Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Dead Zone

By Stephen King

(21)

| Paperback | 9780340899038

Like The Dead Zone ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

If any of King's novels exemplifies his skill at portraying the concerns of his generation, it's The Dead Zone. Although it contains a horrific subplot about a serial killer, it isn't strictly a horror novel. It's the story of an unassuming h Continue

If any of King's novels exemplifies his skill at portraying the concerns of his generation, it's The Dead Zone. Although it contains a horrific subplot about a serial killer, it isn't strictly a horror novel. It's the story of an unassuming high school teacher, an Everyman, who suffers a gap in time--like a Rip Van Winkle who blacks out during the years 1970-75--and thus becomes acutely conscious of the way that American society is rapidly changing. He wakes up as well with a gap in his brain, the "dead zone" of the title. The zone gives him crippling headaches, but also grants him second sight, a talent he doesn't want and is reluctant to use. The crux of the novel concerns whether he will use that talent to alter the course of history.

The Dead Zone is a tight, well-crafted book. When asked in 1983 which of his novels so far was "the best," Stephen King answered, "The one that I think works the best is The Dead Zone. It's the one that [has] the most story." --Fiona Webster

243 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 8 people find this helpful

    Non solo horror

    Un ottimo King. Forse non il migliore, ma quello a cui sono più affezionata.
    Lo smarrimento, la solitudine, la malinconia, l’amore impossibile per Sarah, e la bravura di King nel tratteggiare Johnny Smith (il protagonista di questo romanzo) me lo ren ...(continue)

    Un ottimo King. Forse non il migliore, ma quello a cui sono più affezionata.
    Lo smarrimento, la solitudine, la malinconia, l’amore impossibile per Sarah, e la bravura di King nel tratteggiare Johnny Smith (il protagonista di questo romanzo) me lo rendono particolarmente caro.

    Tutti noi facciamo quel che possiamo e dobbiamo accontentarci... E se non ci basta, dobbiamo rassegnarci. Niente è perduto per sempre, Sarah. Niente che non possa essere ritrovato.

    Da “La zona morta” David Cronenberg, nel 1983, ha realizzato un buon film con protagonista un grande Christopher Walken.

    http://youtu.be/TNFJLuS6IOQ

    Is this helpful?

    didi said on May 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una tranquilla serata trascorsa con la propria fidanzata, si trasforma dopo un incidente in taxi di ritorno a casa, in una lunga notte che durerà quattro anni: Johnny va in coma.
    Al risveglio Johnny scopre di avere il potere di carpire eventi del pa ...(continue)

    Una tranquilla serata trascorsa con la propria fidanzata, si trasforma dopo un incidente in taxi di ritorno a casa, in una lunga notte che durerà quattro anni: Johnny va in coma.
    Al risveglio Johnny scopre di avere il potere di carpire eventi del passato e del futuro della gente al semplice contatto fisico. Un potere inquietante che lo porterà ad una vita sofferente e solitaria: ci sarà chi lo allontanerà terrorizzato dall’ essere anche semplicemente sfiorato e chi lo considererà un fenomeno da baraccone oppure un ciarlatano.
    King con un ritmo ipnotico delinea la storia tormentata del personaggio mettendo in risalto con estrema partecipazione la solitudine e lo sgomento di un uomo che si trova improvvisamente defraudato di quattro anni della sua vita, senza più alcun punto di riferimento, con un potere di cui non ha alcun controllo, che segnerà in maniera implacabile il suo destino.
    "A volte niente è giusto – disse Johnny-Vecchio mondo cattivo. A volte, non ti resta nient’altro che fare quello che puoi e cercare di tirare avanti."

    Is this helpful?

    Lady of Camelot said on May 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sorprendente. Per me è stato sorprendente questo romanzo. Pensavo di sapere cosa aspettarmi, per via del film e della grande fama, e ciò che sapevo non mi faceva esattamente impazzire, invece ho letto un romanzo profondo, coraggioso, amaro, ingiusto, ...(continue)

    Sorprendente. Per me è stato sorprendente questo romanzo. Pensavo di sapere cosa aspettarmi, per via del film e della grande fama, e ciò che sapevo non mi faceva esattamente impazzire, invece ho letto un romanzo profondo, coraggioso, amaro, ingiusto, che mi ha avvinto ed emozionato in modi che non mi aspettavo.

    Is this helpful?

    Mottola said on May 7, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    ho visto il film, e poi ho comprato il libro, nn riesco a leggerlo, lo trovo lento, non mi ha appassionato quanto il film..

    Is this helpful?

    seyla said on May 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la storia mi è piaciuta però King ha scritto di meglio.. voto comunque buono 4/5.

    Is this helpful?

    Klauss said on Apr 12, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book