Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Testa di capo

Come essere i migliori imparando dai peggiori

Di

Editore: Rizzoli

3.8
(30)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 244 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8817040657 | Isbn-13: 9788817040655 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Ilaria Katerinov

Genere: Business & Economics , Professional & Technical , Social Science

Ti piace Testa di capo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Se sei un Capo a qualsiasi titolo, devi leggerlo!

    Quando leggo, normalmente sottolineo le parti che trovo più interessanti, per ritrovare facilmente concetti che mi hanno colpito e per avere una guida per una seconda e più veloce lettura. Dopo aver finito di leggere Testa di Capo, sfogliando la mia copia, mi sono reso conto che c'è almeno una so ...continua

    Quando leggo, normalmente sottolineo le parti che trovo più interessanti, per ritrovare facilmente concetti che mi hanno colpito e per avere una guida per una seconda e più veloce lettura. Dopo aver finito di leggere Testa di Capo, sfogliando la mia copia, mi sono reso conto che c'è almeno una sottolineatura in ogni pagina.

    ha scritto il 

  • 2

    Devo dire che ci ho messo un po a finirlo.
    Forse è troppo un manuale anche se è pieno di spunti interessanti.
    Mi ci sono riconosciuto professionalmente e quindi non mi ha fatto "evadere" come un libro dovrebbe.
    Troppo terreno.
    Da leggere obbligatoriamente se sei un manager ...continua

    Devo dire che ci ho messo un po a finirlo.
    Forse è troppo un manuale anche se è pieno di spunti interessanti.
    Mi ci sono riconosciuto professionalmente e quindi non mi ha fatto "evadere" come un libro dovrebbe.
    Troppo terreno.
    Da leggere obbligatoriamente se sei un manager che ha a cuore per le altre persone.

    ha scritto il 

  • 3

    Un manuale, di concezione molto e forse troppo americana, che dovrebbe spiegarvi di quanto siete stronzi come capi e di agire di conseguenza per correggervi.
    Purtroppo se siete dei capi stronzi o non leggerete il libro o non lo capirete o non lo applicherete. Quindi il libro risulterà utile ...continua

    Un manuale, di concezione molto e forse troppo americana, che dovrebbe spiegarvi di quanto siete stronzi come capi e di agire di conseguenza per correggervi.
    Purtroppo se siete dei capi stronzi o non leggerete il libro o non lo capirete o non lo applicherete. Quindi il libro risulterà utile solo ai sottoposti vessati che riconosceranno al volo gli atteggiamenti da stronzo del proprio capo...
    Citazione:
    "Ogni capo agisce sulla base di informazioni incomplete. Ogni capo ha momenti di eccessiva fiducia o insicurezza. Ogni capo è afflitto da debolezze e zone cieche che può superare solo con l'aiuto degli altri. I capi peggiori e quelli migliori si assomigliano, perché entrambi hanno dei difetti. Si differenziano, però, perché i migliori hanno la saggezza e l'autoconsapevolezza necessarie per arginare i danni provocati dalla loro fragilità."

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro che i capi dovrebbero studiare

    Se siete dei capi e vi state chiedendo se i vostri sottoposti vi seguono o fanno le cose perchè devono e alla prima occasione cercano di fregarvi, oppure...
    Se siete dei sottoposti che hanno dei capi che fanno gli stronzi, e vi sempbra che ogni richiesta fatta da loro sia insulsa, inutile ...continua

    Se siete dei capi e vi state chiedendo se i vostri sottoposti vi seguono o fanno le cose perchè devono e alla prima occasione cercano di fregarvi, oppure...
    Se siete dei sottoposti che hanno dei capi che fanno gli stronzi, e vi sempbra che ogni richiesta fatta da loro sia insulsa, inutile e vi impedisca di fare il vostro lavoro:

    Questo libro vi aiuterà ad ordinare il quadro generale delle cose, e magari a trovare dei rimendi a degli atteggiamenti nocivi, dopotutto chiunque vorrebbe alvorare in un ambiente il più possibile salubre e tranquillo (sottolineando il più possibile)
    C'è anche qualche dritta per l'autodifesa in situazioni critiche!

    Fortemente consigliato, molto più per chi è capo piuttosto che per chi è dipendente.

    ha scritto il 

  • 4

    Si presenta bene già al momento in cui lo prendi in mano per la prima volta, i caratteri di stampa sono chiari anche per chi come me incomincia ad avere i primi problemini di vista, la grammatura delle pagine dà una sensazione piacevole; poi si passa alla lettura e non si viene delusi.
    E' u ...continua

    Si presenta bene già al momento in cui lo prendi in mano per la prima volta, i caratteri di stampa sono chiari anche per chi come me incomincia ad avere i primi problemini di vista, la grammatura delle pagine dà una sensazione piacevole; poi si passa alla lettura e non si viene delusi.
    E' un libro intelligente che si legge veramente di un fiato. E' molto americano ma si possono fare facilmente paralleli con la nostra realtà.
    Consigliato a chi deve gestire posizioni di potere, può aiutare a prendere coscienza di alcuni errori macroscopici che, anche inconsapevolmente, possono essere commessi da capi che non vogliono essere stronzi.

    ha scritto il 

  • 3

    Spunti e consigli per sopravvivere ad un capo stronzo.
    In pratica bisogna lasciarsi scivolare gli eventi, a mo' di trench...questo sutton non è uno stupido, dice cose sensate e ragionevoli.
    Tuttavia il capo resta sempre il capo e quando è dotato di indicibile stronzaggine secondo me c ...continua

    Spunti e consigli per sopravvivere ad un capo stronzo.
    In pratica bisogna lasciarsi scivolare gli eventi, a mo' di trench...questo sutton non è uno stupido, dice cose sensate e ragionevoli.
    Tuttavia il capo resta sempre il capo e quando è dotato di indicibile stronzaggine secondo me c'è poco da fare.
    E poi questo libro serve più a diventare un buon capo piuttosto che a difendersi da quest'ultimo... quando farò carriera gli darò un altro sguardo, chissà che col senno di poi....
    PS Esistono anche capi eccezionali (il mio)

    ha scritto il 

  • 4

    Ad averlo letto prima... ma meglio tardi che mai! Sfrondato di qualche meccanicismo e di alcune rigidità "poco italiane", e contestualizzato alla nostra realtà, ancora un tantino impermeabile al concetto di "valutazione"... lo trovo veramente di grande utilità, soprattutto per quanto riguarda la ...continua

    Ad averlo letto prima... ma meglio tardi che mai! Sfrondato di qualche meccanicismo e di alcune rigidità "poco italiane", e contestualizzato alla nostra realtà, ancora un tantino impermeabile al concetto di "valutazione"... lo trovo veramente di grande utilità, soprattutto per quanto riguarda la gestione delle dinamiche interpersonali... Scorrevole, concreto e pieno di esperienze: sicuramente da non perdere! Da segnalare il capitolo "Star e mele marce".

    ha scritto il 

  • 4

    scorrevole e chiaro

    Come i migliori libri di questo genere da molti consigli, porta casi pratici, studi effettuati da università americane e molti aneddoti di esperienza vissuta (direttamente dall'autore o indirettamente).


    Da leggere se si è un capo, anche se si crede di non essere stronzi, potrebbe far cambi ...continua

    Come i migliori libri di questo genere da molti consigli, porta casi pratici, studi effettuati da università americane e molti aneddoti di esperienza vissuta (direttamente dall'autore o indirettamente).

    Da leggere se si è un capo, anche se si crede di non essere stronzi, potrebbe far cambiare idea a voi e migliorare la vita dei vostri collaboratori.

    Non è completo nè esaustivo, ma potrebbe mai esserlo un libro su questo argomento? D'altra parte dà una perfetta idea di come deve o non deve essere un capo, nelle descrizioni non farete a meno di pensare a qualche vostro conoscente e magari a voi stessi...

    ha scritto il 

Ordina per