Terapia di coppia per amanti

Voto medio di 668
| 183 contributi totali di cui 157 recensioni , 22 citazioni , 1 immagine , 2 note , 1 video
Terapia di coppia per amanti è un romanzo a due voci, maschile e femminile, che si alternano a raccontare la loro storia mentre la vivono, perché «ci sono fasi dell’amore in cui la realtà diventa un punto di vista, generalmente quello di chi ...Continua
Ha scritto il 26/09/17
DeSilva sa scrivere, pensieri profondi e ironia napoletana , situazioni non banali e macchiette talmente stereotipate che diventano credibili. L'unico neo (o forse punto di forza?) è che ci sono tanti spunti di riflessione aperti ma non ho capito ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 08/09/17
bellino questo libro, si legge con piacere e de silva non mi delude quasi mai. poi da qualche parte, in qualcuno, sicuramente ci si specchia - oppure, se l’autocritica è un po’ debole, nei personaggi si riconosce qualcuno tra gli amici.
Ha scritto il 06/09/17
Il fatto che si legga con facilità non significa che sia una lettura “leggera”; anzi, il romanzo offre più spunti di riflessione di quanti si possa immaginare, dice verità scomode ma sempre divertendo, con l’ironia che è poi la cifra ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 01/08/17
Un libro leggero, divertente diverso.
Ha scritto il 21/07/17
banalotto sia la storia sia le battute

Ha scritto il Sep 15, 2017, 09:14
Che poi qualcuno dovrebbe spiegarmi perché l'inconscio deve sempre averla vinta. Chi l'ha stabilito, che ha ragione lui? Se partiamo dall'assunto che l'inconscio dice la verità, allora mi domando cosa ce l'abbiamo a fare, il conscio. Se dobbiamo ...Continua
Ha scritto il Nov 02, 2016, 19:25
- Be', non è che vincere sia sbagliato a prescindere. - In amore la vittoria non conta niente, Modesto. L'unica cosa che importa in una coppia è la felicità.
Pag. 146
Ha scritto il Apr 28, 2016, 14:52
"Ma sapete la cosa che proprio non posso soffrire dei sogni? Il fatto che remano contro le decisioni. Sono dei grilli parlanti, però a sonagli, che si approfittano di sapere i cazzi tuoi per farci dei film prodotti da te e proiettarli di notte a ...Continua
Ha scritto il Apr 26, 2016, 07:29
Voi due volete sentirvi adeguati, non felici
Pag. 190
Ha scritto il Apr 23, 2016, 16:20
Sai qual è il punto, piuttosto? Che per fare l’amante ci vogliono le palle, e la tua fidanzata non ce le ha, infatti si comporta da moglie, ecco tutto.
Pag. 164

Ha scritto il Nov 25, 2016, 10:14
Si è portati a pensare che il rapporto nelle coppie di amanti sia qualcosa di statico, come se a legarli fosse solo l'espletamento di un bisogno fisico, animale, e pertanto un legame squallido, collocato ad un livello  inferiore e quindi di seconda categoria. Modesto e Vivi sfatano questo luogo comune: amanti da tre anni, la loro storia è giunta ad un punto in cui inizia ad interrogarsi su se stessa. A sentirne il bisogno per prima è  Vivi: sensibile, riflessiva, portata a vivisezionare ogni parola e ogni sentimento; diversamente, Modesto preferisce vivere in superficie, non perché non sia capace di cogliere o provare la profondità del sentire, ma semplicemente perché odia le complicazioni e preferisce farsi scudo con un umorismo sfrontato. La coppia  entra in crisi perché Vivi sente la necessità di capire cosa "sono" rendendosi conto che il ruolo "di amante" con tutti i luoghi comuni ammessi e connessi incomincia a starle stretto,  finendo così con il proporre a Modesto di rivolgersi ad un terapista di coppia. La terapia si presenterà divertente e spiazzante, forse più per il terapista che per la coppia, che alla fine comprenderà  di avere in mano tutti gli elementi necessari per evolvere. A coloro che trovano ridicolo che degli amanti possano sentire la necessità di chieder aiuto ad uno psicologo, Vivi risponde che anche loro hanno qualcosa da salvare: il loro amore, perché quando è amore, che piaccia o meno, che sia giusto o meno, in ballo c'è la vita e non solo un aspetto...e, il che se ne dica, Modesto e Vivi hanno qualcosa da insegnare ad ogni coppia. ...
Un romanzo scorrevole, molto divertente, a tratti sagace, che mette in luce un punto di vista specifico, quello di due amanti, scoprendo in maniera ironica il  diverso modo di affrontare i problemi o di girarci attorno, che spesso caratterizzano uomo e donna, rendendoli due pianeti distanti che solo l'amore può avvicinare,  perché non esiste forza di gravità più forte. "In amore la vittoria non conta niente.  L'unica cosa che conta in una coppia è  la felicità" è questa la frase, secondo me, più bella del libro, perché se in amore vince uno... allora hanno perso in due! !!
Si è portati a pensare che il rapporto nelle coppie di amanti sia qualcosa di statico, come se a legarli fosse solo l'espletamento di un bisogno fisico, animale, e pertanto un legame squallido, collocato ad un livello inferiore e quindi di seconda categoria. Modesto e Vivi sfatano questo luogo comune: amanti da tre anni, la loro storia è giunta ad un punto in cui inizia ad interrogarsi su se stessa. A sentirne il bisogno per prima è Vivi: sensibile, riflessiva, portata a vivisezionare ogni parola e ogni sentimento; diversamente, Modesto preferisce vivere in superficie, non perché non sia capace di cogliere o provare la profondità del sentire, ma semplicemente perché odia le complicazioni e preferisce farsi scudo con un umorismo sfrontato. La coppia entra in crisi perché Vivi sente la necessità di capire cosa "sono" rendendosi conto che il ruolo "di amante" con tutti i luoghi comuni ammessi e connessi incomincia a starle stretto, finendo così con il proporre a Modesto di rivolgersi ad un terapista di coppia. La terapia si presenterà divertente e spiazzante, forse più per il terapista che per la coppia, che alla fine comprenderà di avere in mano tutti gli elementi necessari per evolvere. A coloro che trovano ridicolo che degli amanti possano sentire la necessità di chieder aiuto ad uno psicologo, Vivi risponde che anche loro hanno qualcosa da salvare: il loro amore, perché quando è amore, che piaccia o meno, che sia giusto o meno, in ballo c'è la vita e non solo un aspetto...e, il che se ne dica, Modesto e Vivi hanno qualcosa da insegnare ad ogni coppia. ... Un romanzo scorrevole, molto divertente, a tratti sagace, che mette in luce un punto di vista specifico, quello di due amanti, scoprendo in maniera ironica il diverso modo di affrontare i problemi o di girarci attorno, che spesso caratterizzano uomo e donna, rendendoli due pianeti distanti che solo l'amore può avvicinare, perché non esiste forza di gravità più forte. "In amore la vittoria non conta niente. L'unica cosa che conta in una coppia è la felicità" è questa la frase, secondo me, più bella del libro, perché se in amore vince uno... allora hanno perso in due! !!
  • 1 mi piace

Ha scritto il Nov 03, 2016, 22:40
http://www.liberolibro.it/terapia-di-coppia-per-amanti-di-diego-de-silva/
Ha scritto il Apr 28, 2016, 21:56
Un libro che mi é piaciuto molto e mi ha coinvolta da subito. Bello questo "ping pong" e punti di vista alternati. Trovo che entrambi i protagonisti siano uno spaccato di vita vera. Ottimo e... aiuta a riflettere

Ha scritto il Nov 01, 2015, 14:49
Layla
Autore: Eric Clapton
- Senta, dottore, visto che ci siamo parlati fuori dai denti, posso invitarla, senza più nascondermi dietro niente e nessuno, a trattenersi per il concerto?- Devo pensarci.- Guardi che faremo una sfilza di pezzi di Clapton.- Davvero?- Attacchiamo ...Continua
  • 1 mi piace

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi