The House at Riverton

by | Editor: Atria
Average vote of 751
| 8 total contributions of which 6 reviews , 2 quotes , 0 images , 0 notes , 0 video
Grace Bradley went to work at Riverton House as a servant when she was just a girl, before the First World War. For years her life was inextricably tied up with the Hartford family, most particularly the two daughters, Hannah and Emmeline.In the ...Continua
Ha scritto il 28/10/14
An English soap opera
Se vi piacciono le storie di segreti familiari un po' prolisse, i passaggi repentini dal passato al presente e viceversa con dei colpi di scena a volte prevedibili, questo è il libro che fa per voi. Personalmente speravo in qualcosa di meglio...
  • 3 mi piace
Ha scritto il 14/02/14
Memories that don't fade
I like Morton's writing style. I have only read two of her books, The House at Riverton and The Secret Keeper and it's easy to see her pattern. I like her description of life long ago, her narrating style, the intertwining of past and present, the ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 21/08/13
La mia Kate
La mia Kate ...lei non delude mai. E' il secondo libro che leggo di questa autrice. E'la seconda volta che piango arrivando a leggere l'ultima parola, l'ultimo punto.Riesce a metterti in contatto diretto con la protagonista della storia, come se ...Continua
  • 4 mi piace
  • 2 commenti
Ha scritto il 09/08/13
Un altro gioiellino firmato Kate Morton
Anche questo è un colpo a segno, come tutti i romanzi della Morton.Personaggi femminili forti e carismatici, storie di vita mondana intrecciate a misteri, il tutto avvolto dall'affascinante periodo inglese a cavallo tra le due guerre mondiali.La ...Continua
Ha scritto il 06/08/13
Machebello, machebello, machebello!
Kate Morton è una garanzia. Anche questo libro l'ho trovato bellissimo: preciso, delicato, coinvolgente. Personaggi e scenografie prendono forma, ci si trova immersi nell'ambiente e nel racconto: la storia di una famiglia nobile inglese e della ...Continua
  • 1 mi piace
  • 1 commento

Ha scritto il Apr 05, 2011, 12:55
It is a cruel, ironical art, photography. The dragging of captured moments into the future; moments that should have been allowed to evaporate with the past; should exist only in memories, glimpsed through the fog of events that came after. ...Continua
Ha scritto il May 13, 2008, 00:02
Hannah's expression bore that stubborn set that was so singularly hers, but behind [...] I noticed something else. A new aspect, not so easily articulated as the natural consequence of reaching adulthood... And then I realized. She was the eldest ...Continua
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi