Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Audacity of Hope

Thoughts on Reclaiming the American Dream

By

Publisher: RH Audio

4.0
(383)

Language:English | Number of Pages: | Format: Audio CD | In other languages: (other languages) Italian , Chi traditional

Isbn-10: 0739366416 | Isbn-13: 9780739366417 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Others , Softcover and Stapled , Mass Market Paperback , eBook

Category: Biography , Non-fiction , Political

Do you like The Audacity of Hope ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    Ho aspettato anni prima di leggere il libro che voleva raccontare la storia di Obama prima di diventare Presidente. Certo neanche lui è riuscito a realizzare quello che ha voluto ma forse non è tutta colpa sua. Credo che alla fine dei sui due mandati il bilancio potrà essere solo appena sufficien ...continue

    Ho aspettato anni prima di leggere il libro che voleva raccontare la storia di Obama prima di diventare Presidente. Certo neanche lui è riuscito a realizzare quello che ha voluto ma forse non è tutta colpa sua. Credo che alla fine dei sui due mandati il bilancio potrà essere solo appena sufficiente.

    said on 

  • 5

    true story

    When I think of every possibility of the world that is one. The autobiography of Barack Obama written in 1992 is a great voyage through humankind in recent history & our time. Perhaps it would seem plot of destiny or something such in material world that needn't explanation, but as well as writte ...continue

    When I think of every possibility of the world that is one. The autobiography of Barack Obama written in 1992 is a great voyage through humankind in recent history & our time. Perhaps it would seem plot of destiny or something such in material world that needn't explanation, but as well as written is an pleasure to reading.

    The author start with his first memories in Hawaii with his mother across childhood in Indonesia, after in university and Chicago as lawyer, the trip in Europe & finally in Kenya after father death to know his family and origins.

    Now the book is very readable and understanding matters as the race, the sense of the life helpful for someone or all.

    said on 

  • 4

    Quando Obama non era presisente...

    Un libro che rivela l'Obama non famoso: i suoi pensieri, i suoi valori. Nel libro si leggono le sue considerazioni sulla società americana ma anche le difficoltà del fare politica. E, in tempi non sospetti, spiega chiaramente come anche un Kennedy oggi non avrebbe strada facile.

    said on 

  • 3

    Left unfinished, although it's not a bad read.

    I have tried reading this book several times, but I ended up setting it aside in all two or three occasions. It's not that the book is bad. It contains a few good reflections on American politics, and Obama tries to discuss the issues from a point of view that is not overly partisan. Still, it ...continue

    I have tried reading this book several times, but I ended up setting it aside in all two or three occasions. It's not that the book is bad. It contains a few good reflections on American politics, and Obama tries to discuss the issues from a point of view that is not overly partisan. Still, it reads as what I think it was, the presentation of someone who was getting ready to run for President.

    said on 

  • 3

    Un uomo coraggioso che sfida il futuro

    Questo è il libro che Obama ha scritto da senatore degli Stati Uniti. Il libro è interessante, ricco di aneddoti sulla sua carriera politica, la sua storia personale, la famiglia, il rapporto con la moglie, la madre e le due figlie. Fa molti riferimenti alla storia politica statunitense che non c ...continue

    Questo è il libro che Obama ha scritto da senatore degli Stati Uniti. Il libro è interessante, ricco di aneddoti sulla sua carriera politica, la sua storia personale, la famiglia, il rapporto con la moglie, la madre e le due figlie. Fa molti riferimenti alla storia politica statunitense che non conoscevo e questo ne rende la lettura un pò più complessa. Si può essere d'accordo o meno con le sue idee, ma ne esce comunque un bel personaggio, coraggioso, idealista ma anche pratico, che si meraviglia ancora del mondo e delle persone, che si è posto delle sfide vincendone alcune. Non sapeva ancora che sarebbe diventato presidente della nazione che oggi è la più potente al mondo, chissà ancora per quanto..

    said on 

  • 4

    Da dove dovrebbe ripartire la politica...e non solo in America

    Quando leggo un libro come questo provo due sentimenti contrastanti: da una parte l'entusiasmo, perchè lo stile con cui è scritto ti fa sentire come se stessi tranquillamente chiacchierando con l'autore durante un barbecue e perchè ti viene da pensare che il mondo potrebbe essere un posto miglior ...continue

    Quando leggo un libro come questo provo due sentimenti contrastanti: da una parte l'entusiasmo, perchè lo stile con cui è scritto ti fa sentire come se stessi tranquillamente chiacchierando con l'autore durante un barbecue e perchè ti viene da pensare che il mondo potrebbe essere un posto migliore se almeno la metà dei politici avessero la visione del mondo che ha Obama. Dall'altra parte lo scetticismo: quanta parte del libro è stata scritta come un manifesto politico?
    Molti dei temi che Obama tratta sono in qualche modo frutto degli interrogativi che si era posto nel libro precedente, altri sono nuovi o, quanto meno, sono frutto della sua nuova carriera di Senatore.
    Gli ultimi capitoli, quelli riguardanti la riqualificazione e specializzazione dei lavoratori per renderli competitivi sul mercato globale, lo studio e la ricerca scientifica e tecnologica, sono stati per me fonte di riflessione e mi hanno fatto pensare a cosa direbbe Obama se avesse a che fare con i nostri finanzamenti alla scuola, alla ricerca scientifica, con le politiche del lavoro, lui che afferma che lo stato federale non investe abbastanza denaro in questi settori chiave...
    Meditate gente, meditate...e soprattutto bisognerebbe che una buona parte dei politici di casa nostra facesse le stesse riflessioni...

    said on 

  • 5

    This man's a genius, he should run for President of the United States! Actually when this book first came out in 2006 I realized then that it was Senator Obama's unofficial announcement that he was going to be running in 2008, it just took me until now to dedicate the time to read it. He puts f ...continue

    This man's a genius, he should run for President of the United States! Actually when this book first came out in 2006 I realized then that it was Senator Obama's unofficial announcement that he was going to be running in 2008, it just took me until now to dedicate the time to read it. He puts forth a lot of good ideas in this book but as we see in politics ideas don't always translate into policy, especially in a two-party system where one side counts an opponents defeat as a win for their side. If half these ideas could ever be implemented, (and most of them seem pretty tame), America and the world could be a better place.

    said on 

  • 4

    Written before Barack Obama became President or even a politician, Dreams from my Father is a thoughtfully and honestly written memoir that really lets you see the kind of person he is, and what black-white relations are like in his eyes. His sojourn in Kenya is particularly illuminating. ...continue

    Written before Barack Obama became President or even a politician, Dreams from my Father is a thoughtfully and honestly written memoir that really lets you see the kind of person he is, and what black-white relations are like in his eyes. His sojourn in Kenya is particularly illuminating.

    His writing is deeply introspective and controlled, which is pleasing to the intellect, but his emotional reservations - at least that's how I feel - leave me wanting more of how he truly feels. The back of the book says he "at last reconciles his divided inheritance", but it feels to me that instead of reconciliation, he is just putting the matter aside and going forward anyway, mindful of his inability to reconcile this division.

    said on 

  • 5

    Interessante, affascinante, Obama mi aveva colpito con i suoi discorsi, tenuti durante la campagna elettorale. L'impressione era stata quella di sentir parlare un uomo che aveva a lungo meditato e che aveva percorso un cammino proprio per arrivare ad essere quello che è.
    Il libro dà conferm ...continue

    Interessante, affascinante, Obama mi aveva colpito con i suoi discorsi, tenuti durante la campagna elettorale. L'impressione era stata quella di sentir parlare un uomo che aveva a lungo meditato e che aveva percorso un cammino proprio per arrivare ad essere quello che è.
    Il libro dà conferma di questo cammino, lo si legge nelle pagine, una dopo l'altra.
    Un bambino nato nero allevato in una famiglia di bianchi che comincia a domandarsi il senso di ciò che vede, che sente, che vive ogni giorno. Cresce e con lui crescono le domande, le non risposte, le ansie e il desiderio di fare qualcosa, le vie sbagliate e quelle giuste, per arrivare infine a ritrovare le proprie origini e quel padre cui tanto somiglia e di cui porta il nome.
    Un percorso affascinante, in cui a tratti mi ritrovo, figlia anche io di più culture, per nascita e per storia vissuta.
    Non so quanto ci sia di vero nelle polemiche sulla paternità di questo libro (in America alcuni dicono che il vero Obama non sarebbe stato capace di scrivere questo libro viste le sue performance al college) so solo che vale la pena di essere letto, per capire un po' di America del passato e un po' di quella presente.

    said on 

Sorting by