The Accidental Tourist

By

Publisher: Vintage

3.8
(447)

Language: English | Number of Pages: 368 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) German , Italian , Spanish

Isbn-10: 0099480018 | Isbn-13: 9780099480013 | Publish date:  | Edition New Ed

Also available as: Hardcover , Audio Cassette , eBook , Others

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Do you like The Accidental Tourist ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
How does a man addicted to routine - a man who flosses his teeth before love-making - cope with the chaos of everyday life? With the loss of his son, the departure of his wife and the arrival of Muriel, a dog trainer from the Meow-Bow dog clinic, Macon's attempts at ordinary life are tragically and comically undone.
Sorting by
  • 3

    Macon Leary è indubbiamente un personaggio particolare!
    Pieno di fisse, si lascia vivere nella propria routine e detesta le variazioni.
    Anche la sua famiglia è della stessa pasta, ma due personaggi es ...continue

    Macon Leary è indubbiamente un personaggio particolare!
    Pieno di fisse, si lascia vivere nella propria routine e detesta le variazioni.
    Anche la sua famiglia è della stessa pasta, ma due personaggi estranei pian piano si faranno largo in casa Leary.
    Divertente il lavoro di scrivere guide turistiche fatto da una persona assolutamente poco adattabile e incline a viaggiare :)

    said on 

  • 4

    Macon è un uomo normale, meticoloso fino alla pedanteria. Il suo matrimonio finisce per la morte del figlio Ethan di dodici anni. Ha un cane aggressivo, Edward, che gli crea un sacco di problemi. Inco ...continue

    Macon è un uomo normale, meticoloso fino alla pedanteria. Il suo matrimonio finisce per la morte del figlio Ethan di dodici anni. Ha un cane aggressivo, Edward, che gli crea un sacco di problemi. Incontra Muriel, una strana addestratrice e suo figlio Alexander...
    Un libro che riesce ad addentrarsi, con molta delicatezza, nell'anima di Macon, nelle sue paure e nei suoi desideri.

    said on 

  • 3

    Temi importanti come il dolore, la famiglia, l'amore si celano dietro ad un racconto solo in apparenza banale. I personaggi sono ben delineati , ognuno con le proprie particolarità.

    said on 

  • 4

    Ottimo rimedio per quei periodi in cui si è un po’ giù di corda, la vita scorre monotona e ci si sente impantanati. La vita resterà la stessa ma si può almeno sognare di stravolgerla.

    said on 

  • 3

    I personaggi sono un po' forzati e la storia degli opposti che si attraggono è già letta e straletta, ma nel complesso è un buon libro "da weekend" o "da viaggio in treno", senza grandi pretese. Pecca ...continue

    I personaggi sono un po' forzati e la storia degli opposti che si attraggono è già letta e straletta, ma nel complesso è un buon libro "da weekend" o "da viaggio in treno", senza grandi pretese. Peccato per la traduzione che ogni tanto riporta strafalcioni (mitica la "maglietta a T" per T-shirt)

    said on 

  • 1

    scritto male e tradotto peggio

    Non so perchè mi ostino a leggere libri della Tyler. Devo proprio smettere. Visto che questo era abbastanza ben recensito ho deciso di ripriovarci, ma mi sono tovata davanti a personaggi antipatici, m ...continue

    Non so perchè mi ostino a leggere libri della Tyler. Devo proprio smettere. Visto che questo era abbastanza ben recensito ho deciso di ripriovarci, ma mi sono tovata davanti a personaggi antipatici, malcostruiti, e ad una storia triste, grigia, sterile, in cui il ragazzo morto è il pretesto per non si sa cosa. Di certo non per l'approfondimento di una qualsivoglia elaborazione del lutto. La famosa storia degli opposti che si attraggono è talmente scontata da non venir nemmeno sviluppata con convinzione. Il piccolo Alexander mi fa pena, per non dire del cane. E la traduzione... mamma mia, fatta da un eremita venuto dal 1800... "una maglietta a T" (per T-shirt), "una conversione a U" (guidava una suora?). Insomma, mai più, mi dispiace.

    said on 

  • 4

    Secondo romanzo che leggo di Anne Tyler.....e sicuramente ne leggerò altri.
    Questa scrittrice non ama giocare molto con le parole,la sua scrittura è fluida e si legge molto agevolmente.Le sue storie, ...continue

    Secondo romanzo che leggo di Anne Tyler.....e sicuramente ne leggerò altri.
    Questa scrittrice non ama giocare molto con le parole,la sua scrittura è fluida e si legge molto agevolmente.Le sue storie, banali solo apparentemente,danno spunto a riflessioni e ragionamenti sulla condotta della vita.

    said on