Tempo di uccidere

Voto medio di 1145
| 209 contributi totali di cui 196 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sullo sfondo della guerra di conquista dell’Etiopia (1935-1936), il dramma intimo di un tenente, colpevole dell’uccisione di una ragazza indigena. Un eroe solitario, un uomo senza qualità che si lascia vivere tra amori, omicidi, stregonerie e lo spet ...Continua
Luccio
Ha scritto il 05/02/18
Una fuga e un delitto preterintenzionale scatenano una spirale di avvenimenti tragici e/o meschini; il senso di colpa e il terrore di essere chiamato a rispondere delle varie infrazioni e violenze commesse (queste a danno quasi solo degli etiopi o er...Continua
  • 1 mi piace
Giuseppe
Ha scritto il 10/09/17
Bella storia! L'inizio è conturbante (anche con-turbante, se vogliamo). Guidato dal caso il protagonista si trova coinvolto in una situazione drammatica non cercata, ma subita, e la via che prende per uscirne aumenta l'orrore della vicenda. Tutto il...Continua
  • 6 mi piace
  • 6 commenti
Cxr
Ha scritto il 27/08/17
Storia di un uomo inutile
Decisamente non il mio libro. E forse nemmeno il mio autore, anche se difficilmente mi limito ad un libro per decidere che uno scrittore non fa per me. Da subito, il racconto in prima persona dell’innominato tenente, i suoi ragionamenti sulla guerra...Continua
  • 9 mi piace
  • 3 commenti
Morena
Ha scritto il 01/08/17
Etiopia, durante l'occupazione italiana che ha concluso la sanguinosa invasione voluta da Mussolini. Un tenente a causa di un mal di denti parte in licenza alla ricerca di un dentista, il camion su cui viaggia ha un incidente e decide di proseguire a...Continua
  • 2 mi piace
cynthia collu...
Ha scritto il 22/07/17
SPOILER ALERT
Un capolavoro d’incastri, di sassolini lasciati per strada e poi ripresi. Una struttura mirabile (peccato per l’ultimo capitolo, ma di quello parlerò dopo), dove tutto regge e si sostiene vicendevolmente senza una vera e propria ossatura portante se...Continua
  • 18 mi piace
  • 9 commenti

Annissa
Ha scritto il Aug 09, 2013, 19:38
"Non uscirò mai da questa valle -pensai-. Nessuno vuole che io esca da questa valle."
Pag. 208
† Morgana †...</i>
Ha scritto il Jan 23, 2013, 20:43
Mi sentivo talmente indifeso che entrai nella capanna, ma subito ne uscii ancora più inquieto, dicendomi che , dopotutto, preferivo vedere, volevo vedere. E allora ripensa alla curiosità che uccide i soldati in battaglia, quando la paura fa levare le...Continua
Pag. 236
† Morgana †...</i>
Ha scritto il Jan 23, 2013, 20:42
L'ingegnere e l'indigena, caro dottore, si uccidono scambievolmente e ciascuno col mezzo di cui dispone. L'ingegnere uccide da uomo pratico *che non ha tempo* per verificare un fenomeno già sufficientemente controllato dall'esperienza, e senza chiede...Continua
Pag. 203
  • 1 mi piace
† Morgana †...</i>
Ha scritto il Jan 23, 2013, 20:40
Dalla piazza partivano varie strade, una delle quali portava alla chiesa, un edificio che vedevamo in fondo a un cortile, tra due baracche a veranda. Era una vecchia opera del periodo portoghese, nobilmente invecchiata, asimmetrica, in piedi per mira...Continua
Pag. 79
† Morgana †...</i>
Ha scritto il Jan 23, 2013, 20:39
Come le persone anche i luoghi raggiungono una loro felicità e quella piazza dimenticata e sconnessa esprimeva la pace dei tempi che non tornano.
Pag. 76

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi