Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Beginner's Goodbye

By

Publisher: Knopf Publishing Group

3.5
(278)

Language:English | Number of Pages: 208 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Italian , Chi traditional

Isbn-10: 0307957276 | Isbn-13: 9780307957276 | Publish date: 

Also available as: eBook , Paperback

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Humor

Do you like The Beginner's Goodbye ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sharing a happy marriage with the plain and outspoken Dorothy, Aaron, a physically disabled man who spent his youth avoiding a controlling sister, is devastated by his wife's sudden death and moves through the grieving process with the help ...
Sorting by
  • 2

    have you ever felt that a loved one is watching over you or has come back to visit you? If your answer is yes, take and read this book. Otherwise drop it immediately and go for another one.

    said on 

  • 3

    Questo è il classico esempio di come non va bene affidarsi alle quarte di copertine o al titolo.
    Mi sono lasciata trascinare e convincere proprio da quei due elementi e così ho iniziato a leggerlo.
    Per rimanerne delusa.
    Delusa perchè è una storia acerba scritta in maniera eccels ...continue

    Questo è il classico esempio di come non va bene affidarsi alle quarte di copertine o al titolo.
    Mi sono lasciata trascinare e convincere proprio da quei due elementi e così ho iniziato a leggerlo.
    Per rimanerne delusa.
    Delusa perchè è una storia acerba scritta in maniera eccelsa, la Tyler è davvero una bravissima scrittrice, una penna che difficilmente si trova in giro.
    Di facile lettura, diretta, uno stile pulito e particolare.
    Ma la storia l'ha decisamente gestita male, non rimane molto di tutto, non se ne capiscono alcuni elementi e altri rimangono decisamente all'oscuro, irrisolti.
    Decisamente speravo in qualcosa di più.

    said on 

  • 4

    Più un 3,5 che 4 stelline. Mi è piaciuto ma non so perché. Però ci gira intorno e non porta a nulla. Un domani mi ricorderò che l'avevo letto e che mi era piaciuto ma non ricorderò perché e di cosa parlasse.

    said on 

  • 4

    Brava davvero

    Non so se sia il fatto che io abbia una parte femminile così sviluppata sotto questa rude (...diciamo grassa) scorza, o altro, ma i libri della Tyler mi piacciono davvero moltissimo. In questo caso la storia è talmente banale da essere essenzialmente inesistente (a parte il piccolo coup de theatr ...continue

    Non so se sia il fatto che io abbia una parte femminile così sviluppata sotto questa rude (...diciamo grassa) scorza, o altro, ma i libri della Tyler mi piacciono davvero moltissimo. In questo caso la storia è talmente banale da essere essenzialmente inesistente (a parte il piccolo coup de theatre che riguarda il modo in cui viene distrutta la casa del protagonista, piuttosto insolito - ho cercato di limitare lo spoiler al minimo), ma la capacità dell'autrice di tratteggiare azioni e reazioni emotive dei protagonisti è davvero notevolissima. Si tratta di una scrittura di sentimenti e di emozioni più che di eventi e situazioni, che personalmente trovo estremamente piacevole. Ringrazio ancora il buon Nick (Hornby) per avermi fatto scoprire questa scrittrice, che conto di approfondire ulteriormente. AH tra l'altro il tema del libro è davvero tosto: si tratta dell'elaborazione del lutto, in un caso davvero inspiegabile e difficile da accettare. Vale la lettura, credetemi!

    said on 

  • 3

    Ero lì lì per mettere 4 stelline, in virtù della freschezza della scrittura, all'apparente leggerezza con cui è stato trattato un argomento importante come quello della perdita, ai personaggi vivissimo: ma poi ho letto il finale e mi sono sentita truffata.

    said on 

  • 3

    E' carino ma molto leggero come libro, da ombrellone nonostante i temi trattati.
    Mi sembra poi che non abbia portato da nessuna parte...

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Elaborazione del lutto

    L'assurda morte della moglie Dorothy,che Aaron apprezzava perché spiccia, diretta, poco sentimentale e tanto diversa dalla madre che lo soffocava di attenzioni; e la distruzione della sua vita, ben simboleggiata dal grande albero che crollando uccide la moglie gli distrugge la casa.
    Inizia ...continue

    L'assurda morte della moglie Dorothy,che Aaron apprezzava perché spiccia, diretta, poco sentimentale e tanto diversa dalla madre che lo soffocava di attenzioni; e la distruzione della sua vita, ben simboleggiata dal grande albero che crollando uccide la moglie gli distrugge la casa.
    Inizia così la storia di Aaron che lentamente emerge dalla tragedia per ritornare alla vita. Il lungo percorso è accompagnato dalla visione della moglie morta, occasione fantastica che Aaron si crea per chiarire un rapporto tanto brutalmente interrotto.
    E sarà solo quando riuscirà a comprendere meglio sé stesso e quello che forse la donna avrebbe voluto dirgli che potrà tornare a una donna più accogliente ed affettiva, anche se più tradizionale: la segretaria Peggy, dalla camicetta ricoperta di volant di cui tanto si era burlato.
    L'idea non è male, ma il realismo di ambienti e personaggi, tipico della Tyler, contrasta troppo brutalmente con l'evoluzione fantastica che avrebbe avuto bisogno di un registro diverso di narrazione.

    said on 

Sorting by