Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Forgotten Garden

A Novel

By

Publisher: Atria

4.3
(1978)

Language:English | Number of Pages: 480 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) German , French , Chi traditional , Portuguese , Italian , Spanish , Catalan , Polish , Dutch , Swedish

Isbn-10: 1416550542 | Isbn-13: 9781416550549 | Publish date: 

Also available as: Paperback , eBook , Audio CD , Others

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like The Forgotten Garden ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Me ha gustado mucho la manera en que la autora nos va desvelando el misterio de cuál es el origen de Nell, la protagonista, saltando a diferentes épocas y acercándonos a conocer la verdad desde los di ...continue

    Me ha gustado mucho la manera en que la autora nos va desvelando el misterio de cuál es el origen de Nell, la protagonista, saltando a diferentes épocas y acercándonos a conocer la verdad desde los distintos puntos de vista de los protagonistas.

    said on 

  • 4

    anche 4 +

    Un libro molto interessante ed intenso.
    E proprio perché la ritengo una buona lettura, pignolo.

    Parto dal titolo: perché scomodare/omaggiare/riferirsi a "Il giardino segreto" di Burnett? Ce n'era rea ...continue

    Un libro molto interessante ed intenso.
    E proprio perché la ritengo una buona lettura, pignolo.

    Parto dal titolo: perché scomodare/omaggiare/riferirsi a "Il giardino segreto" di Burnett? Ce n'era realmente bisogno?
    Il romanzo ha una trama solida, personaggi ben costruiti con 3 diversi POV e altrettante linee temporali. La risposta è no: l'omaggio all'opera di Burnett non ha molto senso, e parliamoci chiaro: il giardino non è parte fondamentale della storia, come lo è ne "il giardino segreto". Ma neanche lontanamente. Lo so, sembra una fesseria, ma pure il titolo conta in un romanzo, e a lettura terminata, posso dire che io l'avrei intitolato "l'autrice", semplice e diretto, magari con riferimenti alla tenuta, "L'autrice di Blackhurst".
    Ma sono scelte di autrice ed editore, perciò, chiudo la parentesi.

    Altri cavilli che mi sovvengono, riguardano l'esposizione generale: se da un lato la scelta di suddividere il racconto attraverso i 3 POV delle protagoniste (anche 4 quando si inserisce Rose) risulta vincente, dall'altro mette in ombra nella quasi totalità i personaggi secondari (es. Nathaniel Walker, lo vediamo solo attraverso gli occhi di Rose e Eliza); poco chiari e poco credibili, mi sono risultati i pezzi di storia raccontati attraverso sogni/visioni/deliri delle protagoniste messi in risalto tramite l'uso del corsivo (anche se fortunatamente questi episodi si contano sulla punta delle dita). Avrei preferito che quegli aneddoti venissero raccontati come il resto della storia.
    Questione di gusti.

    Ho trovato alcuni aneddoti piuttosto inverosimili, come se la storia tendesse più al genere fantasy.

    Dopo i miei "no", aggiungo anche i "pollici in su"!
    Molto apprezzati i riferimenti alla letteratura classica: Burnett e Dickens su tutti (il mio cavillo va solo al titolo, ma l'idea di un giardino ristoratore la cui cura risana sia il corpo che lo spirito, risulta poetica e molto dolce. Così come la storia dei due orfanelli richiama alla mente "Oliver Twist" risulta efficace). E come non nominare le fiabe di Eliza, davvero un'idea originale e funzionale.

    Lo stile di Kate Morton risulta molto piacevole.
    Sicuramente leggerò altri romanzi dell'autrice.

    said on 

  • 5

    Es una historia que te hechiza como en un cuento de hadas.

    Adentrandote en un laberinto lleno de preguntas, misterios e incertidumbre, capaz de hacerte soñar con personajes como Eliza Makepeace.
    Narrada como solo Kate Morton sabe hacerlo, viajando en el tiemp ...continue

    Adentrandote en un laberinto lleno de preguntas, misterios e incertidumbre, capaz de hacerte soñar con personajes como Eliza Makepeace.
    Narrada como solo Kate Morton sabe hacerlo, viajando en el tiempo una y otra vez, sin hacerte perder el hilo de la historia y deseando saber más y más.
    Es uno de esos libros que se saborean, que quieres saber como acaba, pero a la vez te gustaría que no acabara nunca

    said on 

  • 4

    Recensione di Il giardino dei segreti - Kate Morton

    Ci sono libri che hanno l'incredibile capacita' di stregare fin dalla prima pagina, e questo e' uno di quelli.
    Non conoscevo questa scrittrice, la s ...continue

    Recensione di Il giardino dei segreti - Kate Morton

    Ci sono libri che hanno l'incredibile capacita' di stregare fin dalla prima pagina, e questo e' uno di quelli.
    Non conoscevo questa scrittrice, la sua scrittura mi ha catturata: pulita, semplice, minuziosa e accurata.
    Un mistero che avvolge il passato di Nell. Si articola su tre diversi piani temporali scanditi ognuno dal vissuto delle protagoniste che tessera dopo tessera contribuiscono a ricostruire l'intera vicenda . Buono anche il profilo psicologico dei personaggi: figure intense e complesse come Eliza e Rose. La capacita' di far affezionare il lettore ai personaggi quasi portandolo a fare il tifo per quella situazione piuttosto che l'altra.
    Leggero' altro di questa scrittrice.

    said on 

  • 3

    Nella ricostruzione del passato ha un che di romanzo gotico/ottocentesco, ma l'ho trovato poco scorrevole in alcuni punti. Il finale è un po' scontato ma trasmette una bella atmosfera. Simpatiche le f ...continue

    Nella ricostruzione del passato ha un che di romanzo gotico/ottocentesco, ma l'ho trovato poco scorrevole in alcuni punti. Il finale è un po' scontato ma trasmette una bella atmosfera. Simpatiche le fiabe. I personaggi moderni( e non solo loro) non mi sono piaciuti affatto. Non lo rileggerei.

    said on 

  • 3

    Me ha parecido un libro un poco lento, sobre todo al principio, lo que hacía que no tuviera muchas ganas de leerlo y me aburriera un poco. Sin embargo, según se va avanzando mejora un poco, a pesar de ...continue

    Me ha parecido un libro un poco lento, sobre todo al principio, lo que hacía que no tuviera muchas ganas de leerlo y me aburriera un poco. Sin embargo, según se va avanzando mejora un poco, a pesar de que es bastante previsible. No está mal, pero tampoco me ha gustado demasiado.

    said on 

  • 4

    Literatura de consum ràpid al voltant d'un misteri central i amb un munt de secrets que es desvetllen poc a poc. El resultat és bo perquè la història te un fil argumental que et manté l'interès pel co ...continue

    Literatura de consum ràpid al voltant d'un misteri central i amb un munt de secrets que es desvetllen poc a poc. El resultat és bo perquè la història te un fil argumental que et manté l'interès pel conèixer el desenllaç. La narració en els tres plànols temporals, aconsegueix dibuixar la història de forma completa i amb un bon retrat dels personatges principals i dels més rellevants de cada època acabes configurant un relat complet i ben estructurat. No estic segura que llegir aquesta novel·la en un altre temps, m'hagués agradat, però ara, i pel que sigui, era el que necessitava llegir, alguna història que ofereix molta distracció i poca cosa més.

    said on 

  • 5

    Perdetevi anche voi nel giardino segreto solo per ritrovarvi!

    Mi è difficile scrivere questa recensione, semplicemente perché mi è difficile riuscire a trasmettere ciò che questo libro mi ha lasciato. Era tanto che non leggevo un libro con una prosa così scorrev ...continue

    Mi è difficile scrivere questa recensione, semplicemente perché mi è difficile riuscire a trasmettere ciò che questo libro mi ha lasciato. Era tanto che non leggevo un libro con una prosa così scorrevole e perfetta. La Morton scrive con la semplicità che, a mio parere, caratterizzava i romanzi della Rowling. Scrittura semplice e scorrevole, ma comunque perfetta.
    Il romanzo parla di tre vite, tre donne appartenenti alla stessa linea di discendenza, pur se collocate su differenti piani temporali. La storia spazia in un arco temporale che va dalla fine dell'Ottocento agli anni 2000. Il filo conduttore che lega le tre protagoniste è un orribile segreto che viene celato da anni e che coinvolge in prima persona Nell, la nonna di Casssandra. Nell infatfi, all'età di 21 anni scopre di non essere chi credeva che fosse, scopre all'improvviso che quella che pensava essere la sua famiglia in realtà non lo era. Lei era stata trovata in un porto australiano all'età di quattro anni, a seguito di uno sbarco di una nave venuta da non si sa dove. Intorno ai 60 anni, Nell decide di mettersi sulle tracce della sua vera famiglia e i suoi unici indizi sono una valigia, un libro di favole gotiche ed un ritratto a carboncino. Purtroppo la sua vita sarà spezzata da una malattia ed il testimone di questa impresa passerà alla nipote Cassandra a cui lei lascerà in testamento una proprietà in Cornovaglia. Cassandra, decisa a scoprire perché la nonna possedesse tale proprietà dall'altra parte del modo, parte per un lungo viaggio alla scoperta dei segreti celati ed in fondo alla scoperta anche di se stessa.
    La bravura della Morton sta nel lasciare in bilico il lettore tra realtà e fantasia e nel donare ad una storia di vita Vera un tocco di unicità e surrealismo. Peccato che non posso dare più di cinque stelline!

    said on 

  • 3

    avvincente,un libro perfetto "da vacanza".la storia si delinea attraverso continui salti temporali che uniscono la storia,attraverso segreti e misteri,di tre donne.
    una storia di famiglia ma anche di ...continue

    avvincente,un libro perfetto "da vacanza".la storia si delinea attraverso continui salti temporali che uniscono la storia,attraverso segreti e misteri,di tre donne.
    una storia di famiglia ma anche di legami che nascono dall'abbandono e dalla disperazione.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Lo amo

    E' uno dei miei libri preferiti in assoluto. E' completo, scorrevole e chiaro e ti prende al tal punto da leggerlo tutto in una volta. Amo inoltre, le storie in costume nella Londra del '900. Un roman ...continue

    E' uno dei miei libri preferiti in assoluto. E' completo, scorrevole e chiaro e ti prende al tal punto da leggerlo tutto in una volta. Amo inoltre, le storie in costume nella Londra del '900. Un romanzo che ogni donna dovrebbe leggere a mio parere. L'autrice mi è piaciuta molto e credo di leggerne altri dei suoi romanzi. Stupendo!

    said on 

Sorting by