Tempo di uccidere

Voto medio di 1121
| 220 contributi totali di cui 207 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 01/08/17
Etiopia, durante l'occupazione italiana che ha concluso la sanguinosa invasione voluta da Mussolini. Un tenente a causa di un mal di denti parte in licenza alla ricerca di un dentista, il camion su cui viaggia ha un incidente e decide di proseguire ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 22/07/17
SPOILER ALERT
Un capolavoro d’incastri, di sassolini lasciati per strada e poi ripresi. Una struttura mirabile (peccato per l’ultimo capitolo, ma di quello parlerò dopo), dove tutto regge e si sostiene vicendevolmente senza una vera e propria ossatura ..." Continua...
  • 15 mi piace
  • 5 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 21/07/17
C'è ben poco da "dire" su questo libro, va soltanto LETTO! E possibilmente tutto d'un fiato! Cosa che, per altro, viene anche decisamente facile data la maestria con la quale è stato scritto. Ad ogni pagina sfogliata tenti di ripeterti “Ok, un ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 10/07/17
Misero me, brindo alla morte.
Proprio come Flaiano, mio nonno andò in Etiopia, sbarcò a Porto Said, partecipò all'occupazione, ebbe un incidente, scrisse un diario e tornò. Prevedibilmente, il diario tradisce un "uomo del suo tempo": suona retorico quanto un proclama di ..." Continua...
  • 16 mi piace
  • 10 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 01/06/17
“Ecco, non potevo disconoscere che i miei argomenti erano meschini, ma erano quelli; e proprio la loro meschinità me li faceva apparire assai forti. Un processo, una licenza revocata, lo scandalo. Ma dovevo dunque temere lo scandalo? Non avevo ..." Continua...
  • 42 mi piace
  • 16 commenti
  • Rispondi

Ha scritto il Aug 09, 2013, 19:38
"Non uscirò mai da questa valle -pensai-. Nessuno vuole che io esca da questa valle."
Pag. 208
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 23, 2013, 20:43
Mi sentivo talmente indifeso che entrai nella capanna, ma subito ne uscii ancora più inquieto, dicendomi che , dopotutto, preferivo vedere, volevo vedere. E allora ripensa alla curiosità che uccide i soldati in battaglia, quando la paura fa levare ... Continua...
Pag. 236
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 23, 2013, 20:42
L'ingegnere e l'indigena, caro dottore, si uccidono scambievolmente e ciascuno col mezzo di cui dispone. L'ingegnere uccide da uomo pratico *che non ha tempo* per verificare un fenomeno già sufficientemente controllato dall'esperienza, e senza ... Continua...
Pag. 203
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 23, 2013, 20:40
Dalla piazza partivano varie strade, una delle quali portava alla chiesa, un edificio che vedevamo in fondo a un cortile, tra due baracche a veranda. Era una vecchia opera del periodo portoghese, nobilmente invecchiata, asimmetrica, in piedi per ... Continua...
Pag. 79
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 23, 2013, 20:39
Come le persone anche i luoghi raggiungono una loro felicità e quella piazza dimenticata e sconnessa esprimeva la pace dei tempi che non tornano.
Pag. 76
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi