Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The House of the Spirits

By Isabel Allende

(9)

| Paperback | 9780552991988

Like The House of the Spirits ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

1234 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "La casa de los espíritus" es una reflexión, pero sobre todo es un viaje a través de diversas generaciones de una familia, que nos llevan irrevocablemente a preguntarnos cuánto hemos heredado de nuestros padres y abuelos, e incluso de personas que no ...(continue)

    "La casa de los espíritus" es una reflexión, pero sobre todo es un viaje a través de diversas generaciones de una familia, que nos llevan irrevocablemente a preguntarnos cuánto hemos heredado de nuestros padres y abuelos, e incluso de personas que no comparten nuestra sangre, pero con las que hemos compartido nuestro tiempo. Heredamos no sólo los rasgos físicos o el temperamento, sino también los gustos, las pasiones y como el libro bien lo dice, los odios y las tristezas de nuestros familiares.

    Como reflexión resulta muy interesante, sin embargo, no deja de tener un aire de determinismo que no termina de gustarme, pues si algo explica el libro a través de una gran variedad de personajes, todos diferentes y únicos hasta rayar en el excentricismo, es que hay un sinfín de posibilidades a las cuales abocarnos, sin que el pasado de nuestros padres o el nuestro propio, determine nuestro destino.

    La prosa puede resultar pesada en ocasiones, con descripciones muy elaboradas que pueden durar páginas completas sin que haya un párrafo de separación. Y desgraciadamente, cae mucho en el decir mas no mostrar las relaciones de los personajes. Así, Isabel Allende nos afirma y re-afirma que dos personajes se aman, pero sin mostrarnos nunca porqué o cómo, por lo que este tipo de relaciones resulta cansinas e increíbles.

    Definitivamente no es un libro para todos, por lo que recomiendo que lean el primer capítulo y decidan a partir de ahí si vale la pena, pues la prosa y la manera de presentar a los personajes, unidos tan místicamente con la magia, la religión y la política, no cambia a lo largo del libro, por lo que, es la opinión de muchos "nada sucede" en todo el libro, haciéndolo poco interesante.

    Is this helpful?

    Laurine said on Jul 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Fermo al settimo piano e mezzo, tra fantasia, storia e pura narrazione.
    Un bellissimo intreccio lungo una vita, gente che viene gente che muore, a tratti molto toccante, commovente, a tratti liberatorio e offre una visione di quello che vuol dire riv ...(continue)

    Fermo al settimo piano e mezzo, tra fantasia, storia e pura narrazione.
    Un bellissimo intreccio lungo una vita, gente che viene gente che muore, a tratti molto toccante, commovente, a tratti liberatorio e offre una visione di quello che vuol dire rivoluzione, sommossa, dittatura...

    Una lettura entusiasmante e molto ricca, su tanti aspetti.

    Is this helpful?

    cigno5e5 said on Jul 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La famiglia, la magia, la politica: tutto si intreccia in questo romanzo vivo, che sembra scorrere tra le mani mentre lo si legge. Allende, come Marquez, sa fare danzare un racconto. Indimenticabili protagoniste di questa storia sono le figure femmin ...(continue)

    La famiglia, la magia, la politica: tutto si intreccia in questo romanzo vivo, che sembra scorrere tra le mani mentre lo si legge. Allende, come Marquez, sa fare danzare un racconto. Indimenticabili protagoniste di questa storia sono le figure femminili: attraverso le vicissitudini di Clara, Blanca e Alba, il flusso del tempo scorre sull’onda delle diverse generazioni. Sebbene l’intero romanzo sia considerato di forte matrice politica, l’influenza della Storia si rende evidente soprattutto nell’ultima parte, con il racconto del golpe.
    Un capolavoro del realismo magico.

    Is this helpful?

    Snoopina said on Jul 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Attraverso questo libro è raccontato un pezzo di storia cilena...bravissima la Allende

    Is this helpful?

    Simona said on Jun 25, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    "Non si può trovare chi non vuol essere trovato"

    Era l'estate del 1992, stavo al mare leggendo Il generale nel suo labirinto di Marquez, mi si avvicina un ragazzo, conosciuto sulla spiaggia. Era un tipo un po' strano, sempre mezzo 'fatto' di non so cosa, sempre mezzo ubriaco, si chiamava Claudio, m ...(continue)

    Era l'estate del 1992, stavo al mare leggendo Il generale nel suo labirinto di Marquez, mi si avvicina un ragazzo, conosciuto sulla spiaggia. Era un tipo un po' strano, sempre mezzo 'fatto' di non so cosa, sempre mezzo ubriaco, si chiamava Claudio, ma tutti lo chiamavano Alcatraz (vi ho detto tutto!!). Ci avevo scambiato poche parole, ci vedevamo tutti i giorni, ma finiva lì. Quel giorno, mi si siede vicino, vede che libro sto leggendo, e mi chiede se avevo mai letto l'Allende. Io gli risposi di no, perché era vero. E lui mi consigliò di leggerla, ed era sicuro che mi sarebbe piaciuta perché la scrittura era molto simile a quella di Marquez. Rimasi come uno scemo, perché mai potevo pensare che un personaggio simile potesse leggere!!! Da quel momento, fino a tutta l'estate abbiamo parlato di libri e mi ha raccontato la sua vita, famiglia benestante, liceo classico, aveva cominciato a drogarsi di brutto all'università!!! Detenzione per spaccio, lungo percorso di disintossicazione, poi ogni tanto qualche ricaduta...era estste e ci dava un po' giù, ma ne era fuori (diceva lui!!). Questo per dire che era l'ultima persona al mondo con cui pensavo di poter parlare di libri. Comunque l'anno dopo stava peggio, due anni dopo era tornato lucido e normale. Poi di lui si sono perse le tracce, al mare nessuno l'ha più visto, ma io dopo tutti questi anni ho ancora un pensiero per lui, e ogni volta che leggo Isabel mi torna in mente Alcatraz e il suo consiglio e quel suo bellissimo e sensibile cervello buttato via così!!!

    Is this helpful?

    Mauro Torquati57 said on Jun 23, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book