Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Terra!

By Stefano Benni

(7606)

| Mass Market Paperback | 9788807809903

Like Terra! ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Un romanzo, un viaggio, un divertimento scatenato. E ormai, un caso letterario: arriva in edizione economica, mantre sono in preparazione le traduzioni americana, tedesca, francese, spagnola, olandese, svedese e perfino giapponese.
E' l'anno 215 Continue

Un romanzo, un viaggio, un divertimento scatenato. E ormai, un caso letterario: arriva in edizione economica, mantre sono in preparazione le traduzioni americana, tedesca, francese, spagnola, olandese, svedese e perfino giapponese.
E' l'anno 2156: da una Parigi sotterranea e da un mondo ghiacciato dalle guerre nucleari, parte un'incredibile corsa spaziale, verso una nuova Terra più vivibile. Contro la Proteo Tien, la scassatissima astronave sineuropea, e il suo ancor più scassato equipaggio, scendono in campo due colossali imperi: l'Impero militare samurai, con una miniastronave su cui un generale giapponese guida sessanta topi ammaestrati, e la Calalbakrab, la reggia volante del tiranno amerorusso, il Grande Scorpione. Intanto a terra, per risolvere un mistero legato alla civiltà inca, si affrontano Fang, un vecchio saggio cinese, e Frank Einstein, un bambino di nove anni genio del computer. La chiave del mistero inca del 'cuore della terra' è anche la chiave del viaggio nello spazio. La discesa nelle viscere della montagna peruviana di Fang ed Einstein apparirà ben presto legata in modo magico e oscuro al viaggio della Proteo negli orrori e nelle allucinazioni dei Pianeti Dimenticati. Storie parallele e profezie, streghe astronaute e uomini serpente, geroglifici e slang spaziali, indovini e pirati, minestre misteriose e rivolte rock, sirene e computer con l'esaurimento nervoso si intrecciano in questo romanzo che fa invadere dagli eroi della vecchia avventura lo scenario della nuova avventura tecnologica. La scienza, la fantasia, la filosofia si arrestano davanti al mistero di una civiltà antichissima, e sfidano i potenti di un mondo guerriero.
Riusciranno i nostri eroi ad aprire le quindici porte? Riusciranno a raggiungere il pianeta della mappa Boojum? Riusciranno a trovare, per la seconda volta, la Terra?

392 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Questo libro riescie a essere provocatorio e divertente allo stesso tempo!in piu scrivere un romanzo distopico e fantascentifico in questa maniera vuol dire essere geni! lo Adoro...

    Is this helpful?

    Walid Stark Mohamed said on Sep 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lupo, mio adorato lupo. Reciterò a memoria "Spiriti" finché campo, ma non questo.

    Is this helpful?

    Devocka said on Sep 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    divertente

    divertente, ricco di fantasia, sarcastico come sempre.
    Forse quello che non mi piace, di un libro godibilissimo e intelligente come tutti quelli di Benni, è il fatto che si presenti come un romanzo di fantascenza. La fantascienza da sempre si presta ...(continue)

    divertente, ricco di fantasia, sarcastico come sempre.
    Forse quello che non mi piace, di un libro godibilissimo e intelligente come tutti quelli di Benni, è il fatto che si presenti come un romanzo di fantascenza. La fantascienza da sempre si presta benissimo a proporre una critica del presente, mostrandolo da un'altra prospettiva, allontanandosene per farlo vedere meglio.
    La fantascienza di queto romanzo è una sorta di collage di ambientazioni visti in vari film, richiama quindi immagini famigliari al lettore, senza dover costruire da capo un mondo. Uno degli aspetti che di solito interessa maggiormente nella fantascienza, ovvero le innovazioni tecnologiche, qui vengono ridotte a quotidianità spiccola e perdono tutto il loro fascino.
    Il futuro apocalittico in cui è ambientato è una sorta di macchietta divertente, dove le condizioni di vita deprivate, sia di confort che di umanità, sembrano quasi indifferenti.
    Insomma usa la fantascienza come dispositivo narrativo ma annullandone tutti i tratti peculiari, quelli che ne reggono la fnzione fascinatrice.
    Resta l'intreccio, divertente, la critica ecologista, sempre quella, gli indigeni ultimi depositari di un rapporto idilliaco con la natura.

    Is this helpful?

    Effimera said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Trama interessate, ma leggendolo continuavo a perdere il filo della narrazione. Comunque consigliato.

    Is this helpful?

    Paki86 said on Jul 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi sentivo epico proprio due minuti fa, come in grado di volare, di sconfiggere i cattivi, di salvare le principesse, poi è entrato un topo in camera e sono andato nel panico, ho cominciato a muovere la proboscide, a scuotere il culo ad agitare la co ...(continue)

    Mi sentivo epico proprio due minuti fa, come in grado di volare, di sconfiggere i cattivi, di salvare le principesse, poi è entrato un topo in camera e sono andato nel panico, ho cominciato a muovere la proboscide, a scuotere il culo ad agitare la coda ho demolito la camera. Elvira si è rotolata a terra dalle risate e mi ha chiesto di sentirmi epico più spesso perché ridere le piace troppo. Con le lacrime agli occhi mi ha chiesto, ma perché ridiamo?, perché mi fa male la pancia dalle risate?, e ha ripreso a ridere per smettere si è dovuta pizzicare il braccio, quello dei morsi sono io.

    Is this helpful?

    (skate) said on Jul 23, 2014 | 4 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Un Benni che a me é piaciuto molto più in altri romanzi, tutto sommato un bel libro.

    Is this helpful?

    Goliath said on Jun 14, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book