The Lord of the Rings, Vol. 2

The Two Towers

By

Publisher: HarperCollins

4.5
(4453)

Language: English | Number of Pages: 971 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) French , Spanish , Portuguese , Italian , Catalan , German , Swedish , Norwegian , Galego , Czech , Slovenian , Croatian , Hungarian , Finnish , Dutch , Polish , Basque , Russian , Greek , Romanian

Isbn-10: 0007269714 | Isbn-13: 9780007269716 | Publish date: 

Illustrator or Penciler: Alan Lee

Also available as: Audio CD , Mass Market Paperback , Hardcover , Audio Cassette , School & Library Binding , Unbound , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Travel

Do you like The Lord of the Rings, Vol. 2 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Frodo and the Companions of the Ring have been beset by danger during their quest to prevent the Ruling Ring from falling into the hands of the Dark Lord by destroying it in the Cracks of Doom. They have lost the wizard, Gandalf, in the battle with an evil spirit in the Mines of Moria; and at the Falls of Rauros, Boromir, seduced by the power of the Ring, tried to seize it by force. While Frodo and Sam made their escape the rest of the company were attacked by Orcs. Now they continue their journey alone down the great River Anduin - alone, that is, save for the mysterious creeping figure that follows wherever they go.
Sorting by
  • 5

    spettacolo per gli occhi

    Il primo libro è un inseguimento, il secondo una marcia.
    Credevo che il volume di mezzo sarebbe stato quello più noioso, invece l'ho preferito a "la compagnia dell'anello".
    Avendo già visto il film co ...continue

    Il primo libro è un inseguimento, il secondo una marcia.
    Credevo che il volume di mezzo sarebbe stato quello più noioso, invece l'ho preferito a "la compagnia dell'anello".
    Avendo già visto il film conoscevo la storia, ma non importa perché la scrittura e la traduzione sono davvero poesia.

    said on 

  • 5

    Il secondo volume della trilogia di Tolkien si presenta con dei grandi affreschi intimistici nella eterna lotta tra il bene e il male.Emerge soprattutto la debolezza dell'essere umano che tuttavia pu ...continue

    Il secondo volume della trilogia di Tolkien si presenta con dei grandi affreschi intimistici nella eterna lotta tra il bene e il male.Emerge soprattutto la debolezza dell'essere umano che tuttavia può assurgere a vette di immortalità nella propria fine. Mi è piaciuto molto il tono descrittivo del Professore , sia dei luoghi sia delle situazioni. Barbalbero, Boromir, Gandalf, Aragorn, persino Gimli insieme a Pipino e Merry risultano personaggi fondamentali, ognuno nella propria sfaccettatura interiore rivelata dalle più diverse situazioni, come quella, ad esempio, dell'incontro con Galadriel. Il racconto è coinvolgente e corre rapido nella tappa intermedia. Probabilmente, il volume migliore tra i tre.

    said on 

  • 5

    Il più dinamico tra i tre

    Tra i tre romanzi che compongono la trilogia, questo è indubbiamente il più dinamico, in quanto è anello di congiunzione tra il primo romanzo e il terzo.

    Le vicende iniziano ovviamente in medias res, ...continue

    Tra i tre romanzi che compongono la trilogia, questo è indubbiamente il più dinamico, in quanto è anello di congiunzione tra il primo romanzo e il terzo.

    Le vicende iniziano ovviamente in medias res, pertanto ci si trova subito catapultati nelle avventure di Frodo e di tutta la Compagnia dell'Anello. Parimenti, il finale aperto prepara alla lettura del terzo ed ultimo romanzo che va a chiudere la trilogia tolkieniana.

    Epico, concitato e bellissimo.

    said on 

  • 5

    L' Epocale Trilogia del Re del Fantasy

    Questo è un romanzo che stupisce,colpisce e emoziona qualsiasi lettore.Lettura consigliata a tutti anche se il linguaggio di Tolkien è un linguaggio aulico.

    said on 

  • 3

    Uno dei rimpianti che ho a proposito di questo libro è il fatto di non averlo potuto leggere, come si suol dire, "tutto d'un fiato". Purtroppo l'impegno scolastico è sempre molto e il tempo per legger ...continue

    Uno dei rimpianti che ho a proposito di questo libro è il fatto di non averlo potuto leggere, come si suol dire, "tutto d'un fiato". Purtroppo l'impegno scolastico è sempre molto e il tempo per leggere è miseramente poco, e l'aver dovuto frammentare la lettura in tanti piccoli intervalli di dieci, quindici minuti, o l'averlo dovuto abbandonare anche per settimane, ha influito sul mio giudizio. Non che non mi sia piaciuto, anzi, come mi era già successo anche per il primo, l'ho apprezazato pur sapendo, avendo visto il film, come la vicenda si sarebbe evoluta. Mi ha coinvolto molto fin dall'inizio, quando Merry e Pipino si sono conquistati la scena. La parte ambientata nel Bosco Atro, l'incontro con Barbalbero e l'attacco ad Isengard è sicuramente la parte che mi ha appassionata di più, l'ho letta proprio con piacere, grazie anche allo stile di Tolkien che qui è molto più leggero che altrove.

    Recensione completa qui: http://libridelcuorecuoridilibri.blogspot.it/2014/05/recensione-il-signore-degli-anelli-le.html

    said on 

  • 5

    Non ho mai capito bene quali siano, di preciso, le due Torri del titolo. Sono andato a vedere su Wikipedia e pare che non lo sapesse nemmeno J.R.R. O comunque, il titolo, l'ha lasciato ambiguo apposta ...continue

    Non ho mai capito bene quali siano, di preciso, le due Torri del titolo. Sono andato a vedere su Wikipedia e pare che non lo sapesse nemmeno J.R.R. O comunque, il titolo, l'ha lasciato ambiguo apposta.
    Secondo me, una delle due deve essere, di diritto, Orthanc/Isengard.

    said on 

Sorting by
Sorting by