The Hobbit

or There and back again

By

Publisher: Harper Collins Publishers

4.2
(18367)

Language: English | Number of Pages: 389 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Spanish , Portuguese , Catalan , French , German , Swedish , Italian , Japanese , Czech , Korean , Hungarian , Galego , Dutch , Finnish , Latvian , Polish , Slovenian , Croatian , Russian , Norwegian , Turkish , Greek , Basque , Danish , Romanian , Chi traditional , Chi simplified , Esperanto

Isbn-10: 0261102214 | Isbn-13: 9780261102217 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Paperback , Audio Cassette , Audio CD , School & Library Binding , Unbound , Library Binding , Others , eBook , Leather Bound

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Travel

Do you like The Hobbit ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Smaug certainly looked fast asleep, when Bilbo peeped once more from the entrance. He was just about to step out on to the floor when he caught a sudden thin and piercing ray of red from under the drooping lid of Smaug's left eye.
He was only pretending to sleep! He was watching the tunnel entrance...

Whisked away from his comfortable hobbit-hole by Gandalf the wizard and a band of dwarves, Bilbo Baggins finds himself caught up in a plot to raid the treasure hoard of Smaug the Magnificent a large and very dangerous dragon...
Sorting by
  • 3

    Una bella favoletta

    Per alcuni versi questo libro mi ha deluso, dopo aver letto il Signore degli Anelli che mi ha convinto al 100%. Certo, non mi aspettavo che fosse a quel livello, però questo mi ricorda un po’ una stor ...continue

    Per alcuni versi questo libro mi ha deluso, dopo aver letto il Signore degli Anelli che mi ha convinto al 100%. Certo, non mi aspettavo che fosse a quel livello, però questo mi ricorda un po’ una storia per bambini. Lo stesso epilogo mi sembra affrettato, non è al livello del SDA. Si badi bene, in confronto alla quasi totalità di ciò che viene pubblicato nei giorni nostri, è un capolavoro. Alla fin fine si legge bene e non è mai prolisso, come lo è in alcuni punti l’altra opera di Tolkien. Un buon libro che consiglio a tutti, anche ai non patiti di fantasy come me.

    said on 

  • 2

    Deludente, il livello è prettamente adolescenziale. Alla fine si tratta di un libro che è stato utile per aver dato molto materiale per le varie parodie piuttosto che per il suo valore.

    said on 

  • 5

    Bello. Lo consiglio a chi ha già letto la trilogia del Signore degli anelli, perchè questo è una sorta di pre-quel: in questa avventura si narra dell'incontro tra Bilbo e Gandalf, e di come Bilbo trov ...continue

    Bello. Lo consiglio a chi ha già letto la trilogia del Signore degli anelli, perchè questo è una sorta di pre-quel: in questa avventura si narra dell'incontro tra Bilbo e Gandalf, e di come Bilbo trova l'anello di Gollum... Stupefacente la parte del drago...

    Riletto questo mese di novembre 2013, e non cambio giudizio: fantastico!

    said on 

  • 4

    L'esposizione, chiaramente più scarna, rispetto a "Il signore degli anelli" non intacca minimamente la grandezza Tolkieniana! L'unica pecca, credo sia stata averlo letto da adulta, e soprattutto dopo ...continue

    L'esposizione, chiaramente più scarna, rispetto a "Il signore degli anelli" non intacca minimamente la grandezza Tolkieniana! L'unica pecca, credo sia stata averlo letto da adulta, e soprattutto dopo aver letto l’intera trilogia a cui, questo libro fa da antefatto. Lasciatemi dire però quanto Tolkien sappia, anche in un libro destinato essenzialmente ai ragazzi, descrivere con maestria ed eleganza ogni particolare, ogni carattere ed ogni ambientazione quasi come se fosse vera! Un piccolo gioiello da avere ASSOLUTAMENTE nella propria libreria.

    said on 

  • 5

    Lo Hobbit, ovvero L'Avventura

    Letto la prima volta a 15 anni, riletto a 20, a 25 e adesso a 30. Ogni volta è come cominciare un viaggio e, come a volte capita, su una strada percorsa spesso, di scoprire un particolare che ci era f ...continue

    Letto la prima volta a 15 anni, riletto a 20, a 25 e adesso a 30. Ogni volta è come cominciare un viaggio e, come a volte capita, su una strada percorsa spesso, di scoprire un particolare che ci era fin lì sfuggito, ad ogni rilettura de Lo Hobbit trovo sempre qualche piccolo dettaglio nuovo ed avvincente, che mi ammalia e mi costringe a rileggere subito dopo anche Il Signore degli Anelli, Il Silmarillion e tutto ciò che posseggo di Tolkien.

    said on 

  • 4

    Lo Hobbit è il primo romanzo fantasy dal genio di John R.R. Tolkien, pubblicato nel 1937 (Il signore degli Anelli, l'opera più famosa dello scrittore britannico, verrà pubblicato tra il 1954 e il 1955 ...continue

    Lo Hobbit è il primo romanzo fantasy dal genio di John R.R. Tolkien, pubblicato nel 1937 (Il signore degli Anelli, l'opera più famosa dello scrittore britannico, verrà pubblicato tra il 1954 e il 1955 in tre volumi).

    Nato come favola per bambini, Lo Hobbit è il racconto del viaggio di Bilbo Baggins (zio del Frodo Baggins del signore degli anelli) verso la Montagna Solitaria insieme ad una compagnia di nani, una lunga avventura per recuperare un immenso tesoro protetto dal crudele Drago Smaug.

    Troviamo in questo romanzo già l'Unico Anello, elemento su cui ruoterà la triologia del signore degli anelli, ma anche le spade elfiche di Gondolin che compariranno soltanto nel romanzo inconcluso Silmarillion, oltre che le genti della Terra di Mezzo che faranno di Tolkien uno dei padri del fantasy così come noi lo conosciamo.

    Un libro che nel 1937, alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale, ha spalancato un portale su un mondo fantastico che non esisteva prima di Tolkien, e che con questa lucidità e organizzazione non esisterà più nella letteratura mondiale.

    Forse un pò troppo infantile nella scrittura (del resto era quello l'obiettivo dell'autore) per essere pienamente apprezzato come Il Signore degli Anelli, ma se dopo i discutibili film di Peter Jackson vi siete innamorati di Frodo Baggins e di Samvise Gamgee, non potrete non divorare questo romanzo.

    Ah, dimenticavo, fatevi un favore: non guardate la triologia cinematografica ad opera di Peter Jackson su questo romanzo: quello che troverete non ha nulla a vedere (o quasi) con la storia di Tolkien.

    said on 

  • 3

    Piacevole racconto

    Lettura facile e scorrevole, un racconto che si legge in breve tempo. Ben diverso dal Signore degli Anelli che è un capolavoro di descrizioni e dettagli. Ho apprezzato molto di più il libro, in questo ...continue

    Lettura facile e scorrevole, un racconto che si legge in breve tempo. Ben diverso dal Signore degli Anelli che è un capolavoro di descrizioni e dettagli. Ho apprezzato molto di più il libro, in questo caso, dei film che sono risultati troppo lunghi, due sarebbero stati sufficienti.

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by