The Forgotten Garden

Average vote of 2168
| 19 total contributions of which 14 reviews , 5 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
1913 On the eve of the First World War, a little girl is found abandoned after a gruelling ocean voyage from England to Australia. All she can remember of the journey is that a mysterious woman she calls the Authoress had promised to look after her. ...Continua
Ha scritto il 22/06/15
Da quando l'ho iniziato non sono più riuscita a metterlo giù fino alla fine. É una storia ricca di tensione e emozionante, piena di intrecci che stravolgono completamente la trama. É un libro che richiama l'attenzione e anche dopo che lo si é ...Continua
Ha scritto il 28/08/14
SPOILER ALERT
Lo amo
E' uno dei miei libri preferiti in assoluto. E' completo, scorrevole e chiaro e ti prende al tal punto da leggerlo tutto in una volta. Amo inoltre, le storie in costume nella Londra del '900. Un romanzo che ogni donna dovrebbe leggere a mio parere. ...Continua
Ha scritto il 30/08/13
Un romanzo nel quale ho avuto qualche difficoltà ad entrare. La storia all'inizio risulta un po' complicata da seguire, con i continui passaggi temporali dal 1913 al 1975 e al 2005... A volte faticavo a ricordare se stavo con Eliza, Nell o ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/08/13
Un incrocio di vite: * quella della piccola Neil ( e quelle dei suo genitori / sorelle , ma non quelli biologici, quelli che l'hanno trovata abbandonata ). * quelle di sua figlia * quelle di tutte le persone che ha conosciuto nel suo viaggio ...Continua
Ha scritto il 23/08/13
Non avevo mai letto nulla di questa autrice, quindi sono andata completamente alla cieca. Che dire, ho fatto bene a fidarmi del mio istinto! Questo libro mi è piaciuto moltissimo, così come mi piace lo stile di Kate Morton. Man mano che andavo ...Continua

Ha scritto il Mar 16, 2011, 09:03
She did as she felt, and she felt a great deal.
Ha scritto il Feb 07, 2011, 15:21
Quando avrà la mia età si accorgerà da sola che il passato diventa una specie di vecchia amica. Di quelle che arrivano anche senza essere invitate e non se ne vanno più
Pag. 546
Ha scritto il Feb 07, 2011, 15:19
Conosceva bene quel senso di perdita che priva di ogni significato la vita di una persona, che la lascia più opaca, più leggera, più vuota
Pag. 543
Ha scritto il Feb 07, 2011, 15:16
"Devi basare la tua vita su ciò che hai, non su quello che ti manca".
Pag. 498
Ha scritto il Feb 07, 2011, 15:15
"...non vuole ricordare ..." "La memoria è una dama crudele con cui tutti dobbiamo imparare a danzare."
Pag. 480

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi