Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Animal Factory

By

Publisher: Minotaur Books

3.9
(783)

Language:English | Number of Pages: 202 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , French , Finnish

Isbn-10: 0312267118 | Isbn-13: 9780312267117 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Mass Market Paperback , eBook , Others

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like The Animal Factory ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
The Animal Factory goes deep into San Quentin, a world of violence and paranoia, where territory and status are ever-changing and possibly fatal commodities. Ron Decker is a newbie, a drug dealer whose shot at a short two-year stint in the can is threatened from inside and outside. He's got to keep a spotless record or it's ten to life. But at San Quentin, no man can steer clear of the Brotherhoods, the race wars, the relentlessness. It soon becomes clear that some inmates are more equal than others; Earl Copen is one of them, an old-timer who has learned not just to survive but to thrive behind bars. Not much can surprise him-but the bond he forms with Ron startles them both; it's a true education of a felon.
Sorting by
  • 2

    Prison for dummies

    Nel caso abbiate bisogno di un manuale sul comportamento in carcere, questo libro fa per voi: istruzioni step by step, cosa fare in caso di... e tante altre belle tips per il perfetto carcerato. Insomma, troppo didattico!!! Dove è finito il Bunker che ho tanto amato con Cane mangia cane e Come u ...continue

    Nel caso abbiate bisogno di un manuale sul comportamento in carcere, questo libro fa per voi: istruzioni step by step, cosa fare in caso di... e tante altre belle tips per il perfetto carcerato. Insomma, troppo didattico!!! Dove è finito il Bunker che ho tanto amato con Cane mangia cane e Come una bestia feroce?
    Il finale recupera un pò la noia di una lettura senza sussulti.

    "Tutto quello che un uomo ha in prigione è la reputazione con i compagni"

    " Tutti invecchiano e muoiono, senza che poi importi più nulla, ma era spaventoso essere vecchio e affrontare la morte privo dei ricordi di una vita vissuta."

    said on 

  • 4

    San Quentin e Folsom Prison, che a me fanno prima di tutto tornare in mente i dischi di Johnny Cash e BB King, sono in realtà un mondo a parte, con delle regole ben diverse da quelle del mondo esterno. regole che prevedono prima di tutto la sopravvivenza. sono numerosi infatti gli accoltellamenti ...continue

    San Quentin e Folsom Prison, che a me fanno prima di tutto tornare in mente i dischi di Johnny Cash e BB King, sono in realtà un mondo a parte, con delle regole ben diverse da quelle del mondo esterno. regole che prevedono prima di tutto la sopravvivenza. sono numerosi infatti gli accoltellamenti e le risse a sfondo razziale. è in questo ambiente che Ron viene introdotto dopo un arresto per spaccio. il suo obiettivo è sopravvivere pacificamente fino al riesame che potrebbe accorciargli la pena, ma questa è tutt'altro che una cosa semplice. le "attenzioni" degli altri carcerati sono incessanti. le provocazioni, l'omosessualità forzata, rendono necessario inventarsi un modo per difendersi. ed è per questo che diventa amico di Earl, esperto carcerato che lo prende sotto la sua ala protettiva e gli insegna come destreggiarsi in quel mondo. ma quel mondo lo trasforma, lo incattivisce e alla fine anche lui imbraccerà un coltello.

    un libro crudo, ma fedele testimone di una realtà parallela della vita quotidiana.

    said on 

  • 3

    In fin dei conti Bunker è un bravo scrittore. Sa scrivere, sa vendere è interessante. Animal Factory è uno di quei libri senza infamia e senza lode; l'ho iniziato a leggere senza tanto entusiasmo e sono riuscito a finirlo nella stessa maniera.

    said on 

  • 1

    Analisi e denuncia sulla realtà delle carceri Usa.
    Violenza, odio interraziale, psicosi.
    Trent'anni fa mi avrebbe coinvolto ,oggi mi annoia.
    Abbandonato.

    said on 

  • 4

    "..avrebbe dovuto essere delicato, sottintendere la minaccia senza palesarla, stando attento a non scombussolare delle personalità insicure."

    said on 

  • 4

    Discesa agli inferi

    Ron è un ragazzo normale, oddio... spaccia droga ma non è un criminale, non è un vero duro. Alla fine però lo beccano e finisce a San Quintino. E qui inizia la morale di Bunker, una morale da Beccaria dei tempi moderni: la prigione non redime ma rovina. Certo, a rovinare è questa prigione, quella ...continue

    Ron è un ragazzo normale, oddio... spaccia droga ma non è un criminale, non è un vero duro. Alla fine però lo beccano e finisce a San Quintino. E qui inizia la morale di Bunker, una morale da Beccaria dei tempi moderni: la prigione non redime ma rovina. Certo, a rovinare è questa prigione, quella che che si trova a vivere Ron, fatta di scontri razziali, di accoltellamenti e di isolamenti inumani; una prigione che alla fine rovinerà il ragazzo nonostante un veterano come Earl Copen gli stia accanto fin dai primi giorni. Attenzione però, perché quando alla fine il fondo sembra essere toccato, arriva il colpo di scena. Libro di grande attualità ancora oggi, nell'Italia del 2013, dove amnistia e indulto sembrano essere l'unica soluzione alla fatiscenza delle nostre carceri!

    said on 

  • 3

    For fans only

    Comincio a temere che dopo aver letto "come una bestia feroce", sia difficile trovare un libro di bunker dello stesso livello... Animal factory non e' un gran che, il realismo e la crudezza saranno pure una caratteristica necessaria dello stile di bunker, ma qui si esagera e si sconfina nel disg ...continue

    Comincio a temere che dopo aver letto "come una bestia feroce", sia difficile trovare un libro di bunker dello stesso livello... Animal factory non e' un gran che, il realismo e la crudezza saranno pure una caratteristica necessaria dello stile di bunker, ma qui si esagera e si sconfina nel disgusto... Il libro pero' si fa leggere, e' scorrevole e ha ritmo, ma siamo comunque lontani da "come una bestia feroce".

    said on 

  • 4

    Ronald - Ron - Decker, il classico ragazzo di buona famiglia, viene arrestato perché trovato in possesso di una quantità di droga del valore di centocinquantamila dollari. Una parte di lui aveva creduto di poterla scampare ma, quando le sbarre del carcere di San Quentin si chiudono alle sue spall ...continue

    Ronald - Ron - Decker, il classico ragazzo di buona famiglia, viene arrestato perché trovato in possesso di una quantità di droga del valore di centocinquantamila dollari. Una parte di lui aveva creduto di poterla scampare ma, quando le sbarre del carcere di San Quentin si chiudono alle sue spalle, le sue sicurezze cominciano a vacillare.
    In prigione, ha la fortuna di conoscere Earl Copen, un uomo consumato dal carcere: era entrato la prima volta a 19 anni e certi giorni gli sembrava di esserci nato. In quei luoghi in cui le lotte razziali e gli accoltellamenti sono all'ordine del giorno, gli insegna come stanno le cose.(..)
    http://contornidinoir.blogspot.it/2013/08/edward-bunker-animal-factory.html

    said on 

Sorting by