Teoria generale del montaggio

Voto medio di 27
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La "Teoria generale del montaggio" fu scritta nel corso del 1937 ed è rimastaper molto tempo medita. Si tratta della più ampia e audace ricognizione sulmontaggio che Ejzenstejn abbia mai concepito: il cinema resta il suo refer ...Continua
Mlle LiRi
Ha scritto il 15/02/10

Interessante! E complesso.

duchamp100
Ha scritto il 11/12/09

Dietro l'apparente riflessione sul linguaggio cinematografico si nasconde, prima insospettabile, poi manifesto, il titanico tentativo di scrivere un nuovo "Laocoonte".

chichi
Ha scritto il 24/10/09

pallosissimo
non ho altro da aggiungere

Federica Farace
Ha scritto il 26/09/09
Storia del cinema II

Grazie professor Sainati. Uno dei migliori libri di cinema che ho letto, e sicuramente uno degli uomini più colti che abbia mai visto. Si può saltare con agilità dall'altare del Bernini alle pitture cinesi del dodicesimo secolo? Lui può.

Concausa
Ha scritto il 13/03/08
SPOILER ALERT
dalla recensione di Rondolino, G., L'Indice 1985, n.10: "Il valore del libro, e la sua parziale attualità, sta infatti nelle aperture che suggerisce, nell'inquietudine critica che trasmette, nell'insofferenza per i luoghi comuni che tenta di demolire...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi