mi ha mangiato un'anatra. Ma questo non c'entra. -No. -E' nella natura del cane uccidere
Pag. 249
The march hare
Ha scritto il Aug 14, 2015, 11:37
Peccato, se ci rifletti, che i pensieri non abbiano un nome. Potremmo chiamarli, e verrebbero ad accucciarsi ai nostri piedi ventre a terra.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Luigi Antonucci
Ha scritto il May 29, 2018, 15:57
Una interessante rievocazione della rivoluzione francese e dei suoi personaggi Adoro saint just. Molto bello il pezzo in Islanda molto meno il finale.
Clelia49
Ha scritto il Jul 17, 2015, 08:36

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi