Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Client

By

Publisher: Doubleday

3.8
(1940)

Language:English | Number of Pages: 432 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Swedish , Italian , German , French , Spanish , Dutch , Japanese , Czech , Portuguese , Romanian , Catalan

Isbn-10: 038542471X | Isbn-13: 9780385424714 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Audio CD , Audio Cassette , School & Library Binding , Unbound , Mass Market Paperback , Others , eBook , Library Binding

Category: Fiction & Literature , Law , Mystery & Thrillers

Do you like The Client ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Il giovane undicenne Mark Sway assiste casualmente al suicidio di un avvocato della malavita insieme al fratello minore, da quel momento la sua vita non sarà e non potrà più essere la stessa di ...continue

    Il giovane undicenne Mark Sway assiste casualmente al suicidio di un avvocato della malavita insieme al fratello minore, da quel momento la sua vita non sarà e non potrà più essere la stessa di prima. Grisham scrive un romanzo godibilissimo, che siamo soliti classificare come legal-thriller, nel quale l'autore sottolinea i passaggi della giustizia a stelle e strisce nei dettagli procedurali. Ma è sul protagonista che incappa in un personaggio assolutamente sopra le righe, descritto per buona parte della trama per quello che tutti si aspettano che sia, un adolescente spaventato a morte, ma che ad un certo punto si trasforma in uno spavaldo eroe capace di sfidare i suoi persecutori mafiosi. Gli altri personaggi sono nettamente classificati tra buoni e cattivi e Grisham non sempre riesce a tratteggiare profili psicologici coerenti. La madre dei due fratelli appare assolutamente passiva, incapace di reazioni credibili se non quella di fumare e piagnucolare senza fine, mentre l'accoppiata avvocato e giudice schierati apertamente dalla parte di Mark appaiono un colpo di fortuna per il protagonista più unico che raro. Comunque la lettura scorre come acqua fresca e lo stimolo a vedere come la vicenda va a finire funziona bene sino al termine.

    said on 

  • 2

    Floja, sin chispa y muy poco creíble. El estilo de Grisham acaba cansando hasta al apuntador, ya que se hace sumamente repetitivo, reiterativo y esteriotipado. Tiene menos gracia que un plato de ...continue

    Floja, sin chispa y muy poco creíble. El estilo de Grisham acaba cansando hasta al apuntador, ya que se hace sumamente repetitivo, reiterativo y esteriotipado. Tiene menos gracia que un plato de buffet recalentado.

    said on 

  • 2

    Banale. Ripetitivo.

    Il primo è probabilmente l'ultimo libro che ho letto di questo scrittore. La storia è banale e con finale scontato. Lo scrittore si ripete molto, bastavano un terzo delle pagine.

    said on 

  • 2

    Deludente al massimo

    In generale mi piace Grisham, ho letto qualcosa di suo ma questo libro è patetico. La storia è banalissima, il protagonista è un bambino di 11 anni che, come gia detto da altri, fa la figura del ...continue

    In generale mi piace Grisham, ho letto qualcosa di suo ma questo libro è patetico. La storia è banalissima, il protagonista è un bambino di 11 anni che, come gia detto da altri, fa la figura del super "figo" che non ha paura di niente, neppure della mafia. Quello che mi ha fatto incazzare del libro è che, ALMENO, i due terzi del racconto potevano essere evitati. Il libro è un insieme di parole messe insieme solo per far volume. MOlte volte ho voluto chiudere il libro e passare ad un alto ma ho sperato che ci fosse un colpo di scena alla fine. E anche li calma piatta totale. Leggetelo se siete soli 2 settimane nel deserto e non sapete proprio cosa fare.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Grisham come sempre non sbaglia un colpo, l'unico rimprovero che gli si puo' fare in questo libro è di aver un po' esagerato col ruolo del ragazzino, che si trasforma in una specie di "superman" che ...continue

    Grisham come sempre non sbaglia un colpo, l'unico rimprovero che gli si puo' fare in questo libro è di aver un po' esagerato col ruolo del ragazzino, che si trasforma in una specie di "superman" che non ha paura di niente e di nessuno, neanche della mafia.

    Assolutamente surreale la scena in cui il ragazzino e l'avvocato vedono i mafiosi che stanno cercando di dissotterrare il cadavere e cosa fanno? Prima li mettono in fuga, e poi si arrischiano ad andare a vedere se il cadavere c'è davvero!!!! E scoprono che c'è! Ma dai?? Pensavano che stessero scavando per sport??

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Classico Grisham

    Un ottimo legal-thriller di Grisham, mi vengono solo 2-3 dubbi sul fatto che un bambino possa essere cosi intelligente da fregare la mafia....Per il resto ottimi personaggi, alcuni ormai ricorrenti ...continue

    Un ottimo legal-thriller di Grisham, mi vengono solo 2-3 dubbi sul fatto che un bambino possa essere cosi intelligente da fregare la mafia....Per il resto ottimi personaggi, alcuni ormai ricorrenti (il giudice nero che "aiuta" il protagonista facendo fare brutte figure agli altri avvocati non mi è nuovo) però mai stereotipati.

    said on