The Metamorphosis

(Bantam Classics)

By

Publisher: Bantam Classics

4.0
(11151)

Language: English | Number of Pages: 224 | Format: Mass Market Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Chi simplified , Portuguese , Spanish , German , French , Italian , Czech , Catalan , Japanese , Dutch , Turkish , Farsi , Greek , Basque , Swedish , Russian , Esperanto

Isbn-10: 0553213695 | Isbn-13: 9780553213690 | Publish date:  | Edition Reissue

Also available as: Hardcover , Audio CD , Paperback , School & Library Binding , Audio Cassette , Unbound , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Science Fiction & Fantasy

Do you like The Metamorphosis ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
"When Gregor Samsa woke up one morning from  unsettling dreams, he found himself changed in his  bed into a monstrous vermin." With this  startling, bizarre, yet surprisingly funny first  sentence, Kafka begins his masterpiece, The  Metamorphosis. It is the story of a  young man who, transformed overnight into a giant  beetlelike insect, becomes an object of disgrace to  his family, an outsider in his own home, a  quintessentially alienated man. A harrowing -- though  absurdly comic -- meditation on human feelings of  inadequecy, guilt, and isolation, The  Metamorphosis has taken its place as one  of the mosst widely read and influential works of  twentieth-century fiction. As W.H. Auden wrote,  "Kafka is important to us because his predicament  is the predicament of modern man."
Sorting by
  • 4

    Se ci si sofferma solo sul racconto in sé la prima impressione è quella di stupore per la reazione dei famigliari di Gregor che non si "scompongono", nel senso che non provano pietà per ciò che gli è ...continue

    Se ci si sofferma solo sul racconto in sé la prima impressione è quella di stupore per la reazione dei famigliari di Gregor che non si "scompongono", nel senso che non provano pietà per ciò che gli è successo e non pensano a come aiutarlo, ma al contrario ne sono inorriditi e pensano piuttosto a come tirare avanti senza di lui.
    Certo è che il testo ha un significato più ampio soprattutto in riferimento al periodo storico in cui è stato scritto, ed esprime la diffidenza e lo scetticismo nei confronti dei cambiamenti che stavano avvenendo ad inizio novecento, oltre che la non accettazione del nuovo che stava avanzando con il capovolgimento dei valori e dei principi su cui si era sempre basata la società ottocentesca.

    said on 

  • 1

    Lessi Kafka obbligata dalla mia prof di liceo anni e anni fa, rimanendone disgustata. L'ho riletto qualche settimana fa e la mia idea non è cambiata, anche se ci speravo. Niente, non riesco a farmelo ...continue

    Lessi Kafka obbligata dalla mia prof di liceo anni e anni fa, rimanendone disgustata. L'ho riletto qualche settimana fa e la mia idea non è cambiata, anche se ci speravo. Niente, non riesco a farmelo piacere, è più forte di me e anche la sua scrittura mi lascia basita.

    said on 

  • 1

    orribile!!!

    Si, è proprio una strana sensazione che lasciano addosso le pagine di questo libro dopo averle lette...Perchè in questo famoso racconto di Kafka, il ribrezzo e il disgusto nasce dalla descrizione di ...continue

    Si, è proprio una strana sensazione che lasciano addosso le pagine di questo libro dopo averle lette...Perchè in questo famoso racconto di Kafka, il ribrezzo e il disgusto nasce dalla descrizione di questo uomo -insetto...Lo scarafaggio, come tutta la storia del resto, deve essere considerata in senso allegorico, ma il problema è che (per me) la storia è stata illeggibile, una vera tortura. Si descrivono tutti i minimi particolare di azioni alquanto stupide ma non ci si sofferma abbastanza sulla cosa essenziale: i sentimenti di Gregorio al mattino, dopo aver visto il suo corpo trasformato radicalmente!
    Manca il cuore del libro, praticamente!

    said on 

  • 3

    una seconda lettura dopo anni, con più consapevolezza e l'aiuto prezioso dell'introduzione di Giuliano Baioni che svela un attualissimo significato della metafora: il conflitto tra generazioni, la dip ...continue

    una seconda lettura dopo anni, con più consapevolezza e l'aiuto prezioso dell'introduzione di Giuliano Baioni che svela un attualissimo significato della metafora: il conflitto tra generazioni, la dipendenza dalla famiglia che nega la libertà, l'indipendenza e l'autonomia, "soffoca la libera formazione con l'egoismo oppressivo di un amore assurdo".

    said on 

  • 5

    Da fine psicologo, l'autore, mette in risalto tutti i passaggi che avvengono in una persona, il protagonista, poi nei suoi familiari quando il loro congiunto, che fino ad allora è sempre stato un indi ...continue

    Da fine psicologo, l'autore, mette in risalto tutti i passaggi che avvengono in una persona, il protagonista, poi nei suoi familiari quando il loro congiunto, che fino ad allora è sempre stato un individuo utile e si è sempre comportato come gli altri volevano e si aspettavano da lui (ovviamente senza un briciolo di riconoscenza), è divenuto per un qualche accadimento, una persona che non può più adempiere ai suoi doveri, non perché non voglia ma perché non può: questi comincia a sentirsi di troppo e pian piano comincia a essere sempre più a disagio fino a lasciarsi morire, i familiari diventano sempre più insofferenti e dimentichi di tutto ciò che il poveretto è stato/ha fatto per loro.

    said on 

  • 4

    Mi colpisce il ribrezzo e il disgusto che nasce dalla descrizione di questo insetto. E mi colpisce che evidentemente spesso riusciamo a sentirci così...Chissà come è stato per il grande Kafka scriverl ...continue

    Mi colpisce il ribrezzo e il disgusto che nasce dalla descrizione di questo insetto. E mi colpisce che evidentemente spesso riusciamo a sentirci così...Chissà come è stato per il grande Kafka scriverlo, se sia stato per lui liberatorio o se invece si è fatto insetto mille altre volte...

    said on 

Sorting by