Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Indian Bride

By

Publisher: Harvest Books

4.0
(90)

Language:English | Number of Pages: 310 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Norwegian , Swedish , Spanish , Dutch , French , Portuguese

Isbn-10: 0156033364 | Isbn-13: 9780156033367 | Publish date:  | Edition Reprint

Translator: Charlotte Barslund

Also available as: Softcover and Stapled , Hardcover , eBook , Others

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Romance

Do you like The Indian Bride ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    Le hubiese puesto más puntuación si el libro hubiese tenido otro final.
    No puede acabar así, por favor!!! Me ha dejado fría!! Vaya chasco.

    said on 

  • 5

    Un romanzo stupendo. la caratterizzazione dei personaggi, anche i più marginali è curatissima e ben fatta, leggera e interessante. La trama è avvincente e la storia umana, non trovo altro aggettivo per definirla. Non mi sento di catalogarlo tra i gialli, sarebbe riduttivo.

    said on 

  • 0

    così così - voto 7

    Letti i commenti entusiastici, l'ho cercato dovunque, per poi trovarlo su una bancarella. Ovviamente mi aspettavo troppo e quindi l'ho trovato deludente. La prima parte poco narrativa. Il resto, uguale a mille altri gialli scandinavi. Molto inferiore alla Ragazza del lago della stessa autrice. ...continue

    Letti i commenti entusiastici, l'ho cercato dovunque, per poi trovarlo su una bancarella. Ovviamente mi aspettavo troppo e quindi l'ho trovato deludente. La prima parte poco narrativa. Il resto, uguale a mille altri gialli scandinavi. Molto inferiore alla Ragazza del lago della stessa autrice.
    Mi rendo conto che ho pochissimo da dire. Un libro che mi è scivolato addosso senza lasciare traccia.

    said on 

  • 5

    Uno dei libri più belli in assoluto che ho letto. Uno di quelli che lasciano il segno e che ti rimangono dentro a lungo. I personaggi ti ritornano in mente anche quando il libro è finito, Gunder Jomann è di una tenerezza infinita e il suo amore per Poona è cosí commovente...
    Dopo questo lib ...continue

    Uno dei libri più belli in assoluto che ho letto. Uno di quelli che lasciano il segno e che ti rimangono dentro a lungo. I personaggi ti ritornano in mente anche quando il libro è finito, Gunder Jomann è di una tenerezza infinita e il suo amore per Poona è cosí commovente...
    Dopo questo libro ho comprato tutti gli altri di Karin Fossum, che in poco tempo è diventata una delle mie autrici preferite.

    said on 

  • 5

    Bellissimo!Una storia che ti rimane dentro,perchè al di là dell'indagine sul delitto efferato che è al centro della vicenda,tutto il libro è avvolto dalla dolcezza estrema di un amore appena sbocciato e subito tragicamente finito.La Fossum ti rende partecipe della vita dei suoi bellissimi persona ...continue

    Bellissimo!Una storia che ti rimane dentro,perchè al di là dell'indagine sul delitto efferato che è al centro della vicenda,tutto il libro è avvolto dalla dolcezza estrema di un amore appena sbocciato e subito tragicamente finito.La Fossum ti rende partecipe della vita dei suoi bellissimi personaggi,con le loro gioie,i loro dolori,le loro aspettative e le loro delusioni.Questo per me è un libro che prima o poi bisogna leggere.

    said on 

  • 4

    La Fossuma è una delle mie autrici preferite. Da un lato sa coniugare una storia drammatica con la profondità delle riflessioni esistenziali dei personaggi, dall'altra ti permette di accompagnare gli eventi a passo d'uomo, senza perderti nel vortice tipico di alcune vicende americane. Gli investi ...continue

    La Fossuma è una delle mie autrici preferite. Da un lato sa coniugare una storia drammatica con la profondità delle riflessioni esistenziali dei personaggi, dall'altra ti permette di accompagnare gli eventi a passo d'uomo, senza perderti nel vortice tipico di alcune vicende americane. Gli investigatori usano un metodo empatico, i personaggi coinvolti sono persone dalle abitudini, dai pensieri, dalle occupazioni reali. Bello!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Questa Poona, carina ma non bellissima, esile, dignitosa, che indossa il suo più bell'abito di seta azzurra per andare a sposarsi in un Paese straniero dove, per un'assurda serie di coincidenze, non troverà nessuno ad aspettarla all'aeroporto e andrà incontro a una morte brutale e insensata, è un ...continue

    Questa Poona, carina ma non bellissima, esile, dignitosa, che indossa il suo più bell'abito di seta azzurra per andare a sposarsi in un Paese straniero dove, per un'assurda serie di coincidenze, non troverà nessuno ad aspettarla all'aeroporto e andrà incontro a una morte brutale e insensata, è uno dei personaggi più strazianti che abbia mai incontrato.
    La vittima per antonomasia.

    E anche il romanzo è molto bello, molto umano, cattura, si legge in pochi giorni.

    Peccato per le troppe domande rimaste in sospeso nel finale: giustamente per l'uso sapiente del giallo psicologico e per il suo flirtare con l'ambiguità del genere umano, la Fossum - uscita molto prima dell'attuale ondata di giallisti nordici del nuovo millennio - è stata paragonata alla Highsmith.

    Ma, forse proprio perché non mi fa impazzire la Highsmith, o forse perché in un giallo ci sono cose che non si possono lasciare in sospeso, le stelle sono tre e non quattro.

    said on 

  • 4

    Un amore struggente e delicato, un giallo psicologico che insinua incertezze fino alla fine, un’ approfondita analisi di tutti i personaggi coinvolti nella storia, un ispettore (Sejer) dalla personalità complicata e di non facile empatia, una conclusione che lascia qualche dubbio……… indubbiame ...continue

    Un amore struggente e delicato, un giallo psicologico che insinua incertezze fino alla fine, un’ approfondita analisi di tutti i personaggi coinvolti nella storia, un ispettore (Sejer) dalla personalità complicata e di non facile empatia, una conclusione che lascia qualche dubbio……… indubbiamente una bella lettura.

    said on