Nel giro di ventiquattr’ore un uomo perde il controllo della propria vita: fa un grave errore sul lavoro, gli viene sequestrata la patente, trova l’ufficio sigillato dalla Finanza, scopre che il suo socio è fuggito lasciandolo nei guai, rompe definit ...Continua
Mik121280
Ha scritto il 03/04/18

Libro scorrevole dalla trama avvincente.

diogene
Ha scritto il 14/03/18
Piacevole, di facile lettura, a tratti il racconto sembra decollare e cattura spingendoti ad andare avanti per vedere che altro capiterà al povero Paladini, uno che un po' ti fa pena e un po' ti fa rabbia, uno che ora appoggi e poco dopo prenderesti...Continua
diogene
Ha scritto il 14/03/18
Piacevole, di facile lettura, a tratti il racconto sembra decollare e cattura spingendoti ad andare avanti per vedere che altro capiterà al povero Paladini, uno che un po' ti fa pena e un po' ti fa rabbia, uno che ora appoggi e poco dopo prenderesti...Continua
Carlo A
Ha scritto il 11/02/18
Ma questo dove vuole andare a parare?
Lo stile di scrittura mi sembra molto accattivante. La storia forse con un finale un po' banale, che però si costruisce solo nelle ultime pagine, a volte mi è sembrata un po' confusa (o volutamente confondente?). Nel complesso l'ho letto con legger...Continua
Maria
Ha scritto il 11/10/16

Forse perché non ho letto Caos Calmo, ma questo romanzo è per me noioso e confusionario, dovrò leggere il romanzo precedente per poter capire la storia


Giannina Alchemilla
Ha scritto il Dec 12, 2014, 13:03
Quando capitano queste giornate mi torna in mente mio nonno. Diceva: se oggi fosse un pesce, lo ributterei in mare.
Pag. 109
Giannina Alchemilla
Ha scritto il Dec 12, 2014, 13:01
Benedetto colui che ha raggiunto il punto di non ritorno e lo sa, poiché potrà godersi la vita. ( W. C. Bennet)
Pag. 83


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Nood-Lesse
Ha scritto il May 05, 2015, 08:41
Victims
Autore: Ragazzo Giorgio (e il Club della Cultura)
Nood-Lesse
Ha scritto il May 05, 2015, 08:40
Tubolar Bells
Autore: Michele Campovecchio
Nood-Lesse
Ha scritto il May 05, 2015, 08:39
Nothing compares
Autore: Sinéad O'Connor
Ed ecco che parte la canzone. Ecco il parco di Saint-Cloud con le statue. Ecco Sinéad O'Connor che cammina col pastrano nero. Ed ecco il primo piano mentre comincia a cantare. È ancora giovane, bellissima.

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi