The Bourne Identity. Un nome senza volto

Voto medio di 584
| 69 contributi totali di cui 61 recensioni , 6 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 0 video
Chi è l'uomo senza nome, senza memoria, con il volto dai lineamenti ricostruiti, che alcuni pescatori di Marsiglia hanno salvato dopo un naufragio? A che cosa si riferiscono le visioni confuse e le immagini di violenza e di pericolo che di tanto in ... Continua
Ha scritto il 29/04/17
Non mi ha colpito
Sinceramente non sono rimasto particolarmente colpito da questo primo romanzo.
Non so se proseguirò nella lettura del ciclo di "Jason Bourne"... magari proverò qualche altro libro di Ludlum.
Ha scritto il 29/09/16
Jason Bourne: eroe forte e fragile
Thriller avvincente e ben costruito, Ludlum inventa un personaggio forte e fragile nel contempo che riesce a creare la giusta empatia per tutte le quasi 500 pagine.Il protagonista viene ripescato agonizzante nel Mediterraneo, al largo della costa ..." Continua...
  • 2 mi piace
Ha scritto il 27/09/16
la noia fatta libro....
non finivo più di leggerlo, mai come stavolta ho tifato per il cattivo.
Ha scritto il 29/08/16
Sopravvalutato
Una discreta spy-story forse un po confusionaria, niente di più.
Immancabile intreccio sentimentale, poco credibile però.
Vedremo i successivi....
Ha scritto il 04/07/16
Un thriller/spy-story a tratti adrenalinico, a tratti psicologico, che però non mi ha convinto del tutto.Degna di un libro di Liala la storia d'amore tra i due protagonisti, da far cariare i denti.Non ho ancora visto i film, ma aspetterò di ..." Continua...

Ha scritto il Aug 16, 2010, 09:28
Il successo di qualunque trappola sta nella sua intrinseca semplicità. La controtrappola per il fatto di introdurre un ulteriore elemento di complicazione deve essere rapida e ancora più semplice.
Pag. 381
Ha scritto il Aug 16, 2010, 09:26
Convincersi di aver ragione è la cosa più facile del mondo. E man mano che si invecchia diventa sempre più facile.
Pag. 339
Ha scritto il Aug 16, 2010, 09:25
... la vita ha un senso se i ricordi rimangono attivi; quelli che dormono perdono significato.
Pag. 250
Ha scritto il Aug 16, 2010, 09:23
Non c'è nulla che renda un uomo più nazionalista del pensiero che il suo paese è di proprietà degli stranieri. Col tempo può adattarsi all'idea di aver perduto una guerra - vuol solo dire che il nemico era più forte - ma perdere la propria ... Continua...
Pag. 140
Ha scritto il Aug 16, 2010, 09:20
Ovviamente, il potere corrompe. Un sorriso. E nessuno lo sa meglio di un burocrate pressato da banche e da società in cerca di raccomandazioni. Ma penso che chi l'ha espresso meglio è stato Napoleone: "Datemi abbastanza medaglie e vi vincerò ... Continua...
Pag. 131

Ha scritto il Aug 20, 2015, 19:31
un nome senza volto
un nome senza volto

Ha scritto il Jul 16, 2015, 22:03
e-book

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi