Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Divine Comedy

By

Publisher: The Folio Society

4.5
(3673)

Language:English | Number of Pages: 554 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Portuguese , Italian , Spanish , German , French , Chi traditional , Catalan , Russian

Publish date:  | Edition 1

Translator: Kenneth Mackenzie ; Illustrator or Penciler: John Flaxman

Also available as: Paperback , Audio Cassette , Audio CD , Mass Market Paperback , Others , Softcover and Stapled , eBook

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Religion & Spirituality

Do you like The Divine Comedy ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 5

    Era già l'ora che volge il disio
    ai navicanti e 'ntenerisce il core
    lo dì c'han detto ai dolci amici addio;
    e che lo novo peregrin d'amore
    punge, se ode squilla di lontano
    che paia il giorno pianger c
    ...continue

    Era già l'ora che volge il disio
    ai navicanti e 'ntenerisce il core
    lo dì c'han detto ai dolci amici addio;
    e che lo novo peregrin d'amore
    punge, se ode squilla di lontano
    che paia il giorno pianger che si more;
    quand' io incominciai
    ...

    said on 

  • 4

    Splendido capolavoro. A scuola non rende giustizia ma ripreso ad un altro livello all'università, ho finalmente potuto apprezzarlo appieno. Inutile dire che la mia parte preferita era e resta tutt'ora ...continue

    Splendido capolavoro. A scuola non rende giustizia ma ripreso ad un altro livello all'università, ho finalmente potuto apprezzarlo appieno. Inutile dire che la mia parte preferita era e resta tutt'ora l'Inferno.

    said on 

  • 5

    IL capolavoro assoluto

    Faccio mia l'opinione dello scrittore argentino Jorge Luis Borges, secondo il quale si tratta dell'opera letteraria più grande della storia dell'umanità.
    E lo dice uno che - tanto per far capire che t ...continue

    Faccio mia l'opinione dello scrittore argentino Jorge Luis Borges, secondo il quale si tratta dell'opera letteraria più grande della storia dell'umanità.
    E lo dice uno che - tanto per far capire che tipo fosse - si era imparato appositamente l'islandese antico per poter leggere in originale le saghe di quel remoto paese!

    said on 

  • 5

    che dire di questo classico mi posso solo avventurare ad affermare che Sermonti per me è tra i più grandi commentatori di classici ha la prerogativa di farti conoscere questi tomi con la facilità di b ...continue

    che dire di questo classico mi posso solo avventurare ad affermare che Sermonti per me è tra i più grandi commentatori di classici ha la prerogativa di farti conoscere questi tomi con la facilità di bere un bicchiere d'acqua

    said on 

  • 5

    Il numero cento delle edizioni 1000 lire...un lavoro che non ha nulla da invidiare con le altre case editrici e le sfarzose(e voluminose) edizioni del viaggio di Dante. Quando in edicola, come dicevo ...continue

    Il numero cento delle edizioni 1000 lire...un lavoro che non ha nulla da invidiare con le altre case editrici e le sfarzose(e voluminose) edizioni del viaggio di Dante. Quando in edicola, come dicevo ad un compagno di Anobii, si poteva scegliere e trovare da leggere, quando spesso e volentieri era una sorpresa piacevole ciò che si trovava, e con i soldi di uno spritz lo si portava a casa.

    said on 

  • 5

    Assoluta.

    S'è detto tutto su questo libro.
    E non è ancora sufficiente per definire la sua immensità.
    Aggiungo solo:
    La Divina Commedia è, tra Dio ed il Peccato, il Grigio e l'Arcobaleno, l'Essere ed il Vano,

    lo ...continue

    S'è detto tutto su questo libro.
    E non è ancora sufficiente per definire la sua immensità.
    Aggiungo solo:
    La Divina Commedia è, tra Dio ed il Peccato, il Grigio e l'Arcobaleno, l'Essere ed il Vano,

    lo sforzo degli uomini di guardar le stelle.

    said on 

  • 5

    L'anno scorso ho riletto l'Inferno, quest'anno è stata la volta del Purgatorio, sempre nell'edizione commentata da Daniele Mattalia (il mio Virgilio!).
    Ho dedicato a Dante ogni spostamento in treno al ...continue

    L'anno scorso ho riletto l'Inferno, quest'anno è stata la volta del Purgatorio, sempre nell'edizione commentata da Daniele Mattalia (il mio Virgilio!).
    Ho dedicato a Dante ogni spostamento in treno all'alba per due mesi e mezzo di seguito. È stato un viaggio molto faticoso e impegnativo, ma allo stesso tempo ricco di soddisfazioni e commozione.
    Qualche settimana di pausa e sarò pronta ad affrontare il Paradiso :)

    said on 

  • 1

    Un resumen de si mismo

    La Divina Comedia puede ser todo lo clásico que se desee, pero a la hora de la verdad, como historia no deja de ser un resumen de si mismo. Dante y su guía descienden los círculos del Infierno y pasan ...continue

    La Divina Comedia puede ser todo lo clásico que se desee, pero a la hora de la verdad, como historia no deja de ser un resumen de si mismo. Dante y su guía descienden los círculos del Infierno y pasan por los espacios dedicados a todos los pecadores, simplemente parando a preguntar a alguien aleatorio de cada vez, antes de proseguir a la siguiente. No hay mayor avance de la trama, profundización de personajes, ni desarrollo en general más allá de la sucesión de castigos, luego el purgatorio, y finalmente el Cielo.

    Entiendo el contexto histórico en el que fue escrito, la función didáctica y moralizante medieval y todo eso... pero, leído con los ojos del siglo XXI, como historia y novela es aburrida.

    said on