Teresa Raquin

Voto medio di 2053
| 219 contributi totali di cui 206 recensioni , 10 citazioni , 1 immagine , 2 note , 0 video
Roberto
Ha scritto il 19/01/18
Due matrimoni e tre funerali
Quattro personaggi in questa storia incolore di Emil Zolà: Teresa e Camillo, che poi si sposano, e la madre e un amico di Camillo, Lorenzo. Quattro personaggi insoddisfatti, scialbi e con aspettative limitate che sopravvivono a fatica in una Parigi...Continua
  • 21 mi piace
  • 4 commenti
Hollypenny
Ha scritto il 26/09/17
Disturbante
Ogni tanto dovevo interrompere la lettura per qualche tempo. Pensi di essere arrivato al fondo e invece continui a scendere giù, giù, giù... Il capitolo sulla morgue è orrore puro. In generale Zola non ci va giù per il sottile e ti spiattella in facc...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento
LaCitty (per...
Ha scritto il 01/08/17
Parte benissimo, si affloscia un po' nella parte centrale per poi riprendersi sul finale e guadagnare la 4^ stella. E' un romanzo sul senso di colpa. L'evoluzione tragica dei personaggi è tutta legata a questo tema. Therese è un personaggio complesso...Continua
  • 1 mi piace
Annalinda Ruocco
Ha scritto il 20/02/17

Ossessivo.
Mi ha letteralmente perseguitato in un incubo in cui cercavo di sottrarmi al suo influsso.

  • 2 mi piace
Millyna
Ha scritto il 26/01/17
Un capolavoro dell'orrore...

...disse Oscar Wilde.
Concordo pienamente.

  • 1 mi piace

Gianpaolo Geri
Ha scritto il Dec 16, 2017, 20:13
« [...] non riuscite a parlare per due minuti con un imbecille senza fargli capire che è un imbecille [...] »
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Feb 06, 2014, 11:47
Era obbligato a riconoscere che l'ozio inaspriva i tormenti
Pag. 195
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Feb 06, 2014, 11:47
Quando non c'è più speranza nel futuro, il presente acquista un'amarezza spaventosa.
Pag. 194
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Feb 06, 2014, 11:47
- Era buono, sì, lo so - sogghignava Laurent, - vuoi dire che era stupido, non è vero? O ti sei dimenticata? Sostenevi che una sua minima parola ti irritava, che non poteva aprire bocca senza dire una sciocchezza.
Pag. 186
Stefano
Ha scritto il Dec 23, 2013, 18:14
Quando il futuro è privo di speranze, il presente acquista un'ignobile amarezza.
Pag. 155

Gianpaolo Geri
Ha scritto il Dec 16, 2017, 20:14
Thérèse Raquin
Thérèse Raquin

Biblioteche...
Ha scritto il Jul 11, 2016, 08:04
843.8 ZOL 16846 Letteratura Francese
Biblioteche...
Ha scritto il May 02, 2016, 07:14
843.8 ZOL 16846 Letteratura Framcese

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi