The Cure

Disintegration_una favola dark

Di

Editore: Arcana

4.0
(87)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 452 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8879664247 | Isbn-13: 9788879664240 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: A. Salacone

Genere: Musica

Ti piace The Cure?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Una fiaba nera dedicata a tutti gli innamorati delle canzoni scure come la notte, a chi non ha ancora trovato la colonna sonora per i demoni che gli infestano la mente, a chi ha sempre saputo che Peter Pan e Alice nel paese delle meraviglie sono superstar del punk, a chi impazzisce per Joy Division e Siouxsie and The Banshees, a chi venera Camus e Sartre, a chi ha scoperto il segreto per sognare a occhi aperti nei pomeriggi di pioggia, ai profeti della malinconia, a chi sta celebrando un romantico funerale per gli anni Ottanta, a tutti quelli che pregano per il meglio aspettandosi il peggio, a chi sospetta che il vangelo dark conduca al paradiso del pop, a chi sogna di restare in perfetto equilibrio tra melodia e disintegrazione e a chi ha capito che non esiste una facile cura per niente.
Ordina per
  • 4

    Le biografie di artisti musicali in genere interessano gli appassionati del gruppo/cantante in questione e non mi sentirei quindi di consigliare questa lettura a qualcuno che non sia anche appassionat ...continua

    Le biografie di artisti musicali in genere interessano gli appassionati del gruppo/cantante in questione e non mi sentirei quindi di consigliare questa lettura a qualcuno che non sia anche appassionato della musica dei Cure. Ciò premesso, io sono una fan dei Cure e ho trovato il libro interessante, la lettura è piacevole e a tratti sembra più un romanzo che una biografia. Il più grosso difetto - segnalato anche da altri anobiiani - è che gli ultimi dieci anni sono trattati in maniera davvero frettolosa e poco approfondita.

    ha scritto il 

  • 3

    Non è un opera letteraria straordinaria ma è un molto utile per chi vuol curiosare nella storia dei The Cure e in parte nella vita di Robert Smith; per i fan più appassionati, consiglio la principale ...continua

    Non è un opera letteraria straordinaria ma è un molto utile per chi vuol curiosare nella storia dei The Cure e in parte nella vita di Robert Smith; per i fan più appassionati, consiglio la principale fonte (quasi copiata) dell'autore di questo libro: "The Cure, Ten Imaginary Years", è un libro un po' vecchio disponibile solo in inglese (io l'ho trovato usato su Amazon) ma ricco di foto e riporta anche gli articoli dell'epoca sulla band.

    ha scritto il 

  • 4

    Per gli appassionati dei Cure

    È scritto male, non scorre molto, e a volte è un po’ lento, ma lo consiglio vivamente a chi come me è appassionato dei Cure.
    Racconti e vicissitudini che non sapevo, litigi e notti brave che mi hanno ...continua

    È scritto male, non scorre molto, e a volte è un po’ lento, ma lo consiglio vivamente a chi come me è appassionato dei Cure.
    Racconti e vicissitudini che non sapevo, litigi e notti brave che mi hanno fatto avvicinare ancora di più al gruppo e mi hanno svelato l’umanità e la fragilità dei componenti, soprattutto di Robert, che al tempo stesso ha dimostrato di avere un carattere molto forte, determinato e appassionato.
    Insieme alla lettura ho riascoltando, stando al passo con il libro, tutti gli album citati e collocando le canzoni e i video con quello che stava succedendo all’interno della band, ho assaporato e vissuto ancora più in profondità quelle canzoni che già avevano lasciato un segno indelebile in me.

    ha scritto il 

  • 5

    Uno dei testi più interessanti e completi per conoscere la storia della cult band capitanata dal folletto dark Robert Smith. Non è aggiornatissima comunque arriva sino al periodo dell'omonimo THE CURE ...continua

    Uno dei testi più interessanti e completi per conoscere la storia della cult band capitanata dal folletto dark Robert Smith. Non è aggiornatissima comunque arriva sino al periodo dell'omonimo THE CURE. Stiamo parlando quindi del penultimo lavoro in studio. L'apparato discografico ha il pregio di essere completo e rivelatore di autentiche chicche per appassionati. Bello bello.

    ha scritto il 

  • 5

    Allora. È scritto male. È tradotto male. È illogico. È insensato.
    Ma io sono un profondo conoscitore dei Cure, un fan, un adepto, un fideistico apostolo. E qualcosa, che non sapevo, ho appreso. Giusto ...continua

    Allora. È scritto male. È tradotto male. È illogico. È insensato.
    Ma io sono un profondo conoscitore dei Cure, un fan, un adepto, un fideistico apostolo. E qualcosa, che non sapevo, ho appreso. Giusto qualcosa. E solo per questo, val la pena essere letto.
    Astenersi profani.

    ha scritto il 

  • 4

    C'è da dire che di biografie dei Cure in italiano non ce ne sono, quindi non saprei con cosa confrontaro. In ogni caso mi è piaciuto tantissimo. Si scopre moltissimo su Robert Smith. C'è una descrizio ...continua

    C'è da dire che di biografie dei Cure in italiano non ce ne sono, quindi non saprei con cosa confrontaro. In ogni caso mi è piaciuto tantissimo. Si scopre moltissimo su Robert Smith. C'è una descrizione e un commento per ogni album e canzone.

    ha scritto il 

  • 3

    Rigorosa biografia dei Cure dallo stile giornalistico. Personalmente preferisco che la storia non sia raccontata in modo eccessivamente analitico, ma che venga lasciato spazio all'aneddotica. Qui inve ...continua

    Rigorosa biografia dei Cure dallo stile giornalistico. Personalmente preferisco che la storia non sia raccontata in modo eccessivamente analitico, ma che venga lasciato spazio all'aneddotica. Qui invece il tutto ha una forma troppo crono-storica; ma sono gusti, e il lavoro di stesura svolto da Jeff Apter è fuori discussione.

    ha scritto il 

  • 4

    Dovrebbe esser letto in lingua originale, ma questa biografia costituisce comunque una buona fonte di informazioni per chiunque desideri approfondire l'argomento Cure. Io l'ho trovato molto interessan ...continua

    Dovrebbe esser letto in lingua originale, ma questa biografia costituisce comunque una buona fonte di informazioni per chiunque desideri approfondire l'argomento Cure. Io l'ho trovato molto interessante, anche se disomogeneo, e sono rimasta veramente basita leggendo alcuni aneddoti riguardanti Robert Smith e la band in generale. Quindi sì, direi che per chi conosce poco i Cure o per chi li ama e vuole conoscerli meglio è una lettura consigliata.

    ha scritto il