The Cuckoo's Calling

By

Publisher: Sphere

3.8
(2306)

Language: English | Number of Pages: 449 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Dutch , Spanish , Portuguese , German , Chi traditional , Catalan , Chi simplified

Isbn-10: 9781408704004 | Isbn-13: 9781408704004 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , eBook , Others , Mass Market Paperback

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like The Cuckoo's Calling ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
By J. K. Rowling, writing as Robert Galbraith

After losing his leg to a land mine in Afghanistan, Cormoran Strike is barely scraping by as a private investigator. Strike is down to one client, and creditors are calling. He has also just broken up with his longtime girlfriend and is living in his office. Then John Bristow walks through his door with an amazing story: His sister, the legendary supermodel Lula Landry, known to her friends as the Cuckoo, famously fell to her death a few months earlier. The police ruled it a suicide, but John refuses to believe that. The case plunges Strike into the world of multimillionaire beauties, rock-star boyfriends, and desperate designers, and it introduces him to every variety of pleasure, enticement, seduction, and delusion known to man.
When a troubled model falls to her death from a snow-covered Mayfair balcony, it is assumed that she has committed suicide. However, her brother has his doubts, and calls in private investigator Cormoran Strike to look into the case. Strike is a war veteran - wounded both physically and psychologically - and his life is in disarray. The case gives him a financial lifeline, but it comes at a personal cost: the more he delves into the young model's complex world, the darker things get - and the closer he gets to terrible danger ...A gripping, elegant mystery steeped in the atmosphere of London - from the hushed streets of Mayfair to the backstreet pubs of the East End to the bustle of Soho - The Cuckoo's Calling is a remarkable book. Introducing Cormoran Strike, this is the acclaimed first crime novel by J.K. Rowling, writing under the pseudonym Robert Galbraith.
Sorting by
  • 3

    Se non ci si aspetta un capolavoro (né come intreccio né come scrittura) risulta alla fine un buon libro, piacevole da leggere.
    Principali difetti: troppo tirato alle lunghe e alcune assurdità (chi l' ...continue

    Se non ci si aspetta un capolavoro (né come intreccio né come scrittura) risulta alla fine un buon libro, piacevole da leggere.
    Principali difetti: troppo tirato alle lunghe e alcune assurdità (chi l'ha letto e sa come va a finire, capisce sicuramente a cosa penso ...).
    Principale pregio: scorrevole.

    said on 

  • 0

    Per molto tempo ho resistito al richiamo della sirena Rowling, la scrittrice che ritengo Maestra della letteratura fantasy contemporanea: temevo di rimanere delusa dalle incursioni in spazi e mondi d ...continue

    Per molto tempo ho resistito al richiamo della sirena Rowling, la scrittrice che ritengo Maestra della letteratura fantasy contemporanea: temevo di rimanere delusa dalle incursioni in spazi e mondi diversi da Howgart.

    Il richiamo del cuculo è un romanzo giallo congegnato secondo tutti i crismi del genere: un suicidio che forse non lo è, un investigatore con un pozzo e una sporta di problemi, un carosello di personaggi ambigui che contribuiscono a intricare la storia.
    Manca in verità quel quid di introspezione psicologica che rende i personaggi qualcosa più di un “carattere” macchiettistico o stereotipato, e se l’indagine si fosse svolta non nel mondo patinato dei ricconi vip ma in un altro contesto forse lo avrei apprezzato di più.
    E’ per questo forse che il personaggio che ho trovato più simpatico e meglio riuscito, anche sotto il profilo psicologico, in una ridda di figure decisamente insopportabili, è quello della segretaria interinale, Robin.

    La Rowling si è confermata sirena, capace di giostrare in acqua e fuori, anche se il mare resta innegabilmente il suo regno.

    said on 

  • 4

    Il primo appuntamento con Cormoran è stato perfetto. È un tipo particolare il nostro investigatore privato. L'indagine non è male, ma il motore di tutto il romanzo è il suo protagonista e la sua prome ...continue

    Il primo appuntamento con Cormoran è stato perfetto. È un tipo particolare il nostro investigatore privato. L'indagine non è male, ma il motore di tutto il romanzo è il suo protagonista e la sua promettente segretaria.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Tre stelline perché sebbene mi siano piaciuti i personaggi, l'evoluzione della storia mi ha lasciato un po' perplessa.
    In questo genere di romanzi, l'assassino è sempre qualcuno molto vicino alla vitt ...continue

    Tre stelline perché sebbene mi siano piaciuti i personaggi, l'evoluzione della storia mi ha lasciato un po' perplessa.
    In questo genere di romanzi, l'assassino è sempre qualcuno molto vicino alla vittima ma che questi, a caso archiviato come suicidio e un testamento scomparso, assuma un investigatore privato per fare luce sulla morte della vittima quando sa perfettamente di essere stato LUI, non è una mossa stupida?

    said on 

  • 3

    Letteratura vs narrativa

    Ho sempre pensato che fuori dal mondo potteriano la Rowling, prima o poi, si sarebbe cimentata in romanzi gialli: del resto, ogni volume della saga del famoso maghetto nasconde un mistero, intorno al ...continue

    Ho sempre pensato che fuori dal mondo potteriano la Rowling, prima o poi, si sarebbe cimentata in romanzi gialli: del resto, ogni volume della saga del famoso maghetto nasconde un mistero, intorno al quale ruota l’intero capitolo, e grazie al quale si svela un pezzetto del progetto complessivo dell’intera vicenda di Harry.
    Qui, sotto le spoglie di Robert Galbraith, l’autrice si avvia a creare un mistery con tutti i crismi del caso: il protagonista è Cormoran Strike, un detective privato dal difficile passato, ormai sull’orlo del lastrico, che, con il solo aiuto della quasi-segretaria Robin, viene ingaggiato per scoprire se una modella si sia suicidata veramente o sia stata uccisa…
    I giochi di parole nei nomi dei personaggi riportano ai mondi fantastici della Rowling, ma siamo su due pianeti diversi: se là ci vedo “letteratura”, un qualcosa di magico di cui si parlerà ancora negli anni a venire, qui ci vedo semplice “narrativa”, un passatempo ben confezionato, anche se non memorabile, che si lascia apprezzare e leggere molto velocemente.
    Giallo onesto e di piacevole intrattenimento.

    said on 

  • 5

    Partiamo dal motivo che mi ha spinto ad acquistare questo libro: l’autore di questo thriller dal titolo “Il richiamo del Cuculo” è Robert Galbraith, l’eteronimo di J.K Rowling, la cara zia Rowling aut ...continue

    Partiamo dal motivo che mi ha spinto ad acquistare questo libro: l’autore di questo thriller dal titolo “Il richiamo del Cuculo” è Robert Galbraith, l’eteronimo di J.K Rowling, la cara zia Rowling autrice di una delle saghe più belle che siano state scritte, cioè “Harry Potter” (si vede che sono una fan?).
    Vi dico da subito che in quanto eteronimo Robert Galbraith non ha nulla a che vedere con la Rowling. Lo stile è completamente diverso, del resto anche i generi lo sono, anche se nelle prime 100 pagine è facile riconoscere una peculiarità propria della Rowling, cioè l’impegolarsi in inutili descrizioni. Fatta eccezione per questo piccolo aspetto negativo, che va man mano scomparendo con il procedere del racconto, non ho altre critiche da muovere a questo straordinario scrittore.
    Il romanzo è ambientato nella Londra contemporanea. Una delle qualità che amo di Galbraith è la capacità di descrivere la città nei minimi dettagli, per la quale è facile riconoscere le varie strade se si è stati almeno una volta a Londra e seguire, in tal modo, in maniera più viva le indagini del detective.

    Tutto inizia con il presunto suicidio di una celeberrima top model inglese, Lula Landry. Il fratello John Bristow non riesce ad darsi pace per la scomparsa della sorella e, deciso che non si tratti di un suicidio, ingaggia il detective privato Cormoran Strike. Da qui hanno inizio le indagini del detective, ex militare reduce dalla guerra in Afghanistan, che ci condurrà in questo fantastico mondo della moda londinese, fatto di soldi, droga, sesso e tanta falsità.

    Non ci sono colpi di scena veri e propri, se non quello finale, ma la storia è davvero molto avvincente, in particolare dalle ultime 200 pagine circa, in cui le indagini si fanno via via sempre più fitte. Ammetto, però che gran parte delle oltre 500 pagine potevano essere riassunte. Forse sarà che sono abituata a leggere dei gialli più striminziti, ma non per questo meno geniali (anzi!).

    Una critica va fatta a chi si è occupato della traduzione. Il titolo in lingua originale è “The Cuckoo’s Calling”. Non tutti sanno che cuckoo in inglese significa cuculo. Inutile dirvi che neanche io lo sapevo, ma siccome amo conoscere qualsiasi cosa dei libri che leggo e siccome mi tengo sempre aggiornata su zia Rowling, conoscevo il titolo originale dell’opera. Chi, invece, non si informa e non conosce l’inglese dubito seriamente possa capire il perché del titolo, poiché solo a metà circa del libro capiamo che lo stilista Guy Somé, uno dei migliori amici di Lula Landry, era solito chiamarla Cuckoo.

    Devo ammettere che ho scelto di leggere questo libro solo perché era stato scritto dalla Rowling. Non penso di essere stata l’unica a farlo, dal momento che la stessa autrice, che aveva deciso di utilizzare l’eteronimo Robert Galbraith proprio per discostarsi dalla saga che l’ha portata al successo, è stata costretta ad ammettere che dietro questo scrittore, che aveva ottenuto sì delle critiche molto positive ma con scarsissime vendite, in realtà si nascondeva lei.
    Ero un po’ titubante prima di dedicarmi a questa lettura, pensavo che potesse un po’ deludermi, ma la verità è che il romanzo è entrato subito a far parte dei miei libri preferiti!

    said on 

  • 3

    Discreta lettura

    Visto l'autore(autrice) e le buone recensioni mi aspettavo qualcosa di più.
    La trama non è male e la scrittura buona però non sono stato "catturato" dalla febbre della lettura.

    said on 

  • 4

    Geniale protagonista antieroe, caso non memorabile

    Con questo romanzo scopro un antieroe che non può non diventare subito un idolo. Cormoran Strike, figlio di una rockstar e di una supergroupie, ed ex-militare veterano dell’Afghanistan, dove ha perso ...continue

    Con questo romanzo scopro un antieroe che non può non diventare subito un idolo. Cormoran Strike, figlio di una rockstar e di una supergroupie, ed ex-militare veterano dell’Afghanistan, dove ha perso un piede e una gamba in un’esplosione, è un investigatore privato squattrinato appena abbandonato dalla fidanzata. Tutto sembra andare a rotoli nella sua vita, quando compaiono una nuova segretaria interinale e un danaroso cliente, che lo vuole assoldare per dimostrare che sua sorella, famosa top model, non si è suicidata.
    La storia si svolge tra le strade di una familiare Londra odierna, nel mondo patinato della moda cui Strike non appartiene, ma al quale deve comunque adattarsi per portare avanti la propria indagine. E ci riesce pure bene, strappando più di una risata al lettore!
    Si tratta di un romanzo molto lungo, che, nonostante offra qualche scorcio sulla vita del protagonista e che questo subisca una certa crescita nell’arco della storia, è a tutti gli effetti un giallo.
    Buona parte del testo è costituito da interrogatori e da altri dettagli delle indagini, che fanno un po’ perdere la cognizione del passaggio del tempo. C’è tanto di quel materiale da impedire al lettore di unire i punti per capire chi è l’assassino, a meno che non punti direttamente al meno probabile senza saperne il perché.
    Ma alla fine chi se ne frega dell’assassino di Lula Landry?
    Devo dire che nel complesso mi è piaciuto.
    Sono due le cose che mi hanno impedito di dare la quinta stellina.
    La prima è la tendenza dell’autrice (che sappiamo essere niente meno che J.K. Rowling) a cambiare punto di vista nel bel mezzo di una scena. Ciò mi faceva perdere la connessione con la storia e mi costringeva a interrompere la lettura e tornare in dietro per cogliere la transizione.
    La seconda è che, nonostante ci fossero i presupposti per una maggiore presenza della sottotrama relativa al protagonista (che è la cosa migliore del libro), questa è invece solo marginale. È un peccato, perché Strike in sé è molto più interessante del caso, la cui risoluzione non mi ha impressionato e che ho in gran parte già completamente dimenticato.
    Se non fosse stato per il bellissimo (non di certo in senso estetico!) protagonista, non sarei riuscita a dare al libro una recensione positiva.

    said on 

  • 5

    Geniale!

    Il libro inizia un pò lento, non si concentra subito nelle indagini sul caso per il quale l'investigatore è stato assunto, ma la storia si concentra sulla vita privata di questo investigatore privato: ...continue

    Il libro inizia un pò lento, non si concentra subito nelle indagini sul caso per il quale l'investigatore è stato assunto, ma la storia si concentra sulla vita privata di questo investigatore privato: Cormoran Strike, descrive vita privata, quindi problemi di cuore, vecchio lavoro, infanzia, ma grazie a questo non possiamo non affezzionarci a questo personaggio, appena abbiamo un quadro completo del protagonista entriamo nel vivo delle indagini e il libro scorre, scritto benissimo, descrizioni talmente accurate che le parole scritte sul foglio si trasformano in immagini perfette nella menta, ogni personaggio è creato alla perfezione con caratteri ben definiti nonostante siano molto diversi l'uno dall'altro e qui rimango supita come la Rowling riesce a creare una moltitudine di peronaggi tutti diversi fra loro rendendoli credibili e veri.
    Fino alla fine non si capisce chi è l'assassino, appena avevo un sospetto Cormoran smotava la mia ipotesi in un baleno! finale pazzesco, mi ha lasciato a bocca aperta, verso il finale pensavo di aver capito chi era l'assassino ma all'improvviso il colpo di scena! l'assassino è una persona completamente diversa da quella immaginata! grande colpo di genio! infondo dalla penna dalla quale è uscita fuori la saga fantasy più bella mai scritta non potevamo aspettarci che un grande libro, con ottima scrittura, magnifiche descrizioni e storia avvincente!

    said on 

Sorting by
Sorting by