Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Terra!

Di

Editore: Feltrinelli

4.0
(5042)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Inglese , Danese , Francese

Isbn-10: A000072478 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico , Altri , Copertina rigida , eBook

Genere: Fiction & Literature , Humor , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Terra!?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nel XXII secolo un'astronave lascia la Terra, contaminata dalla guerra nucleare, per cercare nei lontani spazi della Galassia un altro pianeta vivibile, Terra due, simile a quello che gli uomini nella loro follia, hanno irrimediabilmente distrutto.

Intanto, sulla Terra, un vecchio saggio e un bambino prodigio, con l'aiuto del calcolatore "più intelligente del mondo", cercano di scoprire la fonte di energia celata nella montagna di Cuzco, e di svelare l'antico mistero incaico del "cuore della Terra"...

Due avventure magicamente legate, un finale a sorpresa: fantascienza, certo, ma anche fiaba, magia, memoria di civiltà lontane, riflessione politica e filosofica.
Ordina per
  • 3

    divertente

    divertente, ricco di fantasia, sarcastico come sempre.
    Forse quello che non mi piace, di un libro godibilissimo e intelligente come tutti quelli di Benni, è il fatto che si presenti come un romanzo di fantascenza. La fantascienza da sempre si presta benissimo a proporre una critica del presente, ...continua

    divertente, ricco di fantasia, sarcastico come sempre. Forse quello che non mi piace, di un libro godibilissimo e intelligente come tutti quelli di Benni, è il fatto che si presenti come un romanzo di fantascenza. La fantascienza da sempre si presta benissimo a proporre una critica del presente, mostrandolo da un'altra prospettiva, allontanandosene per farlo vedere meglio. La fantascienza di queto romanzo è una sorta di collage di ambientazioni visti in vari film, richiama quindi immagini famigliari al lettore, senza dover costruire da capo un mondo. Uno degli aspetti che di solito interessa maggiormente nella fantascienza, ovvero le innovazioni tecnologiche, qui vengono ridotte a quotidianità spiccola e perdono tutto il loro fascino. Il futuro apocalittico in cui è ambientato è una sorta di macchietta divertente, dove le condizioni di vita deprivate, sia di confort che di umanità, sembrano quasi indifferenti. Insomma usa la fantascienza come dispositivo narrativo ma annullandone tutti i tratti peculiari, quelli che ne reggono la fnzione fascinatrice. Resta l'intreccio, divertente, la critica ecologista, sempre quella, gli indigeni ultimi depositari di un rapporto idilliaco con la natura.

    ha scritto il 

  • 3

    Mi sentivo epico proprio due minuti fa, come in grado di volare, di sconfiggere i cattivi, di salvare le principesse, poi è entrato un topo in camera e sono andato nel panico, ho cominciato a muovere la proboscide, a scuotere il culo ad agitare la coda ho demolito la camera. Elvira si è rotolata ...continua

    Mi sentivo epico proprio due minuti fa, come in grado di volare, di sconfiggere i cattivi, di salvare le principesse, poi è entrato un topo in camera e sono andato nel panico, ho cominciato a muovere la proboscide, a scuotere il culo ad agitare la coda ho demolito la camera. Elvira si è rotolata a terra dalle risate e mi ha chiesto di sentirmi epico più spesso perché ridere le piace troppo. Con le lacrime agli occhi mi ha chiesto, ma perché ridiamo?, perché mi fa male la pancia dalle risate?, e ha ripreso a ridere per smettere si è dovuta pizzicare il braccio, quello dei morsi sono io.

    ha scritto il 

  • 5

    Bello. Mi è piaciuto. La verità sul misterioso pianeta s'intuisce fin da subito, ma il romanzo è dell'83. Quindi bisogna tener conto anche del periodo in cui è stato scritto.

    ha scritto il 

  • 4

    Un romanzo divertente, folle, ma anche molto reale e pieno di significato.
    Benni riesce a scrivere libri nei quali il sarcasmo e la paranoia portano il lettore in un mondo finto nel quale la realtà supera la finzione, e a distanza di anni dalla stesura del romanzo sembra davvero di essere in que ...continua

    Un romanzo divertente, folle, ma anche molto reale e pieno di significato. Benni riesce a scrivere libri nei quali il sarcasmo e la paranoia portano il lettore in un mondo finto nel quale la realtà supera la finzione, e a distanza di anni dalla stesura del romanzo sembra davvero di essere in quella sua realtà distopica.

    ha scritto il 

  • 4

    labirintico!

    Bisogna fare uno sforzo e decidere di non arrendersi alle difficoltà iniziali per star dietro alla presentazione di questo universo di personaggi e di nuovi mondi, senza dubbio, però, si viene ripagati dalla fatica! Un ottimo libro da leggere con impegno!!

    ha scritto il 

Ordina per