Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Complete Sherlock Holmes, Volume II

The Return of Sherlock Holmes - His Last Bow - The Case Book of Sherlock Holmes; The Valley of Fear - 2 Sherlock Holmes parodies & 2 essays

By

Publisher: Barnes & Noble (Classics)

4.5
(179)

Language:English | Number of Pages: 752 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , German , Portuguese , French , Spanish

Isbn-10: 1593080409 | Isbn-13: 9781593080402 | Publish date: 

Curator: Kyle Freeman

Also available as: Hardcover , Audio Cassette , Boxset , Library Binding , Leather Bound , Others , Audio CD , eBook

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like The Complete Sherlock Holmes, Volume II ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
.
Sorting by
  • 4

    In questa raccolta di tutti i racconti del famoso investigatore, Sherlock Holmes sfoggia tutte le sue abilità di deduzione. Si tratta di storie brevi, in cui un cliente chiede l’aiuto di Holmes riguardo un problema, solitamente per evitare uno scandalo pubblico che coinvolgerebbe importanti famig ...continue

    In questa raccolta di tutti i racconti del famoso investigatore, Sherlock Holmes sfoggia tutte le sue abilità di deduzione. Si tratta di storie brevi, in cui un cliente chiede l’aiuto di Holmes riguardo un problema, solitamente per evitare uno scandalo pubblico che coinvolgerebbe importanti famiglie inglesi. Il fedele Watson, quasi sempre al fianco del detective, racconta le loro avventure dal suo punto di vista. Ovviamente il dottore non arriva mai alla conclusione e Holmes è spesso costretto a svelare il mistero al suo aiutante e alla polizia, prendendosi gioco di entrambi. Ci sono solo un paio di racconti, ambientati nel primo ‘900, raccontati dal detective in prima persona. In questi casi eccezionali, Holmes si scusa in anticipo con il lettore se non riuscirà ad essere coinvolgente come Watson, visto che arriva presto alle conclusioni.
    Nella maggior parte dei casi, comunque, Holmes non si prende il merito della soluzione del mistero, in quanto ciò che lo interessa è “l’arte per amore dell’arte” e il senso di giustizia. In molti casi, in effetti, il colpevole non viene arrestato perché giudicato da Holmes giustificato per le sue azioni. Sono presenti anche misteri di importanza nazionale o, addirittura, internazionale. Anche in questi, Holmes riesce a risolvere brillantemente la situazione, ricevendo anche riconoscimenti di grande valore da parte della monarchia inglese o del governo britannico.

    Citazioni:
    • Il crimine è una cosa comune. La logica è una cosa rara. Quindi, lei dovrebbe concentrarsi più sulla logica che sul crimine.
    • È un errore enorme teorizzare a vuoto. Senza accorgersene, si comincia a deformare i fatti per adattarli alle teorie, anziché il viceversa.
    • La mia vita non è che un continuo sforzo per sfuggire alla banalità dell' esistenza.
    • Ciò che un uomo può inventare, un altro può scoprire.
    • Il miglior antidoto al dolore è il lavoro.
    • Il tocco supremo dell'artista – sapere quando fermarsi.
    • Lestrade: “Trovo già abbastanza difficile tener dietro ai fatti, Holmes, senza rincorrere teorie e supposizioni”
    Holmes: “Ha ragione, per lei è già difficile tener dietro ai fatti”
    • Holmes: “Dal punto di vista del criminologo, dopo la morte del compianto professor Moriarty, Londra è diventata una città sorprendentemente priva di interesse”.
    • Holmes: “È una fortuna per la società che io non sia un criminale”

    said on 

  • 4

    Ti annoierai prima di finirlo, mi ero detto. E invece no, ogni racconto me lo sono gustato e tranne una manciata non me li ricordavo nemmeno più. Chissà che non mi ispiri un apocrifo...

    said on 

  • 5

    Ho cominciato a leggere le opere di Conan Doyle su Sherlock Holmes alcuni mesi fa grazie al mio amore verso i libri gialli, e sono riuscita a terminarli tutti nel giro di due settimane. Sono in assoluto i libri che preferisco e che leggerei volentieri una seconda e terza volta, se non di più. ...continue

    Ho cominciato a leggere le opere di Conan Doyle su Sherlock Holmes alcuni mesi fa grazie al mio amore verso i libri gialli, e sono riuscita a terminarli tutti nel giro di due settimane. Sono in assoluto i libri che preferisco e che leggerei volentieri una seconda e terza volta, se non di più.

    said on 

  • 5

    Pubblicità ingannevole

    I racconti meritano un buon voto, ma il libro, in quanto oggetto è pessimo: il titolo è ingannevole, poichè sebbene rechi la scritta "Tutti i Racconti" in realtà non contiene il racconto intitolato "L'avventura del piede del diavolo"

    said on 

  • 5

    Tutto Sherlock Holmes

    Davvero immensamente lungo, ma diamine, c'è tutto Sherlock Holmes! Storie sempre su un livello medio-alto. Se siete amanti del buon Sherlock, accattatevelo! La versione per Kindle costa solo 3€ a differenza dei 16€ per l'edizione cartacea.

    said on 

  • 4

    Combattuto tra le quattro e le cinque stelline poiché ci son stati racconti eccezionali e racconti soltanto belli o poco belli. Ammetto però delle volte di essermi stancato a leggerlo, per il semplice fatto che alla lunga il testo risultava monotono o ripetitivo. Il metodo usato dall'investigator ...continue

    Combattuto tra le quattro e le cinque stelline poiché ci son stati racconti eccezionali e racconti soltanto belli o poco belli. Ammetto però delle volte di essermi stancato a leggerlo, per il semplice fatto che alla lunga il testo risultava monotono o ripetitivo. Il metodo usato dall'investigatore è appunto un metodo, quindi sempre lo stesso, e certe cose le immaginavo in anticipo, le prime volte anche rimanendone soddisfatto. Dovendo valutare il complesso e non i racconti uno per uno, e avendoli letti uno dietro l'altro, mi sento giustificato nel dare questo giudizio.

    said on 

  • 5

    Tornare a leggere Sir Conan Doyle è un piacere - quasi un onore, per il rapporto che si crea inevitabilmente - davvero incredibile. ("iiincredibile", sì una delle mie parole preferite, ora ne arriva un'altra).
    Pazzesco!
    (la voilà)

    I pezzetti riaffiorano alla memoria assieme all ...continue

    Tornare a leggere Sir Conan Doyle è un piacere - quasi un onore, per il rapporto che si crea inevitabilmente - davvero incredibile. ("iiincredibile", sì una delle mie parole preferite, ora ne arriva un'altra).
    Pazzesco!
    (la voilà)

    I pezzetti riaffiorano alla memoria assieme alle immagini e la memoria soccorre l'intuizione. O, talvolta, è solo memoria apparente (diciamocelo, non li avevo mica mai letti tutti tutti tutti). Allora è una goduria immensa, uhu.

    said on