Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Golden Compass

His Dark Materials - Book 1

By

Publisher: Yearling

4.1
(5309)

Language:English | Number of Pages: 399 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) French , Chi simplified , Spanish , Chi traditional , Catalan , German , Italian , Japanese , Portuguese , Swedish , Dutch , Czech

Isbn-10: 0440418321 | Isbn-13: 9780440418320 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Audio CD , Audio Cassette , Paperback , School & Library Binding , Library Binding , Unbound , Others

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like The Golden Compass ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In a landmark epic of fantasy and storytelling, Philip Pullman invites readers into a world as convincing and thoroughly realized as Narnia, Earthsea, or Redwall. Here lives an orphaned ward named Lyra Belacqua, whose carefree life among the scholars at Oxford's Jordan College is shattered by the arrival of two powerful visitors. First, her fearsome uncle, Lord Asriel, appears with evidence of mystery and danger in the far North, including photographs of a mysterious celestial phenomenon called Dust and the dim outline of a city suspended in the Aurora Borealis that he suspects is part of an alternate universe. He leaves Lyra in the care of Mrs. Coulter, an enigmatic scholar and explorer who offers to give Lyra the attention her uncle has long refused her. In this multilayered narrative, however, nothing is as it seems. Lyra sets out for the top of the world in search of her kidnapped playmate, Roger, bearing a rare truth-telling instrument, the compass of the title. All around her children are disappearing—victims of so-called "Gobblers"—and being used as subjects in terrible experiments that separate humans from their daemons, creatures that reflect each person's inner being. And somehow, both Lord Asriel and Mrs. Coulter are involved.
Sorting by
  • 0

    Un giudizio a due facce.

    ....sono troppo vecchio per impazzire per storie troppo per ragazzi. Protagonista perfetta, sempre con la risposta giusta e infallibile nelle sue imprese, storia molto lineare senza co-protagonisti autonomi, banalità a destra e a manca. si vede che è consigliato per ragazzi di circa 8 anni.
    ...continue

    ....sono troppo vecchio per impazzire per storie troppo per ragazzi. Protagonista perfetta, sempre con la risposta giusta e infallibile nelle sue imprese, storia molto lineare senza co-protagonisti autonomi, banalità a destra e a manca. si vede che è consigliato per ragazzi di circa 8 anni.
    Però.... c'è un però. Ed è pure grosso.
    di questo libro ho apprezzato la distopia e lo stravolgimento di fondo della realtà, una rivisitazione del mondo di metà secolo con diverse cose interessanti. Per esempio ho apprezzato molto la "decostruzione" della Chiesa e la sua critica che sottostà a molte parti del libro. Come d'altronde mi sono piaciuti tutti quei riferimenti diretti e a quei dialoghi sulla libertà di coscienza che spuntano come funghi.
    Altra cosa che mi è piaciuta: la costruzione di quel Daimon che mi pare una parodia dell'anima, del nostro destino o della nostra rappresentazione che noi abbiamo di noi stessi o che dimostriamo alle altre persone.
    Diversi elementi che non sono poi così da bambini ma che elevano il racconto su piani più alti e più intriganti.
    Leggerò il secondo? Forse...

    said on 

  • 4

    Prima prova superata per "Queste oscure materie"

    E' da un po' che mi diletto nella lettura di libri per ragazzi, vuoi per recuperare quello che mi sono perso in età più giovane, vuoi perché trovo che alcuni di questi libri nascondano significati molto profondi. Devo dire che dopo la saga di Harry Potter il pensiero di non poter trovare fancilme ...continue

    E' da un po' che mi diletto nella lettura di libri per ragazzi, vuoi per recuperare quello che mi sono perso in età più giovane, vuoi perché trovo che alcuni di questi libri nascondano significati molto profondi. Devo dire che dopo la saga di Harry Potter il pensiero di non poter trovare fancilmente qualcosa allo stesso livello mi ha un po' depresso. Però ho deciso di non cambiare genere e ho iniziato la trilogia "Queste oscure materie". L'ho abbastanza divorato e apprezzato sin dall'inizio ma penso che solo nell'ultima parte mi abbia conquistato perché da risposte ma allo stesso tempo apre le porte ad interrogativi che fanno venir voglia di continuare a leggere anche i successivi capitoli.
    Il punto di forza de La bussola d'oro è che crea un mondo completamente inedito ma quasi speculare rispetto a quello reale. Questo da vita a idee geniali come quelle del daimon e della critica alla Chiesa, ma potrebbe anche essere un punto di debolezza nel momento in cui questa storia di un mondo parallelo rimanga fine a se stessa e non mi dia un riscostro reale, cosa che, secondo me, anche i libri più fantascientifici del mondo devono fare.
    Diciamo che non sono ancora un fan sfegatato di quest'altra saga, ma sicuramente l'approccio è stato positivo e continuerò a leggerla.

    said on 

  • 3

    El mundo de ciencia ficción creado por Phillip Pullman no me ha terminado de llegar, salvando el aletiómetro y la existencia de los daimonions, parece un mundo creado a base de corta y pega; ahora meto unas brujas, un hombre con un globo aerostático, los "giptanos", un reino de osos, unos tártar ...continue

    El mundo de ciencia ficción creado por Phillip Pullman no me ha terminado de llegar, salvando el aletiómetro y la existencia de los daimonions, parece un mundo creado a base de corta y pega; ahora meto unas brujas, un hombre con un globo aerostático, los "giptanos", un reino de osos, unos tártaros...etc. No me parece sólido.
    Quizás lo más contundente es la crítica a la iglesia y el poder que ejerce detrás de toda la historia.

    said on 

  • 5

    Avventuroso ed entusiasmante!

    Dopo anni di resistenza, finalmente compro e leggo questo romanzo e ne resto entusiasta. E' scritto molto bene, ma soprattutto contiene una varietà di personaggi bellissimi, dipinti con le pennellate di un impressionista, che rendono la storia ancora più interessante.
    Il mondo parallelo di ...continue

    Dopo anni di resistenza, finalmente compro e leggo questo romanzo e ne resto entusiasta. E' scritto molto bene, ma soprattutto contiene una varietà di personaggi bellissimi, dipinti con le pennellate di un impressionista, che rendono la storia ancora più interessante.
    Il mondo parallelo di Lyra è curioso, come le streghe e i voli sullo Zeppelin.
    Mi è piaciuto così tanto che sto già leggendo il seguito, "La lama sottile".

    said on 

  • 3

    Ok, continuerò la saga!

    Diciamo che ci sono alcune cose che non mi hanno convinto di questo libro. La storia mi è piaciuta, alcune descrizioni però no e mi hanno fatto perdere il ritmo. In alcuni casi non sono riuscito ad immaginarmi bene le scene, cosa molto importante per me. Tuttavia mi sono affezionato a Lyra ed al ...continue

    Diciamo che ci sono alcune cose che non mi hanno convinto di questo libro. La storia mi è piaciuta, alcune descrizioni però no e mi hanno fatto perdere il ritmo. In alcuni casi non sono riuscito ad immaginarmi bene le scene, cosa molto importante per me. Tuttavia mi sono affezionato a Lyra ed al suo diamon, sono curioso di vedere come prosegue la storia.

    said on 

  • 4

    Bello

    Bello, ma stranamente ho trovato questo capitolo della trilogia il più lento. Sono molto contenta però di essere andata fino in fondo.
    Probabilmente aver visto prima il film ha tolto un po' di magia dell'ambientazione e probabilmente essendo il primo vengono buttate molte cose sul fuoco e l ...continue

    Bello, ma stranamente ho trovato questo capitolo della trilogia il più lento. Sono molto contenta però di essere andata fino in fondo.
    Probabilmente aver visto prima il film ha tolto un po' di magia dell'ambientazione e probabilmente essendo il primo vengono buttate molte cose sul fuoco e lasciate li, quindi non si capisce bene dove l'autore voglia andare a parare, ma tutto sommato la lettura è scorrevole e ne vale la pena, nonostante Lyra all'inizio sia odiosa!

    said on 

Sorting by