Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Teresa Batista stanca di guerra

Di

Editore: Einaudi

4.2
(2189)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 540 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Portoghese , Spagnolo , Francese

Isbn-10: 8806174525 | Isbn-13: 9788806174521 | Data di pubblicazione:  | Edizione 20

Traduttore: Giuliana Segre Giorgi

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico , Altri

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , History

Ti piace Teresa Batista stanca di guerra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    E a mio parere il libro più bello di Amado. Ho amato questo libro la prima volta che l'ho letto,preso, come gli altri primi libri di Amado, in biblioteca, poi ho dovuto comprarlo perchè avevo ...continua

    E a mio parere il libro più bello di Amado. Ho amato questo libro la prima volta che l'ho letto,preso, come gli altri primi libri di Amado, in biblioteca, poi ho dovuto comprarlo perchè avevo bisogno di "possederlo" per rileggerlo. E' una grande saga, un romanzo popolare che racconta le avventure di Teresa Batista;Amado finge di raccogliere la storia tra le bancarelle dei mercati,nelle fiere tra la gente e gli ambulanti che dicono aver conosciuto Teresa la sua storia, le avventure della sua vita; una sorta di narrazione corale insomma, un po' come le epiche avventure cantate dai nostri cantastorie. Teresa assume per certi versi, passando di bocca in bocca la misura di una divinità, di un "encantada", è la donna che si fa giustiziere dello stupratore a cui i parenti la vendono a soli tredici anni, è la indomita sindacalista dei bordelli e l'animatrice di ogni rivolta quando è necessario ribellarsi ad un'ingiustizia, è generosa, allegra, golosa di vita. E' la donna capace di ridiventare vergine ad ogni nuovo amore. Un'eroina così come può non affascinare? Sarebbe come non farsi affascinare dalla vita stessa. Ecco, si, è un libro che mette voglia di vivere.

    ha scritto il 

  • 4

    Atmosfera caraibica

    La storia è un po' lunga; è l'epopea di Teresa Batista che si dipana su 540 pagine, soffermandosi su una 2-3 episodi principali della sua vita. Tuttavia mi è piaciuta molto l'ambientazione nel ...continua

    La storia è un po' lunga; è l'epopea di Teresa Batista che si dipana su 540 pagine, soffermandosi su una 2-3 episodi principali della sua vita. Tuttavia mi è piaciuta molto l'ambientazione nel Brasile della gente comune che lascia un senso di magico e caraibico che ricorda un po' Gabriel Garcia Marquez.

    Non ho citato volontariamente il tema "principale" del libro: la forza d'animo della donna protagonista. Ci sono migliori esempi nelle librerie...

    ha scritto il 

  • 2

    Ho atteso per anni di leggere questo libro, acquisto rimandato per letture più urgenti, e quindi le aspettative sono cresciute di giorno in giorno. Penso che il 90% del demerito di "Teresa Batista ...continua

    Ho atteso per anni di leggere questo libro, acquisto rimandato per letture più urgenti, e quindi le aspettative sono cresciute di giorno in giorno. Penso che il 90% del demerito di "Teresa Batista stanca di guerra" sia da imputare alla traduzione... Virgole messe là sconclusionate (sono dove non dovrebbero stare, mancano dove ci vorrebbero) e discorsi che si perdono per mancanza di una struttura decente. E' un vero peccato perché la storia ne risente alquanto. Non è fluido come una danza caraibica, anzi, si inceppa spesso come una breakdance di fine anni '80. Il mondo che qua e là si riesce a intravedere, però, odora di peccato e santità, di fiori freschi e marciti dal sole, odora di uomini bruti e rivalsa. Ma...per tutta la lettura si rimane sempre con un "ma..." in sospeso.

    ha scritto il 

  • 3

    La vita avventurosa, imprevedibile e bislacca di Teresa Batista, bambina violata, omicida, infermiera, mantenuta d'alto livello, sobillatrice di prostitute e chi più ne ha più ne metta. Questa ...continua

    La vita avventurosa, imprevedibile e bislacca di Teresa Batista, bambina violata, omicida, infermiera, mantenuta d'alto livello, sobillatrice di prostitute e chi più ne ha più ne metta. Questa sorta di super-eroina in salsa brasileira non si fa dimenticare, ma c'è sempre qualcosa in Amado che non mi piace e non mi convince. Qui, il caleidoscopio di personaggi e situazioni è piacevole, ma forse si protrae eccessivamente (del resto, per un'epopea non sono necessarie 534 pagine?). E anche la scelta dei tempi del racconto, volutamente sfalsata, a volte confonde un po' troppo. Senza contare che, in un racconto apparentemente libertino (che irride le beghine e addita l'ipocrisia dilagante) fa un po' specie trovare scarso rispetto per l'omosessualità, oltre che pochissimi esempi di mentalità progressista (nessuno che si discosti dal modello "moglie per procreare - amante per fornicare").

    ha scritto il 

  • 5

    Ultima parte un pò tirata per le lunghe, ma nel complesso una bella lettura. Non avevo mai letto niente di Amado ed è stata una scoperta interessante.. Con il suo stile ti coinvolge in pieno: le ...continua

    Ultima parte un pò tirata per le lunghe, ma nel complesso una bella lettura. Non avevo mai letto niente di Amado ed è stata una scoperta interessante.. Con il suo stile ti coinvolge in pieno: le emozioni e le sensazioni dei personaggi diventano le tue. E alcune volte fa un pò male...

    ha scritto il 

  • 5

    Sociale..

    Teresa Battista stanca di guerra. Confrontandomi con gli amici appassionati di questo gruppo ho capito che non c’è una via di mezzo per definire Amado. Lo ami o lo odi. Io lo amo alla follia. In ...continua

    Teresa Battista stanca di guerra. Confrontandomi con gli amici appassionati di questo gruppo ho capito che non c’è una via di mezzo per definire Amado. Lo ami o lo odi. Io lo amo alla follia. In questo lunghissimo romanzo Amado ci racconta, attraverso le voci di cantastorie la vita dell’incredibile Teresa Batista. La storia di Teresa è comune a tantissime storie dello stato di Bahia, ecco perché lo definisco un romanzo sociale, nel quale c’è tutto. Teresa resta orfana all’età di tredici anni e viene venduta dalla zia al capitano Justiniano che la rende schiava. Si fa giustizia da sola e viene salvata dal carcere dal dottor Emiliano Guedes . Diventa sua concubina, il dottore le dà ricchezza, istruzione e la cura come si cura una bellissima rosa. Ma nel momento in cui le dichiara il suo amore, muore e Teresa si ritroverà ancora una volta sola, con i suoi ricordi e i suoi morti sulle spalle. Piuttosto che diventare ancora una volta concubina, diventa prostituta. Da qui in poi Amado ci apre le porte della sua meravigliosa terra. Ci parla di Yemanjà, Oxossi e del candomblè. Ci apre le porte dei postriboli del Pelourinho e il cuore delle “puttane di Bahia”. Nella sua nota “prolissità” ci fa ascoltare il rumore dell’oceano, ci fa sentire gli odori di Salvador de Bahia, ci racconta della polizia corrotta e ci ubriaca della miglior cachaça. Ci porta in un paese nel quale le disparità sociali, le ingiustizie e le contraddizioni si “curano” con l’amore, la gioia di vivere e la voglia di andare avanti. Teresa è l’emblema di questa straordinaria terra. Testarda, povera, bellissima, piena di contraddizioni e soprattutto colma d’amore verso il prossimo. Amo il Brasile anche grazie ad Amado e le sue eroine.

    ha scritto il 

  • 5

    splendida eroina dei bassifondi

    un po' prolisso forse, ma spumeggiante, sembra un racconto orale. Ho adorato quest'eroina che riscatta le puttane! Teresa Batista, Teresa Miele-di-Canna, Teresa Favo-di-Miele, Teresa Attaccabrighe, ...continua

    un po' prolisso forse, ma spumeggiante, sembra un racconto orale. Ho adorato quest'eroina che riscatta le puttane! Teresa Batista, Teresa Miele-di-Canna, Teresa Favo-di-Miele, Teresa Attaccabrighe, la Sfolgorante Imperatrice del Samba o meglio il Samba in persona, Teresa-Ancheggiamento, Teresa-dei-Sette-Sospiri, Teresa di Omulù, Teresa Finita-la-Paura, Teresa-del-Vaiolo-Nero, Teresa-Brava-a-Litigare...

    ha scritto il 

Ordina per