The Black House

By

Publisher: WW Norton & Co

3.5
(95)

Language: English | Number of Pages: 224 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , Portuguese , German

Isbn-10: 0393326314 | Isbn-13: 9780393326314 | Publish date: 

Also available as: Hardcover

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like The Black House ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
With Norton's publication of The Black House, Patricia Highsmith's entire body of work is now back in print. First published in 1981, this volume is one of Highsmith's most nuanced and psychologically suspenseful works. The stories in The Black House mine classic Highsmith terrain as they sketch the lives of suburban dwellers that appear quite normal at first but unravel to reveal their proximity to the macabre. This collection is a perfect example of Highsmith's view of human nature and a fitting capstone to the reintroduction of one of the twentieth century's greatest writers.
Sorting by
  • 3

    Il talento di Miss Highsmith

    Da una data lontana possedevo questo libro, recante il prezzo sull’ultima di copertina ancora espresso in Lire (L.8.500) visibile attraverso il cellophane trasparente che rivestiva da talmente tanto t ...continue

    Da una data lontana possedevo questo libro, recante il prezzo sull’ultima di copertina ancora espresso in Lire (L.8.500) visibile attraverso il cellophane trasparente che rivestiva da talmente tanto tempo il volumetto che quasi mi dispiaceva sconfezionarlo!

    Quando pochi giorni fa mi sono deciso ad aprirlo ho provato delusione perché ignoravo che fosse una collection di racconti e ritengo il formato-racconto poco adatto al giallo/poliziesco che necessita (ma forse è un mio pregiudizio) di un respiro più ampio per avvolgere il lettore con una trama di sufficiente complessità, intrigo, mistero, eventi…

    D’altronde si trattava qui di una scrittrice notevole, che ho adorato e divorato in almeno una quindicina di romanzi, e quindi ho respinto l’impulso di accantonare il libro per un altro quarto di secolo.

    Per venire al dunque, il match è finito in parità: da un lato il talento di Miss Highsmith, in grado di generare anche in poche pagine la suspense e il disagio, l’imbarazzo e la curiosità per cui il suo stile è giustamente noto; dall’altro come temevo almeno alcuni racconti, compreso quello che dà il titolo alla raccolta, lasciano una sensazione tipo “embé?”, la sensazione che il significato e il nucleo della narrazione dovessero ancora manifestarsi, prima dell’improvvisa e frustrante parola “fine”.

    said on 

  • 0

    Mary Patricia Plaugman, meglio nota come Patricia Highsmith (Fort Worth, 19 gennaio 1921 – Locarno, 4 febbraio 1995), è stata una scrittrice statunitense di noir e thriller.Nel 1981 scrisse questo lib ...continue

    Mary Patricia Plaugman, meglio nota come Patricia Highsmith (Fort Worth, 19 gennaio 1921 – Locarno, 4 febbraio 1995), è stata una scrittrice statunitense di noir e thriller.Nel 1981 scrisse questo libro composto da undici racconti tra il thriller,l'horror e il poliziesco.Il libro prende il nome dall'ultimo racconto scritto.

    said on 

  • 3

    Lo stile ed il modo sono sempre quelli, ottimi, della Highsmith, solo un appunto: in tutti i racconti il finale è brusco, sembra appiccicato, a volte malamente, a tutto il racconto; anche lo stile sem ...continue

    Lo stile ed il modo sono sempre quelli, ottimi, della Highsmith, solo un appunto: in tutti i racconti il finale è brusco, sembra appiccicato, a volte malamente, a tutto il racconto; anche lo stile sembra diverso. Bah!

    said on 

  • 2

    Racconti.
    Della Highsmith mi piace l'atmosfera minacciosa che sa creare; mi ripugna la cattiveria umana che è quasi sempre protagonista.

    said on