The League of Extraordinary Gentlemen, Vol. 2

By

Publisher: DC Comics

4.2
(464)

Language: English | Number of Pages: 228 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , Portuguese

Isbn-10: 1401201180 | Isbn-13: 9781401201180 | Publish date: 

Illustrator or Penciler: Kevin O'Neill

Also available as: Hardcover

Category: Comics & Graphic Novels , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like The League of Extraordinary Gentlemen, Vol. 2 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Only our stalwart adventurers - Allan Quatermain, Mina Harker, Captain Nemo, Hawley Griffin, and Mr. Edward Hyde - can save mother England and the very Earth itself. But there are many startling revelations along the way, including the blossoming of love and the uncovering of a traitor in their midst!
Sorting by
  • 3

    Il fascino del primo volume già si perde, ma solo un po'

    La prima cosa che ho ammirato sono gli splendidi disegni di O'Neil: trascinano a forza nella tavola... un narratore per immagini eccellente. Nelle sue tavole sentiamo il vapore, la ruggine, il fumo, i ...continue

    La prima cosa che ho ammirato sono gli splendidi disegni di O'Neil: trascinano a forza nella tavola... un narratore per immagini eccellente. Nelle sue tavole sentiamo il vapore, la ruggine, il fumo, il caos... ha un senso della tavola davvero incredibile, specialmente nelle splash page...
    E questa specie di celebrazione retrò di Moore della letteratura ottocentesca non appesantisce la lettura e nello stesso tempo non ne fa nemmeno un saccheggio. Il fatto che "La Lega" sia composta da protagonisti della letteratura o che le storie siano piene di citazioni è solo un "valore aggiunto" a una storia che è già buona di per sé.
    Moore riesce sempre a non lasciare che la sua prosa schiacci i disegni, ma anzi riesce a esaltare con la sua scrittura la narrazione per immagini.
    Ma nella sua bellezza la Lega rimane per me confinata in un "esercizio di stile", un'ottima avventura pura e affascinante ma senza il fascino assoluto del capolavoro di altri suo lavori. A me è piaciuta, ma mi rendo conto che sia potuta risultare noiosa o indigesta a qualcuno...
    Secondo me questo continuo "gioco" alla "citazione colta" della Lega seppur affascinante è solo un livello sotterraneo un po' nozionistico e un po' fine a se stesso che poco toglie e poco aggiunge all'anima delle storie (a parte le citazioni più facili come la Rue Morgue, Dauphin, Bond, Holmes, Moureau, ecc.) se non un semplice sfoggio di cultura personale di fronte al citazionismo più becero di altri autori.

    said on 

  • 4

    esco forse dal coro rispetto alla massa ma... a me è piaciuto di più il secondo volume. Sarà che è Hyde-centrico (e Hyde è il numero uno), sarà che ci sono un paio di scene memorabili, sarà che la ris ...continue

    esco forse dal coro rispetto alla massa ma... a me è piaciuto di più il secondo volume. Sarà che è Hyde-centrico (e Hyde è il numero uno), sarà che ci sono un paio di scene memorabili, sarà che la risoluzione del caso è più strutturata... ma a me questo volume è proprio piaciuto.
    Per il resto la narrazione e lo stile sono gli stessi del primo volume.

    said on 

  • 2

    Deludente.
    Rispetto al primo volume, la storia è molto più piatta, l'umorismo è molto ridotto, e soprattutto è troppo Hyde-centrico, a scapito degli altri protagonisti.

    said on 

  • 2

    Almost on the same note of the first, though now the complexity increases. We come to know the characters better. Many of them are not the "pure of heart" heroes as they are supposed to be. Hyde is no ...continue

    Almost on the same note of the first, though now the complexity increases. We come to know the characters better. Many of them are not the "pure of heart" heroes as they are supposed to be. Hyde is not so evil as he was thought (Jeckyll does not appear at all) and there are a couple of scenes that I didn't expect in this kind of comic book.
    The plot develops, along the classic literature English characters, with the well integrated "War of the worlds" reference.

    said on 

  • 4

    DEGNO SEGUITO

    Del numero 1, con risvolti sentimentali ed evoluzioni inaspettate di alcuni personaggi. Nuovi personaggi emergono, citazioni da altri autori.
    Il terzo da leggere è Black Dossier, ha pagine in 3D con o ...continue

    Del numero 1, con risvolti sentimentali ed evoluzioni inaspettate di alcuni personaggi. Nuovi personaggi emergono, citazioni da altri autori.
    Il terzo da leggere è Black Dossier, ha pagine in 3D con occhialini allegati nell'edizione Bao. Mi sa da prendere in cartaceo, invece che nella versione kindle come le precedenti, ahimé (pagine cartacee più piccole di quelle per tablet e assai più costose). Il quarto volume è Century.

    said on 

  • 0

    Ok, non mi sono letta tutto il fascicolo di creature e robe strane in giro per il mondo che c'è verso la fine - il fatto che sia in carattere 8 non mi ha facilitato nell'impresa.
    In questo secondo vol ...continue

    Ok, non mi sono letta tutto il fascicolo di creature e robe strane in giro per il mondo che c'è verso la fine - il fatto che sia in carattere 8 non mi ha facilitato nell'impresa.
    In questo secondo volume i riferimenti letterari erano più difficili, ma ho imparato di storie nuove quindi bene. La trama in sé non è così spettacolare, ma ho fiducia nel volume successivo.
    Raccomandato sempre per novels addicted.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    The end of the League

    Continues the adventures of Extraordinary Gentlemen, enriched by new literary quotations, especially the novels of H. G. Wells (the beautiful interweaving of two of his novels, with a hybrid of Dr Mor ...continue

    Continues the adventures of Extraordinary Gentlemen, enriched by new literary quotations, especially the novels of H. G. Wells (the beautiful interweaving of two of his novels, with a hybrid of Dr Moreau, which destroys the invading aliens), and evolving relationships between the characters (in a particularly hot one between Mr. Quatermain and Mrs. Murray), but the new engage in war for the British Empire will inevitably lead to the dissolution of the League, because of death or abandonment of all its members.

    said on