Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Thérèse Desqueyroux

By François Mauriac

(128)

| Paperback | 9788845923876

Like Thérèse Desqueyroux ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Sin dalle prime pagine, quando vediamo Thérèse, il volto livido e senza espressione, uscire prosciolta dal Palazzo di giustizia e partire per Argelouse, dove ritroverà il marito - che ha tentato di avvelenare ma che l'ha scagionata per il buon nome d Continue

Sin dalle prime pagine, quando vediamo Thérèse, il volto livido e senza espressione, uscire prosciolta dal Palazzo di giustizia e partire per Argelouse, dove ritroverà il marito - che ha tentato di avvelenare ma che l'ha scagionata per il buon nome della famiglia - e una prigionia ancora più dura, ci appare chiaro come mai il destino di questo memorabile personaggio non abbia mai smesso di ossessionare Mauriac, e altrettanto chiaro che anche noi ne saremo a lungo abitati. Conosceremo poi la terra arida e morta delle Landes: paludi, lagune, brughiere fino all'oceano; Argelouse, un pugno di fattorie disseminate intorno a un campo di segale; gli assennati, ottusi Desqueyroux e i capisaldi della loro esistenza: terra, caccia, mangiare, bere, onore; le «sbarre viventi», insomma, dietro le quali Thérèse ha sperato un tempo di trovare rifugio da se stessa e da un pericolo senza nome, finendo invece per condannarsi a una «solitudine eterna». Ancorché spregevole, il suo gesto ci sembrerà allora di una temeraria audacia, e dettato da una ineluttabile necessità. Ne era ben consapevole Mauriac, che nel 1927, nel presentare al lettore la sua protagonista, sentì il bisogno di precisare: «Che io abbia potuto immaginare una creatura ancora più odiosa di tutti gli altri protagonisti dei miei libri susciterà lo stupore di molti. Saprò mai dire qualcosa degli esseri fulgenti di virtù e con il cuore in mano? I "cuori in mano" non hanno storia, ma io conosco quella dei cuori sepolti e intimamente legati a un corpo di fango».

0 Reviews

Loginor Sign Upto write a review

Book Details

Improve_data of this book

Collection with this book