Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Hobbit

By J.R.R. Tolkien

(98)

| eBook | 9780007322602

Like The Hobbit ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Read the definitive edition of Bilbo Baggins’ adventures in middle-earth in this classic bestseller behind this year’s biggest movie.

The Hobbit is a tale of high adventure, undertaken by a company of dwarves in search of dragon-guarded gold Continue

Read the definitive edition of Bilbo Baggins’ adventures in middle-earth in this classic bestseller behind this year’s biggest movie.

The Hobbit is a tale of high adventure, undertaken by a company of dwarves in search of dragon-guarded gold. A reluctant partner in this perilous quest is Bilbo Baggins, a comfort-loving unambitious hobbit, who surprises even himself by his resourcefulness and skill as a burglar.

Encounters with trolls, goblins, dwarves, elves and giant spiders, conversations with the dragon, Smaug, and a rather unwilling presence at the Battle of Five Armies are just some of the adventures that befall Bilbo.

Bilbo Baggins has taken his place among the ranks of the immortals of children’s fiction. Written by Professor Tolkien for his own children, The Hobbit met with instant critical acclaim when published.

1206 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Racconto divenuto un cult per gli appassionati di Fantasy, e la lettura risulta scorrevole e leggera. Peccato però che non sono riuscito ad apprezzarlo totalmente, complice un'atmosfera troppo leggera e giocosa rispetto alla storia narrata. Questo to ...(continue)

    Racconto divenuto un cult per gli appassionati di Fantasy, e la lettura risulta scorrevole e leggera. Peccato però che non sono riuscito ad apprezzarlo totalmente, complice un'atmosfera troppo leggera e giocosa rispetto alla storia narrata. Questo tono spensierato per me limita molto l'esperienza, in quanto non si avverte il bisogno di continuare a leggere, non si "viene catturati", tanto che lo stesso autore è costretto ad infilarci frasette anticipatrici (non immaginava cosa avrebbe trovato ecc..), cercando di mantenere alta l'attenzione del lettore. Risultano poco sfruttati i tempi della narrazione, dove ad una prima parte davvero troppo lenta e stazionaria, ne segue una seconda eccessivamente rapida e a mio modo di vedere sbrigativa. La questione drago viene liquidata in poche pagine, così come la guerra dei cinque eserciti che manca completamente di epicità. Oltre a questo i personaggi sono tratteggiati con pochissime pennellate, tanto è vero che i nani sembrano una massa impersonale piuttosto che individui diversi e ben definiti. Ecco che in questo modo, non riuscendo a farti appassionare, le loro vicende diventano decisamente insapori.
    Innegabili però sono i meriti di Tolkien per aver saputo creare un mondo vario e sfaccettato, oltre che aver posto le basi per il suo capolavoro successivo.
    Quindi per concludere lo Hobbit rappresenta una lettura spensierata e scorrevole, però senza essere esente da difetti, anche grossolani, che irrimediabilmente finiscono per non farlo apprezzare appieno.

    Is this helpful?

    Giampa_The IRONMAN said on Sep 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    A hole in the ground lives a Hobbit

    http://mimoradafriki.blogspot.com.es/2013/09/recuperand… Es una gran historia y una gran narración en un pequeño libro (unas 230 páginas) que se puede leer de forma independiente (ahora que tan de moda se han puesto ...(continue)

    http://mimoradafriki.blogspot.com.es/2013/09/recuperand…

    Es una gran historia y una gran narración en un pequeño libro (unas 230 páginas) que se puede leer de forma independiente (ahora que tan de moda se han puesto las sagas y que todo libro que coges de tipo "fantasia" esta pensado para tener 20 continuaciones).

    Recuerdo que lo leí antes que El Señor De Los Anillos. Recuerdo que me encantó, aunque como me pasa siempre con las obras de Tolkien, me cuesta entrar en la historia. Me cuestan los inicios tolkianos, aunque una vez dentro ya no puedo parar de leer hasta acabarlo (sean 150 paginas o 1500).

    Is this helpful?

    Lena Garcia said on Sep 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Verrò linciato per questo, ma a me è scattato il confronto con C. S. Lewis e dico che Narnia vince su tutto, sia a livello pedagogico che narrativo.

    Is this helpful?

    Luca Ciccola said on Sep 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bellissimo!! L'ho letto dopo "Il signore degli anelli" con alte aspettative e devo dire che me le ha confermate tutte! La trilogia è comunque più impegnativa e più pregnante rispetto a "Lo hobbit" che ho trovato più scorrevole, scritto per colloquiar ...(continue)

    Bellissimo!! L'ho letto dopo "Il signore degli anelli" con alte aspettative e devo dire che me le ha confermate tutte! La trilogia è comunque più impegnativa e più pregnante rispetto a "Lo hobbit" che ho trovato più scorrevole, scritto per colloquiare con il lettore e decisamente più fresco. Mi ha fatto riscoprire Bilbo, personaggio che non mi è mai stato particolarmente simpatico, e lo preferisco ne "lo hobbit" che ne "Il signore degli anelli". Adesso manca solo di vedere come le hanno adattato a film ;)

    Is this helpful?

    Darietta91 said on Sep 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    LO HOBBIT: questo libro mi è piaciuto molto soprattutto per la sua trama complessa ed anche perché la sua è storia tratta dal SIGNORE degli ANELLI.
    Questo libro narra di una famiglia che a tutti i costi deve ritrovare il proprio tesoro ovvero un ane ...(continue)

    LO HOBBIT: questo libro mi è piaciuto molto soprattutto per la sua trama complessa ed anche perché la sua è storia tratta dal SIGNORE degli ANELLI.
    Questo libro narra di una famiglia che a tutti i costi deve ritrovare il proprio tesoro ovvero un anello molto importante per fermare l'occhio malvagio, i protagonisti di questa storia sono BILBO BAGGINS ; FRODO BAGGINS e GANDALF IL GRIGIO con la compagnia degli anelli. Durante il cammino essi dovranno percorrere e superare molti tranelli, inganni, sortilegi e incantesimi. Lungo il cammino GANDLF IL GRIGIO muore ma poi risuscita diventando: GANDALF IL BIANCO. Arrivati alla terra dei giganti riescono a sconfiggere l'occhio malvagio, cosicché tutti nel regno degli HOBBIT vissero felice e contenti e fecero ritorno alla loro terra.
    CHIARA

    Is this helpful?

    Classe1maimi said on Sep 13, 2014 | 5 feedbacks

Improve_data of this book