Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Last Legion

By Valerio Massimo Manfredi

(25)

| Paperback | 9780330489751

Like The Last Legion ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

The story opens on the day that the Western Roman Empire collapses finally in 470AD, with the city itself over-run. In the preceeding months a small group of British Roman soldiers, led by a true hero, have journeyed to the city and have arrived just Continue

The story opens on the day that the Western Roman Empire collapses finally in 470AD, with the city itself over-run. In the preceeding months a small group of British Roman soldiers, led by a true hero, have journeyed to the city and have arrived just before the final climax. The task they have set themselves is to save the spirit of the empire by rescuing the young son of the last Emperor, Romulus Augustus. Having found him and taken him away they decide to journey across northern Europe as there are strong rumours that an entire Legion of the Roman Army has remained loyal to Rome and has become an independent unit. They hope by finding the Legion and establishing the boy as the legitmate Emperor a stand can be taken and the Empire revived. However, their search is fruitless and eventually the leader and the child return to the Britain of the Dark Ages, where they re-emerge in legend as Merlin and Arthur Pendragon

329 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Anno Domini 476. Nella pianura fra Pavia e Piacenza, una coltre di nebbia ricopre il paesaggio. Ad un tratto un'orda di cavalieri barbari emerge dalla foschia e si abbatte sul campo della Legio Nova Invicta, leggendario baluardo della romanità a dife ...(continue)

    Anno Domini 476. Nella pianura fra Pavia e Piacenza, una coltre di nebbia ricopre il paesaggio. Ad un tratto un'orda di cavalieri barbari emerge dalla foschia e si abbatte sul campo della Legio Nova Invicta, leggendario baluardo della romanità a difesa di Romolo Augustolo, un ragazzo di tredici anni, l'ultimo imperatore romano d'Occidente. Ma non tutti muoiono nel massacro. Dal campo risorge un gruppo di legionari che paiono immortali. A loro si aggiunge Livia Prisca, formidabile guerriera. La loro disperata missione è liberare Romolo Augustolo insieme a Meridius Ambrosinus, il suo enigmatico precettore, anche a costo della vita.

    Is this helpful?

    Jack9 said on Oct 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    è il secondo libro di Manfredi che leggo e visto che il primo non mi era piaciuto granchè, ero partito un pò titubante;
    Invece devo dire che mi è piaciuto, è una bella avventura che scorre velocemente.

    Is this helpful?

    Davide009 said on Sep 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi sembra che questa versione presenti qualche taglio, comunque il materiale di lavoro alla fine del testo lo rende utile per eventuali compiti da assegnare in classe o a casa.Mi sa che i miei alunni di seconda superiore quest'anno se lo ritroveranno ...(continue)

    Mi sembra che questa versione presenti qualche taglio, comunque il materiale di lavoro alla fine del testo lo rende utile per eventuali compiti da assegnare in classe o a casa.Mi sa che i miei alunni di seconda superiore quest'anno se lo ritroveranno come libro per le vacanze di Natale.Le tre stelline sono dovute alla rilettura, la prima volta mi era parso molto più bello (l'effetto sorpresa conta parecchio!)

    Is this helpful?

    Angela Pisano said on Sep 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Basse aspettative ma per una volta felice di essermi sbagliata. L'ho a dir poco adorato e non me lo aspettavo da un romanzo storico ma leggevo velocemente e con tanta voglia di proseguire.

    Is this helpful?

    Santana said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sapendo già in partenza che da questo racconto ne avrebbero tratta una versione cinematografica, l'autore ha impresso un carattere più romanzato che storico; sapientemente e furbescamente ha sfruttato l'alone di mistero che aleggia sull'esistenza di ...(continue)

    Sapendo già in partenza che da questo racconto ne avrebbero tratta una versione cinematografica, l'autore ha impresso un carattere più romanzato che storico; sapientemente e furbescamente ha sfruttato l'alone di mistero che aleggia sull'esistenza di Romolo Augusto,il crollo dell'impero romano d'occidente, fondendolo con l'inizio del ciclo arturiano bretone.
    Il romanzo scorre con leggerezza ed appassiona il lettore, ma la mia preferenza va alla versione di Manfredi nelle vesti di storicista e non di romanziere.

    Is this helpful?

    Ulisse said on May 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Decisamente migliore del film! Tutto un background e una storia che nel film, da quel che mi ricordo, viene completamente ignorato...
    "Roma non si identifica con una razza, o un popolo, o un'etnia. Roma è un ideale e gli ideali non si possono distrug ...(continue)

    Decisamente migliore del film! Tutto un background e una storia che nel film, da quel che mi ricordo, viene completamente ignorato...
    "Roma non si identifica con una razza, o un popolo, o un'etnia. Roma è un ideale e gli ideali non si possono distruggere..."

    Is this helpful?

    romiang said on Feb 25, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection