The Namesake

Average vote of 541
| 100 total contributions of which 92 reviews , 5 quotes , 3 images , 0 notes , 0 video
THE NAMESAKE follows the Ganguli family through its journey from Calcutta to Cambridge to the Boston suburbs. Ashima and Ashoke Ganguli arrive in America at the end of the 1960s, shortly after their arranged marriage in Calcutta, in order for ... Continua
Ha scritto il 28/05/11
The story gives an insight into the obstacles and adjustments that have to be made by immigrants and it's somehow a sad book, but I enjoyed it immensely. Lahiri writes with great empathy and a beautiful lyrical style, small details illuminate every ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 19/01/10
Ms. Lahiri is a wonderful writer. The story is told with great empathy; her style is crystal-clear.
  • Rispondi
Ha scritto il 01/03/09
the ultimate double culture novel
reread this year and what a pleasure - like finding old friends - so interesting to compare Gogel's and his families conflicts/comprehension of living with two cultures, and still advancing in one but eventually coming back to the other.
  • Rispondi
Ha scritto il 13/02/09
"Read all the Russians, and then reread them," his grandfather had said."They will never fail you."
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 16/10/08
The book was about the generation gap between Gogol and his parents. how he try to escape from his name and culture, and how he finally realize and accept it in the end.
  • Rispondi

Ha scritto il Sep 02, 2009, 13:35
Perché essere stranieri, comincia a realizzare Ashima, è come una gravidanza che dura tutta la vita - un'attesa perenne, un fardello costante, una sensazione persistente di anomalia. E' una responsabilità ininterrotta, una parentesi aperta in ... Continua...
Pag. 69
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 01, 2009, 13:04
Quando torna a guardare il bambino, gli occhi sono aperti, lo fissano, senza battere ciglio, scuri come i capelli che ha in testa. Il viso si è trasformato; Ashoke non ha mai visto nulla di più perfetto. Immagina se stesso come una presenza scura, ... Continua...
Pag. 39
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 01, 2009, 13:01
Fin da bambino aveva l'abitudine di leggere camminando, sempre con un libro in mano sulla strada di scuola, passando da una stanza all'altra nella casa paterna ad Alipore, su e giù per tre piani di scale di argilla rossa. Senza scomporsi. Senza ... Continua...
Pag. 25
  • Rispondi
Ha scritto il Sep 01, 2009, 11:48
Quando chiama Ashoke non pronuncia il suo nome. Ashima non pensa mai al nome del marito quando pensa al marito, anche se sa perfettamente qual è. Ne ha adottato il cognome ma rifiuta, per una forma di pudore, di pronunciarne il nome. Non è da ... Continua...
Pag. 14
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi