The Forest of Hands and Teeth

By

Publisher: Delacorte Press Books for Young Readers

3.8
(47)

Language: English | Number of Pages: 310 | Format: Paperback

Isbn-10: 0385736827 | Isbn-13: 9780385736824 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Others , eBook

Category: Romance , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like The Forest of Hands and Teeth ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
You can visit Carrie at www.carrieryan.com.From the Hardcover edition.
Sorting by
  • 4

    This book is difficult to describe. Teen lit zombie book doesn't really capture the feel that this book creates. The setting is creepy beyond measure, and the story is fairly slow paced, oppressive, a ...continue

    This book is difficult to describe. Teen lit zombie book doesn't really capture the feel that this book creates. The setting is creepy beyond measure, and the story is fairly slow paced, oppressive, and upsetting. I was actually on the fence about this one until the last 50 pages, which was when I knew that yes, the author was actually going to go for the more complex story than the easy one. The end did not disappoint. I know that probably all sounds cryptic, but I don't want to say more and potentially spoil or taint someone's reading. I wish this book had been marketed toward adults, because that's a better fit in my mind. I'm not sure this book would appeal much to a younger audience.

    said on 

  • 2

    I took this up after a positive review by a friend, but I am afraid I will have to describe this a total utter miss. I will keep on reading the series cause the set up is interesting and fairly smart, ...continue

    I took this up after a positive review by a friend, but I am afraid I will have to describe this a total utter miss. I will keep on reading the series cause the set up is interesting and fairly smart, but the execution of this first installment was terrible.
    Most questions are unanswered, the background seems to be developed for no purpose and the writing is dreadful. All focus on a weepy annoying kid and her hormonal urges, when much more could have been made given the brilliant premises... lets hope the next ones are a bit beter

    said on 

  • 4

    Una piacevole sorpresa devo dire. Ovviamente si tratta di un YA ed altrettanto ovviamente è scritto in prima persona, ma devo dire che il soggetto principale, ovvero la faccenda degli zombie viene res ...continue

    Una piacevole sorpresa devo dire. Ovviamente si tratta di un YA ed altrettanto ovviamente è scritto in prima persona, ma devo dire che il soggetto principale, ovvero la faccenda degli zombie viene reso molto bene. Ovvio che non sia The walking dead, però si fa leggere e tiene con il fiato sospeso. Peccato perchè alcuni aspetti potevano essere un po' più approfonditi, ed anche il finale lascia un sapore un po' amaro, almeno a me. Comunque consigliato. Ah dimenticavo, se state cercando storie con i vari Bella ed Edward cercate altrove, questo è un libro sugli zombie, ed altre riflessioni sulla vita e la libertà, la storia d'amore fa giusto presenza.
    Effettivamente stavo per dare tre stelline, ma mi voglio sbilanciare ed essere magnanima stasera, quindi quattro sia.

    said on 

  • 3

    El mundo de Mary hay varias verdades. La Hermandad siempre sabe lo que es mejor. Los Guardianes protegerán y servirán. Los No-Consagrados nunca cederán. Y siempre debes tener en mente la cerca que rod ...continue

    El mundo de Mary hay varias verdades. La Hermandad siempre sabe lo que es mejor. Los Guardianes protegerán y servirán. Los No-Consagrados nunca cederán. Y siempre debes tener en mente la cerca que rodea el pueblo; la cerca que protege el pueblo del Bosque de Manos y Dientes. Pero, poco a poco, estas verdades le están fallando a Mary. Está descubriendo cosas que nunca querría haber sabido acerca de la Hermandad y sus secretos, los Guardianes y su poder, y sobre los No-Consagrados y su implacabilidad. Cuando se abra una brecha en la cerca y su mundo se vuelva caótico, deberá elegir entre su pueblo y su futuro, entre el que ella ama y él que la ama a ella. Y deberá enfrentarse a la verdad sobre el Bosque de Manos y Dientes. ¿Podría haber vida fuera, en un mundo rodeado de tanta muerte?

    ESA reseña me atrapo, pero sinceramente ODIO los zombies, me asustan, a pesar de que sea un genero muy utilizado últimamente, a mi me asustan. Cuando empecé a leer el libro no sabia que era de zombies, y la reseña no lo advierte, así que imaginen mi "emoción" cuando lo descubrí, no lo niego me costo terminar un poco este libro peeero aún así lo termine. La historia es buena, no lo niego, y va a tener película, que esperemos sea fiel a libro.

    said on 

  • 2

    Half a book

    The history itself it's really good, and you get to know the main character's feelings very well. I find interesting too how the book focus in the daily life with the zombies as the background.
    But yo ...continue

    The history itself it's really good, and you get to know the main character's feelings very well. I find interesting too how the book focus in the daily life with the zombies as the background.
    But you feel as if these elements could have been more exploited, what would have made the book more interesting

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Il mondo come lo conosciamo oggi non c'è più, qualcosa ha permesso ai morti di ritornare in vita sottoforma di zombie, rinominati qui Sconsacrati, che hanno come unico bisogno quello di mordere e infe ...continue

    Il mondo come lo conosciamo oggi non c'è più, qualcosa ha permesso ai morti di ritornare in vita sottoforma di zombie, rinominati qui Sconsacrati, che hanno come unico bisogno quello di mordere e infettare le persone ancora vive. I pochi sopravvissuti si sono raccolti in un Villaggio e hanno costruito alte reti metalliche per tenere lontano gli Sconsacrati. Gli eventi del passato e i motivi che hanno generato tutto questo vengono tramandati solo nella Congrega delle Sorelle, che controlla e scandisce la vita degli abitanti del Villaggio. Non esiste amore e non esiste libertà, ma solo un dovere verso la continuità della specie umana. In questo Villaggio vive Mary, una giovane ragazza con gli occhi pieni di speranze e di sogni che non si accontenta di vivere in una gabbia. Sua madre le ha sempre raccontato dell'oceano e lei è cresciuta con la convinzione che al di là del recinto ci fossero altri villaggi, altri posti e altre persone. La vita di Mary cambia bruscamente quando sua madre si arrende alla disperazione e decide di seguire il suo sposo al di là del recinto lasciandosi infettare. Le Sorelle prendono in custodia la donna e impongo alla ragazza di scegliere cosa fare: uccidere sua madre all'istante o lasciarla ritornare in vita come Sconsacrata. Con il cuore gonfio di tristezza Mary decide di esaudire l'ultimo desiderio di sua madre: ricongiungersi con il suo grande amore nella Foresta e ritornare in vita come una Sconsacrata. Jed, il fratello di Mary, arriva troppo tardi al capezzale della madre e colmo di rancore per la decisione discutibile presa dalla sorella, la ripudia seduta stante lasciandola senza casa e senza famiglia. Ma nel Villaggio non c'è spazio per una ragazza da sola e così la giovane è costretta ad entrare nella Congregazione delle Sorelle. Ma Mary non riesce a rassegnarsi a vivere in clausura al servizio di Dio e così ogni notte scruta le tenebre alla ricerca di un segno di vita al di fuori del recinto che le dimostri che la vita non può essere tutta qui. E questo segno arriva in una notte di inverno e si chiama Gabrielle. Mary vede le sue impronte sulla neve fresca che provengono da un cancello dietro il quale inizia un sentiero proibito. Incapace di contenere la curiosità la ragazza si mette in contatto con Gabrielle attraverso il muro di una camera: le due giovani riescono a scambiarsi poche informazione prima che sorella Tabitha sopraggiunga e le scopra. Non ci sono più dubbi, esistono altri villaggi e altri sopravvissuti. Ma non si possono fare domande dirette alla Congregazione, questa è un'altra delle regole del Villaggio, la verità è tenuta segreta. Per Mary è difficile tenere a freno l'immaginazione e gli interrogativi che le affollano la mente: perchè le Sorelle nascondono la verità? perchè bisogna vivere come prigionieri? cosa nasconde quel sentiero proibito? Presto il Villaggio verrà attaccato dagli Sconsacrati e Mary dovrà fuggire insieme ai suoi amici di infanzia e al suo grande amore. Le domande troveranno qualche risposta ma le risposte non faranno altro che generare altre domande e Mary si troverà a percorrere, non solo un reale sentiero tra i rovi che costeggerà la Foresta degli Amori Perduti, ma anche un percorso dentro se stessa. Riuscirà a trovare infine l'oceano?

    È un libro molto bello, si legge tutto d'un fiato e il ritmo di narrazione è incalzante. Ammetto di essere rimasta interdetta sulle prime per il tempo presente usato dalla scrittrice, ma andando avanti con la lettura ho trovato questa scelta quanto mai efficace per entrare in sintonia con la protagonista. Le atmosfere di questo libro sono quanto mai strazianti, Mary e i suoi amici sono circondati dalla morte ma non si arrendono perchè hanno fede, che qui è concepita non solo come fede religiosa ma anche come fede in un'idea, in un qualcosa di speciale che appartiene solo ad ognuno di noi. Mary crede nell'oceano, crede che ci sia stato un tempo in cui la popolazione non era relegata dentro le reti e che ci fosse la libertà di scegliere chi amare e dove andare. Vuole disperatamente delle risposte, vuole capire il perchè la sua vita si sia ridotta alla sterilità di sentimenti e di azioni imposte dalla Congrega delle Sorelle. Non vuole accettare le idee altrui, vuole comprendere i confini delle reti, del mondo e di stessa. Attraverso i suoi occhi e le sue emozioni capiamo quanto un'idea possa essere fondamentale quando hai perso tutto nella vita e quanto sia importante lottare per essa. Attendo con ansia il prossimo volume di questa trilogia e lo consiglio vivamente a tutti.

    "Mia madre mi raccontava che molto prima del Ritorno i vivi si domandavano cosa accade dopo la morte. Diceva che tutte le religioni sono nate e cresciute intorno a questo semplice dubbio. Ora che sappiamo cosa succede dopo la morte, si insinua un nuovo dubbio che sostituisce quello antico: perché?"

    http://readingattiffanys.blogspot.com/2011/02/la-foresta-degli-amori-perduti.html

    said on 

  • 4

    Teenage Read

    This is a realistic picture of what could happen when the powers that be have all the control, something I fear deep inside. Mary is someone that most girls could relate to, many of us have been in l ...continue

    This is a realistic picture of what could happen when the powers that be have all the control, something I fear deep inside. Mary is someone that most girls could relate to, many of us have been in love with someone who seems so far away, my heart often broke for her. I would recommend this, I do however hope for one more book, the ending left me wanting more.

    said on