Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

The Marriage Plot

By Jeffrey Eugenides

(68)

| Hardcover | 9780374203054

Like The Marriage Plot ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

347 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Eugenides scrive benissimo, ha una scrittura molto diretta, secca ma nel contempo coinvolgente e molto dettagliata, che sa perfettamente quando essere ironica e quando essere drammatica e perfettamente sa dettare i tempi e i modi della trama.
    Egenid ...(continue)

    Eugenides scrive benissimo, ha una scrittura molto diretta, secca ma nel contempo coinvolgente e molto dettagliata, che sa perfettamente quando essere ironica e quando essere drammatica e perfettamente sa dettare i tempi e i modi della trama.
    Egenides è americano, ma le sue origini greche trasudano classicità anche in contesto yankee.
    Il senso di tristezza malinconica con cui ho dovuto lasciar andare questo libro mi ha ricordato "Norwegian wood" di Murakami, entrambi ci rimandano il feed back della cultura europea vista dagli occhi di una cultura diversa, ma soprattutto entrambi raggiungono un pathos analogo, ripensandoci hanno davvero molte analogie ... entrambi sono grande letteratura.
    Tutto questo basterebbe.
    Ma anche qui le lacrime che sgorgano verso la fine non sono di commozione determinata da una grande efficacia narrativa bensì tirano fuori un dolore ancestrale.
    In questo libro i protagonisti piangono, forse non spessissimo, ma direi in maniera significativa. Vabbeh, nei libri le persone piangono, non è una novità... ma nella fattispecie mi è tornato in mente un bellissimo articolo che avevo letto anni fa sulle lacrime degli eroi omerici. E così alla fine ho pensato che questi giovani protagonisti, della cui intimità Eugenides ci rende partecipi in modo mirabile, sono in realtà come giovani eroi omerici, in balia dei flutti del passaggio dalla adolescenza alla vita adulta, stagliati contro il loro stesso destino che ancora devono costruirsi.

    Is this helpful?

    Nicoletta Mrs. Hats said on Sep 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sono molti gli ingredienti di questo nuovo romanzo di Eugenides: quello principale, la trama del matrimonio nella letteratura vittoriana, a cui si aggiungono il misticismo e la ricerca del sé, la sindrome maniaco-depressiva e una ricerca scientifica ...(continue)

    Sono molti gli ingredienti di questo nuovo romanzo di Eugenides: quello principale, la trama del matrimonio nella letteratura vittoriana, a cui si aggiungono il misticismo e la ricerca del sé, la sindrome maniaco-depressiva e una ricerca scientifica sulla genetica del lievito.
    L'idea di mettere insieme degli elementi del genere appare un po' bizzarra, ma il risultato è un romanzo corposo, saldo, che segue il modello classico per attualizzarlo senza cedere mai alla banalità e alla tentazione di far rivivere il cliché "...e tutti vissero felici e contenti".

    Is this helpful?

    Alewoolf said on Sep 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Llevo cien páginas y "na de na".. Así que a otra cosa mariposa!!!

    Is this helpful?

    AileC said on Aug 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    una conferma, senza dubbio

    eugenides non tradisce. una stella più giù di middlesex, ma uno non può scrivere solo capolavori! ottimo romanzo, originale, sempre con un punto di vista insolito e profondo, non concede nulla alla superficialità e invita più volte alla sosta. anche ...(continue)

    eugenides non tradisce. una stella più giù di middlesex, ma uno non può scrivere solo capolavori! ottimo romanzo, originale, sempre con un punto di vista insolito e profondo, non concede nulla alla superficialità e invita più volte alla sosta. anche nella conclusione è perfetto, perché è profondamente vero e se anche la mia anima romanzesca e romantica direbbe "ma no!", non posso fare a meno di riconoscere la vita vera, ed è più facile accettarla dalle pagine di un libro.

    Is this helpful?

    carlottam said on Aug 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho adorato ogni pagina di questo libro. Per me è il libro ideale, c'è la storia d'amore, ci sono adolescenti o young adult americani, ci sono diversi livelli di lettura, c'è della sostanza, posso rifletterci per giorni e giorni ed è scritto in manier ...(continue)

    Ho adorato ogni pagina di questo libro. Per me è il libro ideale, c'è la storia d'amore, ci sono adolescenti o young adult americani, ci sono diversi livelli di lettura, c'è della sostanza, posso rifletterci per giorni e giorni ed è scritto in maniera esemplare.
    Lo ammetto vorrei leggere libri come questo ogni giorno!

    Is this helpful?

    Artemisia said on Aug 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Mi sono avvicinata a questo romanzo con tanta curiosità e qualche aspettativa, dopo essermi imbattuta mesi fa nel piacevolissimo incontro con Le vergini suicide, che mi aveva colpita e toccata profondamente. Insomma, se un autore non lo si può giudic ...(continue)

    Mi sono avvicinata a questo romanzo con tanta curiosità e qualche aspettativa, dopo essermi imbattuta mesi fa nel piacevolissimo incontro con Le vergini suicide, che mi aveva colpita e toccata profondamente. Insomma, se un autore non lo si può giudicare da un solo romanzo, speravo di poter trovare qui una conferma delle impressioni più che positive che Eugenides mi aveva suscitato.
    Insomma, ho cominciato a leggere con l'animo decisamente bendisposto. E forse è stato questo a “fregare” Jeffrey, perché accanto al mio animo bendisposto, inevitabilmente, anche l'aspettativa cresceva, e quando alla fine mi sono resa conto che questa aspettativa non era stata per niente rispettata la delusione è stata forse più cocente.
    Certo non posso nemmeno dire che La trama del matrimonio non mi sia per niente piaciuto, sarebbe una bugia: Eugenides sa scrivere, ha uno stile scorrevole che prende per mano il lettore e lo invita a gettarsi a capofitto nelle sue trame, il libro si fa leggere con piacere e non si sente il bisogno di staccare dopo poco, i temi sono potenzialmente interessanti e fecondi... eppure qualcosa non va.
    La trama di questo matrimonio - di questa relazione tra la bella Madeleine, ragazza di buona famiglia, vittorianista, studentessa brillante ma non eccezionale, con Leondard, giovane dall'intelligenza sopra le righe, tormentato dalla psicosi maniaco-depressiva, e infine Mitchell, giovane appassionato di religione, alla ricerca di sé stesso, di una sua identità spirituale e non solo, follemente innamorato dell'ideale di una donna - fatica ad essere concepita come vera e propria trama. Non è un intreccio di fili diversi volta a formare un tessuto unitario, ma piuttosto sembra un dipanarsi di fili in direzioni diverse, colma di divagazioni, con a volte qualche intreccio, certo, ma non basta un nodo a formare un tessuto. Sembra quasi che Eugenides abbia voluto cercare di infarcire il suo romanzo di tutto, di tantissimi temi e spunti (la complessità delle relazioni, la malattia mentale, il viaggio spirituale, la semiotica, critica letteraria...) fino a perdere le redini della sua stessa trama. E' come se lo stesso Eugenides fosse rimasto travolto dalla mole di temi che avrebbe voluto trattare, che alla fine gli sfuggono di mano e si confondono, si mescolano e perdono la forza che potenzialmente potrebbero avere.
    Ed il castello di carte crolla.
    Restano sprazzi, spunti, scene che trovano forza e si imprimono nella mente del lettore, ma si tratta solamente di momenti. Nel complesso l'intero romanzo si rivela una bolla di sapone: qualcosa di curioso, di piacevole, ma di talmente effimero da scoppiare senza lasciare tracce evidenti nelle sensazioni del lettore (e questo sia in positivo che in negativo).
    Eppure non voglio pensare che Le vergini suicide sia l'eccezione per quanto riguarda Eugenides, quindi seguirò i consigli delle tante recensioni che esortano a “dimenticare” questa Trama del matrimonio per dare importanza a quello che viene acclamato come il capolavoro di Jeffrey, Middlesex, e speriamo in bene.

    Is this helpful?

    Jessamine said on Jul 15, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book