Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Daughter of Time

By

Publisher: Arrow

4.1
(565)

Language:English | Number of Pages: 224 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Italian

Isbn-10: 0099430967 | Isbn-13: 9780099430964 | Publish date: 

Also available as: Library Binding , Audio CD , Audio Cassette , Hardcover , Others , School & Library Binding , eBook

Category: Fiction & Literature , History , Mystery & Thrillers

Do you like The Daughter of Time ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Josephine Tey is often referred to as the mystery writer for people who don't like mysteries. Her skills at character development and mood setting, and her tendency to focus on themes not usually touched upon by mystery writers, have earned her a vast and appreciative audience. In Daughter of Time, Tey focuses on the legend of Richard III, the evil hunchback of British history accused of murdering his young nephews. While at a London hospital recuperating from a fall, Inspector Alan Grant becomes fascinated by a portrait of King Richard. A student of human faces, Grant cannot believe that the man in the picture would kill his own nephews. With an American researcher's help, Grant delves into his country's history to discover just what kind of man Richard Plantagenet was and who really killed the little princes.
Sorting by
  • 3

    Una scrittrice Vintage!

    Ecco un'altra delle scrittrici di giallo storiche che mi piacerebbe approfondire, purtroppo questo è l'unico libro che aveva la mia biblioteca disponibile al prestito, tutti gli altri essendo vecchie edizioni sono solamente consultabili.
    Dico purtroppo perchè questa dell'ispettore Grant non è un ...continue

    Ecco un'altra delle scrittrici di giallo storiche che mi piacerebbe approfondire, purtroppo questo è l'unico libro che aveva la mia biblioteca disponibile al prestito, tutti gli altri essendo vecchie edizioni sono solamente consultabili. Dico purtroppo perchè questa dell'ispettore Grant non è una vera e propria indagine, dal momento che si trova bloccato in ospedale per una caduta e decide di darsi al giallo storico ripercorrendo le vicissitudini della corona inglese. Una indagine atipica quindi che non mi permette di giudicare appieno i personaggi e farmi un'idea definitiva del personaggio! Dovrò ritentare.

    said on 

  • 5

    很精彩的推理,原來偵探辦案與歷史考證如此相似。真相到底隱匿於歷史的那個環節中呢,透過抽絲剝繭的推敲過程,結合對人性的理解,讓一張照片引發的懷疑,最終推翻了教科書所記載大家耳熟能詳的歷史。此書作者寫於62年前,但至今依然歷久彌新,發人深省。
    歷史記錄受到執筆者的立場所左右,但除此之外到底有沒有真相呢。作者提供了幾個警察的偵查方向,例如尋找獲益者是誰,正常的模式於何時出了軌,或者找到不合理地脫離慣常模式之處。書中引述了幾位史學家所寫關於理查三世的內容,並戲論他們沒法由B推論到C,又建議歷史學家在寫作前要先上心理課程,對照所引的關於理查三世的性格描寫,果然如鬼打牆般矛盾處處,真的很有意思。書中 ...continue

    很精彩的推理,原來偵探辦案與歷史考證如此相似。真相到底隱匿於歷史的那個環節中呢,透過抽絲剝繭的推敲過程,結合對人性的理解,讓一張照片引發的懷疑,最終推翻了教科書所記載大家耳熟能詳的歷史。此書作者寫於62年前,但至今依然歷久彌新,發人深省。 歷史記錄受到執筆者的立場所左右,但除此之外到底有沒有真相呢。作者提供了幾個警察的偵查方向,例如尋找獲益者是誰,正常的模式於何時出了軌,或者找到不合理地脫離慣常模式之處。書中引述了幾位史學家所寫關於理查三世的內容,並戲論他們沒法由B推論到C,又建議歷史學家在寫作前要先上心理課程,對照所引的關於理查三世的性格描寫,果然如鬼打牆般矛盾處處,真的很有意思。書中也舉了數個不是事實的歷史事件,令人驚詫的是發生機率居然如此高,而且根本是刻意的謊言。排除這些全然是謊言的事件記錄之外的,到底有沒有真實無誤的歷史呢,還是只要記錄者是人就做不到完全的客觀呢。 我為理查三世掩卷嘆息,他的仁慈寬容帶來的卻是一個朝代的結束,以及家族的滅絕,同時徹底喪失了歷史的發言權。而繼任的都鐸王朝,則一貫徹底執行排除異己終結對手的動作,同時也獲得了歷史的記載解釋權。這不正是所謂的"成者為王,敗者為寇"嗎,歷史不一定是真實的,但老祖宗說的話倒是放諸四海皆準啊。

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Stupendo

    Letto a letto durante una convalescenza, proprio come uno dei protagonisti. Il libro è ottimo ricorda per certi versi lAristotele detective della Doody. Assolutamente da leggere per gli amanti del genere poliziesco giallo.

    said on 

  • 4

    課本上的歷史該多多存疑...

    為何我喜歡翻案文章? 樂意看到被低估的事物重新獲得應得的評價。 有一種公平,有點洗刷冤屈的感覺。

    said on 

  • 0

    Magnificato da Marvaldi durante una sua conferenza, l'ho recuperato in biblioteca. Credevo fosse un giallo, invece è un detective che, a letto per un problema fisico, indaga sulla (sua) vera storia di Riccardo III.
    Ora, io odio la storia. E odio le congetture su ciò che potrebbe essere realmente ...continue

    Magnificato da Marvaldi durante una sua conferenza, l'ho recuperato in biblioteca. Credevo fosse un giallo, invece è un detective che, a letto per un problema fisico, indaga sulla (sua) vera storia di Riccardo III. Ora, io odio la storia. E odio le congetture su ciò che potrebbe essere realmente successo ma non si può controllare. E odio l'inutilità. Quindi, a pagg 100, visto che non c'erano sviluppi su un caso ma era tutto solo così, l'ho abbandonato delusissima. Non sarebbe giusto dare una valutazione perché è un problema mio l'idiosincrasia a questo tipo di libri :)

    said on 

  • 3

    Guardare la storia con gli occhi di un poliziotto, in effetti aiuta a distinguere i fatti dalle ricostruzioni fantasiose, dalle ricostruzioni dei vincitori, dall'immaginazione dei posteri. E' stato piacevole trascorrere qualche ora con Alan Grant e ricostruire insieme a lui la storia del tanto bi ...continue

    Guardare la storia con gli occhi di un poliziotto, in effetti aiuta a distinguere i fatti dalle ricostruzioni fantasiose, dalle ricostruzioni dei vincitori, dall'immaginazione dei posteri. E' stato piacevole trascorrere qualche ora con Alan Grant e ricostruire insieme a lui la storia del tanto bistrattato Riccardo III.

    said on 

  • 3

    Alan Grant, ispettore capo di Scotland Yard, è costretto in un letto d'ospedale in seguito ad una caduta, ma la convalescenza lo annoia. Per distrarlo, una sua cara amica gli porta delle stampe di personaggi storici: Grant rimane particolarmente colpito dal ritratto di Riccardo III, sovrano che l ...continue

    Alan Grant, ispettore capo di Scotland Yard, è costretto in un letto d'ospedale in seguito ad una caduta, ma la convalescenza lo annoia. Per distrarlo, una sua cara amica gli porta delle stampe di personaggi storici: Grant rimane particolarmente colpito dal ritratto di Riccardo III, sovrano che la storia ricorda come tirannico, spietato, determinato e privo di scrupoli. La storia narra anche che Riccardo III fece imprigionare e ordinò l'uccisione dei due nipotini, i figli del fratello Edoardo IV, per impadronirsi del trono.

    L'ispettore Grant, che è un profondo conoscitore dell'animo umano, ravvisa nel ritratto di Riccardo III, più un'espressione di tristezza e sofferenza che della sua leggendaria crudeltà. Per questo motivo, comincia un'indagine aiutato da un giovane ricercatore americano che si appassiona profondamente alla materia, volta a capire se Riccardo III si è effettivamente macchiato dell'orribile delitto di cui è accusato. Dal suo letto d'ospedale Grant conduce una vera e propria indagine usando in tutto e per tutto i metodi della polizia, ricercando quindi il movente, le conseguenze dell'omicidio, chi avrebbe effettivamente beneficiato dell'eliminazione dei due principini, ecc. Vengono alla luce molte contraddizioni, che spingono Grant e il suo amico a farsi delle domande che li portano alla conclusione che è meglio ragionare sui fatti invece che credere ciecamente ai libri di storia.

    Di certo avrei goduto maggiormente della lettura di questa sorta di giallo storico raffinato nel linguaggio e nell'impostazione, se avessi saputo qualcosa in più di Riccardo III, Edoardo IV, Enrico VII e compagnia cantante. Purtroppo, invece, ero costretta a racimolare informazioni strada facendo sui sovrani inglesi del 1400, confondendomi tra i vari Edoardi ed Elisabette !

    said on 

Sorting by