Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Death of Bunny Munro

By

Publisher: Canongate Books Ltd

3.5
(604)

Language:English | Number of Pages: 304 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , Portuguese , Swedish , Catalan , Polish

Isbn-10: 1847673775 | Isbn-13: 9781847673770 | Publish date: 

Also available as: Audio CD , Others , Hardcover , Softcover and Stapled , eBook

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like The Death of Bunny Munro ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 0

    Il libro è dedicato a Susie, sua moglie, la madre dei suoi figli, una delle donne che più invidio al mondo per aver saputo ispirare in lui, un amore così magnifico, grandioso, irreale. Non è per tutti...donna fortunata!

    said on 

  • 3

    Poor Bunny...

    Ok, Nick Cave funziona meglio come songwriter che come romanziere, come mi dice qualche buon amico, ma io a Bunny mi ci sono un po' affezionato e mi sono trattenuto dal dargli quattro stelle, perchè son sempre indulgente con chi indugia nei suoi vizi. In fondo non è tutta colpa sua (tranne che pe ...continue

    Ok, Nick Cave funziona meglio come songwriter che come romanziere, come mi dice qualche buon amico, ma io a Bunny mi ci sono un po' affezionato e mi sono trattenuto dal dargli quattro stelle, perchè son sempre indulgente con chi indugia nei suoi vizi. In fondo non è tutta colpa sua (tranne che per la Punto gialla, quella non gliela perdono)...

    said on 

  • 4

    nick cave mi ha stupito!

    non mi aspettavo un libro così! allucinato lo è, ma molto meno cupo di quanto ci si possa aspettare. tagliente e beffardo, talvolta si fa spazio un sentimento di angoscia per la sorte di questi insoliti personaggi. una bella sorpresa, uno di quei libri che provi a leggere, abbandoni dopo qualche ...continue

    non mi aspettavo un libro così! allucinato lo è, ma molto meno cupo di quanto ci si possa aspettare. tagliente e beffardo, talvolta si fa spazio un sentimento di angoscia per la sorte di questi insoliti personaggi. una bella sorpresa, uno di quei libri che provi a leggere, abbandoni dopo qualche capitolo e, dopo un tempo indefinito, li leggi tutti d'un fiato. a volte è il libro che sceglie quando, dove e come essere letto!

    said on 

  • 1

    Gira a vuoto, senza sapere dove andare.

    Mi ha fatto sorridere il fatto che, tra i ringraziamenti, Cave si scusi con la Minogue e Avril Lavigne: si è accorto di averle sparate grosse.

    said on 

  • 1

    Non so se riuscirò mai a finirlo…
    Cave sembra la brutta copia di Welsh.
    La storia è squallida e il protagonista pure, mi annoia a morte leggere di uno che continua a farsi le seghe.
    Bocciato!

    P.s. e poi che ansia, avrei voluto comprarglielo io il collirio a quel povero ra ...continue

    Non so se riuscirò mai a finirlo…
    Cave sembra la brutta copia di Welsh.
    La storia è squallida e il protagonista pure, mi annoia a morte leggere di uno che continua a farsi le seghe.
    Bocciato!

    P.s. e poi che ansia, avrei voluto comprarglielo io il collirio a quel povero ragazzino. Cristo Santo!

    said on 

  • 3

    Troppe aspettative legate alla stima che ho per il Nick Cave musicista, ma i pochi sprazzi di poesia (perlopiù concentrati nel finale e nel personaggio di Bunny Jr.) non bastano a salvare una storia sconclusionata e quasi morbosamente focalizzata sulla perenne erezione di uno sfigato con gli slip ...continue

    Troppe aspettative legate alla stima che ho per il Nick Cave musicista, ma i pochi sprazzi di poesia (perlopiù concentrati nel finale e nel personaggio di Bunny Jr.) non bastano a salvare una storia sconclusionata e quasi morbosamente focalizzata sulla perenne erezione di uno sfigato con gli slip zebrati.
    Che poi, boh, io sono un po' insofferente verso le redenzioni in punto di morte, ma questo è un altro paio di maniche.

    said on 

  • 3

    Riposa in pace dolce coniglietto.

    Il tragicomico addio alla vita di un commesso viaggiatore erotomane (con una singolare passione per l'anatomia più nascosta di Avril Lavigne) e dedito al deboscio più selvaggio. Una storia di perdizione e redenzione non particolarmente originale ma senza dubbio efficace.

    said on