Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

The Long Dark Tea-Time of the Soul

By

Publisher: Pocket

3.7
(676)

Language:English | Number of Pages: 320 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) German , Dutch , Czech , Italian

Isbn-10: 0671742515 | Isbn-13: 9780671742515 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Audio Cassette , Audio CD , Others , Library Binding , eBook

Category: Fiction & Literature , Humor , Science Fiction & Fantasy

Do you like The Long Dark Tea-Time of the Soul ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
When a passenger check-in desk at London's Heathrow Airport disappears in a ball of orange flame, the explosion is deemed an act of God. But which god, wonders holistic detective Dirk Gently? What god would be hanging around Heathrow trying to catch the 3:37 to Oslo? And what has this to do with Dirk's latest--and late-- client, found only this morning with his head revolving atop the hit record "Hot Potato"? Amid the hostile attentions of a stray eagle and the trauma of a very dirty refrigerator, super-sleuth Dirk Gently will once again solve the mysteries of the universe...
Sorting by
  • 5

    Forse il finale...

    è un po' sbrigativo e poco chiaro, ma per il resto è un libro degno di Douglas. Favoloso Dirk Gently, ma ancora di più Thor. Da leggere!

    said on 

  • 4

    Non so se si merita davvero 4 stelline ma sicuramente Douglas Adams è una spanna sopra tanti altri che scrivono (o cercano di scrivere) questo genere di libri.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Hard Boiled & … Walhalla!

    The Long Dark Tea-Time of the Soul …
    Dirk Gently, “Holistic Detective”, non è Sam Spade né Philip Marlowe, ma le atmosphere sono altrettanto cupe e il nostro dimostra lo stesso self-control quando incassa cazzotti che gli rompono il naso …
    «Sodo sembre gui»disse Dirk. «Sdabo sol ...continue

    The Long Dark Tea-Time of the Soul … Dirk Gently, “Holistic Detective”, non è Sam Spade né Philip Marlowe, ma le atmosphere sono altrettanto cupe e il nostro dimostra lo stesso self-control quando incassa cazzotti che gli rompono il naso … «Sodo sembre gui»disse Dirk. «Sdabo solo asgoldando un disgo» «Dicevo, lo sai che parli esattamente come uno col naso rotto?» ripeté Nobby. Dirk rispose che sì, lo sapeva, e si congratulò con Nobby per il suo spirito d’osservazione … Le indagini portano Dirk ad incrociare la strada di Kate Schechter, un tipa tosta e un tantino sexy, che viaggia su una Citroen 2CV scassata: «Una portiera si aprì, appesa perigliosamente all’unico cardine, e dalla macchina fuoriuscirono un paio di gambe del tipo che chi fa le colonne sonore dei film non può vedere senza metterci subito dentro un rauco assolo di sassofono, e questo per motivi che solo quelli che fanno le colonne sonore conoscono …». Ma Dirk può vantare incontri … ravvicinati di altro tipo! Il padre di tutti gli dei immortali, Odino e suo figlio Thor, il dio del tuono, entrano a sconvolgere la vita di Kate e Dirk. Teste mozzate su giradischi, aquile un tantino incazzate, case di cura molto ‘discrete’, suonatori di contrabbasso, flemmatici avvocati/Mefistofele fanno da contorno all’azione del private eye. Azione che si dipana attraverso una Londra grigia e fumosa, fino alla Stazione di King’s Cross (!) e da lì, passando per una tetra St Pancras Station/Notre Dame de Paris, ad … Asgard, la città divina dell’Arcobaleno! «Io ne adotterei degli altri» propose Kate «Qual era il principio di Sherlock Holmes? “ Quando hai scartato l’impossibile, allora qualsiasi cosa ti rimanga, per improbabile che sia, deve essere la verità”». Surreale, come tutti i libri di Adams, ma intrigante e ricco di riferimenti e citazioni allucinate che sembrano fare il verso alle pagine di … Philip Dick!

    said on 

  • 4

    Una sorpresa. Dopo aver letto il primo le aspettative non erano alte, invece la storia è accattivante e bizzarra ,ti fa venir voglia di andare a vedere come va a finire. E trovate come sempre geniali, all'ultimo ecco che fine aveva fatto l'addetta al check in !

    said on 

  • 3

    Divertente, originale e sconclusionato, come ogni libro di Douglas Adams deve essere...però stavolta mi ha un po' delusa. Non mi aspetto che i suoi libri abbiano senso, però questa doeva essere una detective story e almeno il finale avrei voluto capirlo! E poi arriva un momento verso la fine in c ...continue

    Divertente, originale e sconclusionato, come ogni libro di Douglas Adams deve essere...però stavolta mi ha un po' delusa. Non mi aspetto che i suoi libri abbiano senso, però questa doeva essere una detective story e almeno il finale avrei voluto capirlo! E poi arriva un momento verso la fine in cui l'umorismo sparisce e rimane un insieme di fatti piatti e sconnessi..un 3 perchè i primi 2/3 del libro sono buoni e gli scenari e i personaggi di Adams valgono sempre qualche risata!

    said on 

  • 2

    Questa volta Adams non mi ha convinto. Credo che si sia fatto prendere un po' troppo la mano dal suo umorismo non-sense. La trama appare un po' sconclusionata anche se bisogna ammettere che alcune coincidenze/non-coincidenze, tipiche dell'investigazione olistica di Gently, sono geniali e diverten ...continue

    Questa volta Adams non mi ha convinto. Credo che si sia fatto prendere un po' troppo la mano dal suo umorismo non-sense. La trama appare un po' sconclusionata anche se bisogna ammettere che alcune coincidenze/non-coincidenze, tipiche dell'investigazione olistica di Gently, sono geniali e divertentissime. Il libro in generale, però, non mi ha convinto molto. Consigliato solo a coloro che hanno letto "Dirk Gently, agenzia di investigazione olistica".

    said on 

  • 4

    Non è comico, ma è lo stesso

    Migliore del primo. Forse per la presenza della mitologia nordica, anche perché non trovo così interessante il personaggio di Dirk Gently. Quindi mi è piaciuto leggere di Kate e Thor... Bei dialoghi. Quattro stelle scarse, soprattutto perché le prime 70 pagine non mi hanno entusiasmato per nulla. ...continue

    Migliore del primo. Forse per la presenza della mitologia nordica, anche perché non trovo così interessante il personaggio di Dirk Gently. Quindi mi è piaciuto leggere di Kate e Thor... Bei dialoghi. Quattro stelle scarse, soprattutto perché le prime 70 pagine non mi hanno entusiasmato per nulla. Sarei curioso di leggere 'Il salmone del dubbio'.

    said on 

  • 3

    Dall'autore di Guida Galattica per gli Autostoppisti

    ha ereditato ben poco... se sei curioso di sapere quanti sassi ci sono nel Galles...

    said on 

Sorting by