Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Temporary Perfections

By Gianrico Carofiglio

(1)

| Paperback | 9781904738725

Like Temporary Perfections ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

It all began with an unusual assignment, a job better suited for Marlowe than for counsel for the defence Guido Guerrieri. Could he find new evidence to force the police to reopen their investigation about the disappearance of Manuela, the daughter o Continue

It all began with an unusual assignment, a job better suited for Marlowe than for counsel for the defence Guido Guerrieri. Could he find new evidence to force the police to reopen their investigation about the disappearance of Manuela, the daughter of a rich couple living in Bari? The stories of Manuela's druggy university friends don't quite add up. Her best friend, Caterina, too beautiful and certainly too young for Guerrieri, is a temptation he doesn't need. While the investigation proceeds, Guido fights his loneliness by talking to the punching bag hanging in his living-room and by walking the streets of Bari late at night, often visiting a colourful bar owned by a former client and ex-prostitute. She somehow provides the clue that explains Manuela's disappearance.

1027 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    carino, lettura piacevole, scrittura leggera e divertita. Scorre via facile facile come un bicchier d'acqua. Del rubinetto, 'che quella di fonte è altra cosa

    Is this helpful?

    Effimera said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Li ho voluti leggere in sequenza, uno dietro l'altro. L'avvocato Guerrieri è diventato il mio compagno di vacanza, ed è stato sorprendente. A pagina 15 del primo romanzo sono stata sul punto di chiudere tutto per una frase costruita male che mi sembr ...(continue)

    Li ho voluti leggere in sequenza, uno dietro l'altro. L'avvocato Guerrieri è diventato il mio compagno di vacanza, ed è stato sorprendente. A pagina 15 del primo romanzo sono stata sul punto di chiudere tutto per una frase costruita male che mi sembrava insopportabile, ed è oltremodo inconsueto che io non l'abbia fatto. A pagina 51 mi ha conquistata con un aggettivo perfetto. A pagina 185 del secondo romanzo mi sono innamorata del personaggio, e non c'è più stato nulla da fare. Sarà senz'altro per tutti i dettagli che abbiamo in comune, il Guerrieri ed io - il giro di boa dei quarant'anni, pochissimi amici, e "quella stronza idea di smettere di fumare". Quella sottile solitudine sentimentale che lo avvolge tra una storia e l'altra, ma anche la naturalezza con cui si lascia coinvolgere. I pensieri del risveglio, l'insonnia, il senso dell'umorismo, l'essere un uomo di sinistra. Il suo senso etico. La sua passione onnivora estesa alla musica, al cinema, alle persone, alla buona cucina. Tutto concorre a renderlo un uomo amabile. Desiderabile. E certo, i suoi casi sono costruiti bene, intorno a circostanze e personaggi estremamente verosimili, grazie al fatto che Carofiglio sia magistrato. Ma costruiti anche in maniera affascinante, da scrittore scafato, non banale - la suspence amalgamata al suo modo di cucinarsi una cena, di approcciare o meglio lasciarsi approcciare dalle donne, di affrontare le crisi di panico, di ricordare l'infanzia. Di stemperare la solitudine comprando libri e dischi e cenando in un locale che pagherei non so che cosa per averlo qui. Questo mi ha sorpresa, perchè di Carofiglio conoscevo la professione ma ignoravo la sua voracità di lettore appassionato e onnivoro. Che è sicuramente responsabile del suo stile. E insomma, ragazzi. Difficile, tenere a mente che il Guerrieri nella realtà non esista. Che peccato. Speriamo almeno che Carofiglio abbia in mente ancora infinite storie da scrivere intorno a lui.

    Is this helpful?

    Dania said on Jun 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Apprezzo sempre i libri regalati. Però se una che non legge abitualmente gialli come me intuisce il possibile responsabile a metà libro, forse la trama ha qualcosa che non va. In generale non mi è dispiaciuto, anche se il testo ogni tanto si adagia s ...(continue)

    Apprezzo sempre i libri regalati. Però se una che non legge abitualmente gialli come me intuisce il possibile responsabile a metà libro, forse la trama ha qualcosa che non va. In generale non mi è dispiaciuto, anche se il testo ogni tanto si adagia su frasi quantomeno ingenue, se non addirittura banali. Diciamo che va bene per una lettura non impegnativa sotto l'ombrellone.

    Is this helpful?

    Danih2o said on Jun 15, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Investigatore non professionista l’alter ego dell’autore, legale pure lui, indaga su una scomparsa. Portamento e spirito da duro dal cuore tenero, politically correct potremmo dire di “sinistra”, si trova ad indagare su una scomparsa
    Carofiglio già ...(continue)

    Investigatore non professionista l’alter ego dell’autore, legale pure lui, indaga su una scomparsa. Portamento e spirito da duro dal cuore tenero, politically correct potremmo dire di “sinistra”, si trova ad indagare su una scomparsa
    Carofiglio già lo conoscevo, e non è che ne avessi questo un gran ricordo, quindi la sorpresa è stata doppiamente piacevole. Raramente si incontrano romanzi che uniscono alla scorrevolezza tipica dei gialli una certa profondità. E’ superfluo che non parliamo di grande letteratura ma di media sì, perché qui il profilo giallo è chiaramente solo un pretesto (peraltro usato benissimo) per parlare d’altro. Malinconici ricordi di gioventù, l’amore per i libri e le occasioni, i momenti perduti. Sul filo di quei momenti, perfetti in virtù proprio dell’estrema labilità si bilancia il precario equilibrio della felicita?

    Is this helpful?

    Bjorn said on May 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Finalmente un vero giallo per Guerrieri: una storia che prende ma con un paio di vistosissime sbavature che i più feroci giallisti non possono non cogliere

    Is this helpful?

    Shana ("backuppata" su Librarything) said on May 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il personaggio che non ti aspetti. Primo libro di Carofiglio e quindi primo di Guerrieri. Personaggio ben delineato. Personaggi secondari altrettanto ben delineati. Credo che leggerò altro. Ho un debole per i protagonisti un po' sfigati!

    Is this helpful?

    Melisah85 said on May 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book